Page 1 of 3 123 LastLast
Results 1 to 20 of 56

Thread: Pronucia del dittongo "ie"

  1. #1
    Join Date
    Jun 2010
    Location
    Slovakia
    Native language
    Hungarian
    Posts
    4,952

    Pronucia del dittongo "ie"

    Ciao a tutti!

    A proposito del thread su sciare/share, mi viene in mente un fenomeno che mi incuriosisce. "Normalmente" nell'italiano standard, le parole come cieco, scienza, cielo ... vengono pronunciate come se fossero scritte *ceco, *scenza, *celo ...

    Nonostante ciò a volte ho osservato una pronuncia "analitica", cioè si sente anche la "i" in tali casi. Quindi, la mia domanda è se si tratta d'influenza delle lingue regionali che mantengono ancora la pronuncia del dittongo "ie" davanti le consonanti "c" e "g" anche nelle sillabe atone o c'è un'altra spiegazione per questa pronuncia? Oppure, mi sbaglio io ...


    Grazie in anticipo

  2. #2
    Join Date
    Jan 2011
    Native language
    Italiano, Italia
    Posts
    513

    Re: Pronucia del dittongo "ie"

    Francis,
    diciamo che la pronuncia familiare tende a semplificare, tuttavia oggi larghissima parte della popolazione possiede conoscenza grafica della lingua e spesso anche etimologica, e quindi tende a correggere, specie se nelle parlate sorvegliate, le pronuncie verso una maggiore fonologia.

    Ad esempio: lasciamo > [la§amo] ma anche [la§iamo] oppure facciamo > [fatt§amo] ma anche [fatt§iamo] (quindi <i> solo grafema nel primo caso, grafema e fono [i] nel secondo caso in questione.

  3. #3
    Join Date
    Jan 2010
    Native language
    Italian
    Posts
    10,283

    Re: Pronucia del dittongo "ie"

    Ciao, francis.

    La pronuncia del dittongo "ie" dopo le consonanti "c" e "g" costituisce secondo me un regionalismo, per lo più meridionale. Penso a espressioni come il campano /dinto'ciélo/
    Dove:
    "c" = affricata alveopalatale sorda
    "o" finale di parola = (qui) Schwa

    "nel cielo", it. standard /nel'cèlo/.
    Purtroppo non riesco a far di meglio colla trascrizione fonetica.

    Saluti.

    GS

  4. #4
    Join Date
    Dec 2009
    Location
    Italy, North East
    Native language
    Italian
    Posts
    2,085

    Re: Pronucia del dittongo "ie"

    Mai pronunciato 'celo/scenza/ceco', che al mio orecchio suonano molto male. Non dico che scandisco entrambe le vocali ('ci-e-lo' ecc), ma la 'i' è comunque ancora udibile.
    You're just welcome

  5. #5
    Join Date
    Jan 2010
    Native language
    Italian
    Posts
    10,283

    Re: Pronucia del dittongo "ie"

    Eh, cara lu, non prendertela a male, ma ti prego di credere che quello che tu dici di sentire (l'articolazione della "i") è soltanto un'illusione fonica indotta dalla conoscenza che hai della "grafia" della parola. E' dura da credere, ma è proprio così.

    GS
    PS Qualcosa di simile, ma diverso, accade colla parola "proprio". Se ci chiedessero "Ma tu la pronunci la seconda "erre"?", la risposta sarebbe uno squillante e risentito "Sì!!", ma se ci ascoltiamo bene, forse scopriamo che in realtà il più delle volte diciamo "propio".

  6. #6
    Join Date
    Dec 2009
    Location
    Italy, North East
    Native language
    Italian
    Posts
    2,085

    Re: Pronucia del dittongo "ie"

    Ciao Giorgio,

    peccato non si possano aggiungere degli audio, sarebbe più semplice!
    Comunque, capisco questa precisazione, ma non ho modo di dirti che è così nel mio caso, perché sto continuando a ripetere quelle parole e non suonano per nulla prive di 'i'. Tra le tre citate, la si sente meno quando pronuncio 'cielo', in 'cieco' è più sonora, in 'scienza' ancora di più. Come dicevo prima, non è che sia scandita, ma è comunque presente a sufficienza (eccone un'altra!) da rendere evidente che non sto dicendo 'celo/ceco/scenza'.

    Per quanto riguarda la 'r', non faccio molto testo (purtroppo!), dato che la mia è 'rotante', però proprio per questo ho imparato a porre una certa attenzione a parole come 'proprio' e quindi, seppur a modo mio, pronuncio anche la seconda.

    Saluti!
    You're just welcome

  7. #7
    Join Date
    Sep 2006
    Location
    Urbìn
    Native language
    Italian, Italy
    Posts
    1,629

    Re: Pronucia del dittongo "ie"

    Last edited by pizzi; 27th February 2012 at 1:51 PM. Reason: spazio
    Në e di, ma thuaj! Gli intolleranti possono rendermi intollerante...

  8. #8
    Join Date
    Dec 2009
    Location
    Italy, North East
    Native language
    Italian
    Posts
    2,085

    Re: Pronucia del dittongo "ie"

    "Oh, cielo!"

    Non so che dirvi, se non ancora una volta che quando dico "cielo" si sente una leggera ma comunque presente differenza rispetto a quando dico "celo" (e così per le altre).

    Buon pomeriggio!
    You're just welcome

  9. #9
    Join Date
    Sep 2004
    Location
    Brescia (Italy)
    Native language
    Italian
    Age
    43
    Posts
    70,081

    Re: Pronucia del dittongo "ie"

    L'unica persona alla quale io abbia mai sentito dire "cielo" con una i marcata era la mia maestra delle elementari durante i dettati di italiano
    ( I finti "colti" che spopolano in TV e che si inventano pronunce improbabili ovviamente sono statisticamente irrilevanti)

    Brevity is the soul of wit - Le persone intelligenti hanno il dono della concisione

  10. #10
    Join Date
    Dec 2006
    Location
    sicilia
    Native language
    bilingue siciliano-italiano
    Age
    55
    Posts
    5,453

    Re: Pronucia del dittongo "ie"

    Cielo con la i marcata mi pare sia una tipica pronuncia napoletana.

    Proprio senza la pronuncia della seconda r mi pare essere pronuncia tipica dei dialetti meridionali estremi (sicilia, calabria, salento, ecc...)
    Tell me, Terry - when you were young - were your lovers ever gentle?

  11. #11
    Join Date
    Dec 2009
    Location
    Italy, North East
    Native language
    Italian
    Posts
    2,085

    Re: Pronucia del dittongo "ie"

    Inizio a incuriosirmi: quando dite 'ceco' (uomo nato nella Repubblica Ceca) e 'cieco' (non vedente), ad esempio, voi sentite lo stesso suono? Per quanto mi riguarda, no. La differenza, come dicevo prima, non è per nulla forte, certo, ma a porci l'attenzione c'è. Tutto qui
    You're just welcome

  12. #12
    Join Date
    Jan 2012
    Native language
    italiano
    Posts
    1,061

    Re: Pronucia del dittongo "ie"

    Ciao lu e ciao tutti
    Solo un piccolo aneddoto; quando sono stato, molti anni fa, a Praga, ci divertivamo con i miei amici ad individuare i viicoli ciechi/cechi. Credo sia veramente difficile trovare una distinzione fonetica in questo caso. Se pronunciassi "viicolo ceco" credo nessuno potrebbe accorgersi che non mi riferisco ad un viicolo senza sbocco.
    Quanto a scienza invece......conosco una rivista che si chiama "Scienza e Conoscenza". Davvero le pronunciate allo stesso modo? Io no (e sono disposto a inviare prova audio! )

  13. #13
    Join Date
    Sep 2004
    Location
    Brescia (Italy)
    Native language
    Italian
    Age
    43
    Posts
    70,081

    Re: Pronucia del dittongo "ie"

    Quote Originally Posted by luway View Post
    Inizio a incuriosirmi: quando dite 'ceco' (uomo nato nella Repubblica Ceca) e 'cieco' (non vedente), ad esempio, voi sentite lo stesso suono? Per quanto mi riguarda, no. La differenza, come dicevo prima, non è per nulla forte, certo, ma a porci l'attenzione c'è. Tutto qui

    Il buon DOP ci da la risposta

    ceco ceko cieco (ovvero tutte e tre le parole hanno la stessa pronuncia )

    http://www.dizionario.rai.it/poplemm...d=71251&r=1391

    Brevity is the soul of wit - Le persone intelligenti hanno il dono della concisione

  14. #14
    Join Date
    Dec 2009
    Location
    Italy, North East
    Native language
    Italian
    Posts
    2,085

    Re: Pronucia del dittongo "ie"

    Quote Originally Posted by cercolumi View Post
    Ciao lu e ciao tutti
    Solo un piccolo aneddoto; quando sono stato, molti anni fa, a Praga, ci divertivamo con i miei amici ad individuare i viicoli ciechi/cechi. Credo sia veramente difficile trovare una distinzione fonetica in questo caso. Se pronunciassi "viicolo ceco" credo nessuno potrebbe accorgersi che non mi riferisco ad un viicolo senza sbocco.
    Quanto a scienza invece......conosco una rivista che si chiama "Scienza e Conoscenza". Davvero le pronunciate allo stesso modo? Io no (e sono disposto a inviare prova audio! )
    Ciao Cl
    Sto ripetendomi 'cieco' e ceco' e in effetti la differenza è talmente minima che inizio a pensare di esser preda dell'illusione di cui diceva Giorgio. Su 'scienza' però sono certa anch'io, la distinzione con 'sce' di 'conoscenza' si sente (per quanto, di nuovo, non è marcata, le due vocali non sono scandite singolarmente).

    @Pizzi, Paolo: non discutevo sulla corretta pronuncia, ma sui suoni che sento (o penso di udire?!) quando io pronuncio queste parole (il mio 'cieco', ad esempio, è diverso da quello pronunciato in quella voce di dizionario)
    Last edited by luway; 27th February 2012 at 4:22 PM.
    You're just welcome

  15. #15
    Join Date
    Jun 2010
    Location
    Slovakia
    Native language
    Hungarian
    Posts
    4,952

    Re: Pronucia del dittongo "ie"

    Interessanti risposte . A volte mi pare che anch'io pronunci le parole cieco e ceco diversamente ma infatti non è così (se non apposta - convicendo me stesso che qualche differenza ci debba essere ... ).

    Invece quella "i" a volte si sente un po' davvero (non parlo della pronuncia meridionale). La spiegazione forse potrebbe consistere in una certa sorta di "decomposizione" della "c" palatale in "čj" nel parlato, come lo succede anche con la "gn" (p.e. Bologna si sente pronunciare a volte come "boloňja"). Se è così, allora il fenomeno di cui parliamo non dipende dalla presenza della "i" nella grafia, neanche dipende da quello se si tratti d'un dittongo o meno. Questo fenomeno l'ho notato anche nello spagnolo (hecho pronuciato ečjo) ed España a volte suona "espaňja".
    Last edited by francisgranada; 27th February 2012 at 8:22 PM. Reason: Precisazione

  16. #16
    Join Date
    Dec 2009
    Location
    Italy, North East
    Native language
    Italian
    Posts
    2,085

    Re: Pronucia del dittongo "ie"

    Francis, ci riflettevo anch'io e nel mio caso mi pare dipenda da una diversa insistenza sulla 'e' (o sua diversa 'apertura').

    Altra curiosità: in 'glielo' la 'i' la sentite?
    You're just welcome

  17. #17
    Join Date
    Sep 2011
    Native language
    l'arabo
    Posts
    378

    Re: Pronucia del dittongo "ie"

    Quote Originally Posted by luway View Post
    Francis, ci riflettevo anch'io e nel mio caso mi pare dipenda da una diversa insistenza sulla 'e' (o sua diversa 'apertura').

    Altra curiosità: in 'glielo' la 'i' la sentite?
    Ciao Lu! Ma certo che la "i" la sentiamo ["ljielo"] !!! Saluti!

  18. #18
    Join Date
    May 2009
    Location
    Liège, Belgium
    Native language
    Français (Belgique)
    Age
    65
    Posts
    4,605

    Re: Pronucia del dittongo "ie"

    Io, invece, non posso affermare di sentire la "i". In riferimento a ciò che ha scritto Lituano, mi sembra di sentire piuttosto "ljélo".
    Tanti saluti dal Belgio, come sempre !

  19. #19
    Join Date
    Jan 2010
    Native language
    Italian
    Posts
    10,283

    Re: Pronucia del dittongo "ie"

    Caro Lit,

    mi dispiace contraddirti: i fonemi di cui è composto il lemma "glielo" sono /ʎ/ /ɛ/ /l/ /o/.
    Ciò che diciamo è /ʎɛlo/.
    Un caro saluto.

    GS

  20. #20
    Join Date
    Sep 2011
    Native language
    l'arabo
    Posts
    378

    Re: Pronucia del dittongo "ie"

    Ciao ragazzi! Mi dite pure che differenza c`è fra la pronuncia "ljie" (non "lji-e"!!!) e quella "lje"? Io, p.es., sento la "i"... E voi no?

Page 1 of 3 123 LastLast

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •