Results 1 to 17 of 17

Thread: out to sea

  1. #1
    Join Date
    Dec 2010
    Native language
    Italiano
    Posts
    106

    out to sea

    Ciao a tutti,
    secondo voi qui l'espressione si può tradurre con "alla deriva" o altrimenti "senz'ancora".

    Mnookin tells me that even before his wife gave birth to their fi rst child, when a lot of their friends we’re having kids, he realized that “a lot of parents really felt that they were kind
    of out to sea. Remarkably, because of how much money we spend on books and manuals, when you go in that one second from not being a parent to being a parent you discover what it means to feel totally helpless.”

    Mnookin mi dice che già da prima che sua moglie partorisse loro figlio, quando molti loro amici cominciavano a diventare genitori, si era accorto che «molti genitori si sentivano come alla deriva.

    Grazie mille

  2. #2
    Join Date
    Jan 2007
    Location
    U.S., New Jersey
    Native language
    U.S. English
    Posts
    7,558

    Re: out to sea

    The usual expression is "at sea" - meaning lost, helpless, confused, etc. I've never heard "out to sea" but I guess it's just a personal (regional?) variation.

  3. #3
    Join Date
    Dec 2010
    Native language
    Italiano
    Posts
    106

    Re: out to sea

    Quote Originally Posted by joanvillafane View Post
    The usual expression is "at sea" - meaning lost, helpless, confused, etc. I've never heard "out to sea" but I guess it's just a personal (regional?) variation.
    Thank you for your explanation. I guess "alla deriva" is a bit different then, as it translates to "adrifrt". Maybe I could say "Si sentivano come in mare aperto". It's not really a fixed expression in Italian but I think it conveys the same idea

  4. #4
    Join Date
    Jan 2007
    Location
    U.S., New Jersey
    Native language
    U.S. English
    Posts
    7,558

    Re: out to sea

    Yes, I think "in mare aperto" is a good choice, But I hope you get confirmation from an Italian speaker.

  5. #5
    Join Date
    Oct 2011
    Location
    Palermo, Italia
    Native language
    italiano
    Age
    78
    Posts
    423

    Re: out to sea

    "in alto mare"
    Di una pratica burocratica, di un disegno di legge, di un apprendimento: avviati, non alla deriva, ma lontani da una concreta conclusione.

  6. #6
    Join Date
    Jan 2007
    Location
    U.S., New Jersey
    Native language
    U.S. English
    Posts
    7,558

    Re: out to sea

    Hi, aefrizzo - I just read a thread about "in alto mare" and there seemed to be a consensus that it meant something like "up in the air" or as you said, "lontano da una concreta conclusione." I don't think that meaning fits here, talking about feeling lost and confused upon becoming a parent.

  7. #7
    Join Date
    Oct 2011
    Location
    Palermo, Italia
    Native language
    italiano
    Age
    78
    Posts
    423

    Re: out to sea

    Quote Originally Posted by joanvillafane View Post
    Hi, aefrizzo - I just read a thread about "in alto mare" and there seemed to be a consensus that it meant something like "up in the air" or as you said, "lontano da una concreta conclusione." I don't think that meaning fits here, talking about feeling lost and confused upon becoming a parent.
    You just want to learn and sooner or later you will succeed (regardless of your children's opinion)
    E' difficile in Italia restare alla deriva in questi casi: secondo me si è in alto mare per pochi giorni e solo per il primogenito, poi si è subissati dai consigli di famigliari e amici

  8. #8
    Join Date
    Dec 2010
    Native language
    Italiano
    Posts
    106

    Re: out to sea

    Quote Originally Posted by joanvillafane View Post
    Hi, aefrizzo - I just read a thread about "in alto mare" and there seemed to be a consensus that it meant something like "up in the air" or as you said, "lontano da una concreta conclusione." I don't think that meaning fits here, talking about feeling lost and confused upon becoming a parent.
    Thank you aefrizzo but I do agree with joanvillafane that "in alto mare" means something different and doesn't fit here. It keeps the metaphor of the sea but it refers to an activity which still requires a lot of effort or work to be finished. While the meaning of the expression is more "being lost".
    I just thought that another solution could be "sentirsi come pesci fuor d'acqua" "like a fish out of the water".what do you think?

  9. #9
    Join Date
    Oct 2012
    Location
    Brescia (Italia)
    Native language
    Italiano
    Posts
    1,746

    Re: out to sea

    Ciao a tutti.

    "Out to sea" nel contesto per me significa "al largo"/"in mare aperto". Vedi anche qui e qui.
    "In alto mare" è uguale come significato strettamente letterale ma è un'espressione idiomatica che ha assunto un significato figurato specifico (tipo to have a long way to go / be all at sea) che non è quello che si intende in questo testo, secondo me.

    (incrocio di post con Hunga!)

    P.S.: La traduzione sarebbe quindi "sentirsi come in mare aperto"/"avere la sensazione di [nuotare al largo/trovarsi in mare aperto]".

    Aggiungo che un'espressione italiana che pure si potrebbe adattare al caso è "navigare a vista" = Navigare senza l'uso di strumenti, usando solo le carte nautiche e i punti di riferimento sulla costa. In senso figurato, prendere le decisioni in base alla situazione del momento, senza avere informazioni sufficienti per poter programmare o pianificare le proprie mosse.

    Altrimenti, il banale ma chiaro "sentirsi persi" va sempre bene.
    Last edited by Connie Eyeland; 26th February 2013 at 4:31 PM.

  10. #10
    Join Date
    Oct 2011
    Location
    Palermo, Italia
    Native language
    italiano
    Age
    78
    Posts
    423

    Re: out to sea

    Quote Originally Posted by hungaloftthenight View Post
    Thank you aefrizzo but I do agree with joanvillafane that "in alto mare" means something different and doesn't fit here. It keeps the metaphor of the sea but it refers to an activity which still requires a lot of effort or work to be finished. While the meaning of the expression is more "being lost".
    I just thought that another solution could be "sentirsi come pesci fuor d'acqua" "like a fish out of the water".what do you think?
    Si, andrebbe bene. Non è specifico per i neo-genitori, vale anche per una nuova posizione sociale, professionale, artistica. Si riferisce soprattutto al tuo personale disagio, non implica nessun tentativo o obbligo di superarlo.
    "navigare a vista"
    "sentirsi persi" .
    Si, anche queste ultime di Connie mi piacciono. La prima implica comunque un tentativo. La seconda solo inerzia.
    Last edited by aefrizzo; 26th February 2013 at 4:37 PM.

  11. #11
    Join Date
    Jan 2007
    Location
    U.S., New Jersey
    Native language
    U.S. English
    Posts
    7,558

    Re: out to sea

    Connie, your "navigare a vista" sounds like our "flying blind" - but I don't think that's exactly right here, either. And I don't like "a fish out of water" either. Maybe "sentirsi persi" is the best.

  12. #12
    Join Date
    Oct 2012
    Location
    Brescia (Italia)
    Native language
    Italiano
    Posts
    1,746

    Re: out to sea

    "Sentirsi un pesce fuor d'acqua" sicuramente dà l'idea di disagio, ma corrisponde più al senso dell'inglese misfit, cioè il sentirsi fuori luogo/fuori posto/fuori dal proprio ambiente/inadatti alla circostanza.
    Qui invece i neo genitori si sentono smarriti, più che inadatti.

    @ Joan: "Navigare a vista" non ha lo stesso significato, hai ragione (significa "to improvise"/"to play it by ear"", ma lo intendevo nel senso che i neo-genitori si sentono inesperti, senza navigatore e quindi fan fronte alle situazioni del momento improvvisando, come chi naviga a vista).
    Mi è venuta in mente ora un'altra espressione della stessa famiglia: "sentirsi in balìa delle onde" (= to feel as if you are [at the mercy of the waves/tossed by the waves] in senso figurato).
    Last edited by Connie Eyeland; 26th February 2013 at 4:57 PM.

  13. #13
    Join Date
    Dec 2010
    Native language
    Italiano
    Posts
    106

    Re: out to sea

    "in balia delle onde" mi dà più l'idea di una lotta contro qualcosa, mentre qui mi piacerebbe tenere un'espressione che indica più l'inerzia, l'impotenza. Sono come paralizzati anche se magari si fanno trasportare dalla corrente. Però poteva essere una soluzione. Grazie a tutti comunque!

  14. #14
    Join Date
    Jan 2007
    Location
    U.S., New Jersey
    Native language
    U.S. English
    Posts
    7,558

    Re: out to sea

    Hi Connie - I'm not sure why you say "navigare a vista" non ha lo stesso significato. Flying blind sounds like the same thing to me.
    http://dictionary.reference.com/browse/fly+blind
    Anyway, we are still searching for the right metaphor in Italian.

  15. #15
    Join Date
    Oct 2012
    Location
    Brescia (Italia)
    Native language
    Italiano
    Posts
    1,746

    Re: out to sea

    "In balia delle onde" non ha senso di lotta; significa che si è "nelle mani" del mare (come quando si dice "in balia del destino") cioè che noi non teniamo le redini della situazione, che ciò che accade accade, indipendentemente dalla nostra volontà, perché noi siamo impotenti difronte ad una certa situazione e non possiamo che lasciarci trascinare dagli eventi.
    Comunque non la reputo una soluzione ottimale. Anche se a dire il vero significa esattamente quello che volevi:
    un'espressione che indica più l'inerzia, l'impotenza. Sono come paralizzati anche se magari si fanno trasportare dalla corrente.
    tutto sommato non la userei.
    Ma perché hai scartato la prima soluzione ("sentirsi come in mare aperto"), che è quella, insieme a "sentirsi smarriti/persi" che ancor meglio di tutte rende l'idea della situazione descritta?

    @Joan:
    I'm not sure why you say "navigare a vista" non ha lo stesso significato. Flying blind sounds like the same thing to me.
    Ho detto "...non ha lo stesso significato, hai ragione."
    Non volevo dire che non ha lo stesso significato di "flying blind", ma che non ha lo stesso significato di "to feel out to sea", come avevi detto tu! Cioè ti stavo dando ragione!

    P.S.: Altra espressione idiomatica: "Sentirsi come [barche/una barca] in mezzo al mare"
    Last edited by Connie Eyeland; 26th February 2013 at 5:17 PM. Reason: aggiunto P.S.

  16. #16
    Join Date
    Jan 2007
    Location
    U.S., New Jersey
    Native language
    U.S. English
    Posts
    7,558

    Re: out to sea

    Ho capito, grazie, Connie

  17. #17
    Join Date
    Dec 2010
    Native language
    Italiano
    Posts
    106

    Re: out to sea

    Quote Originally Posted by Connie Eyeland View Post
    "In balia delle onde" non ha senso di lotta; significa che si è "nelle mani" del mare (come quando si dice "in balia del destino") cioè che noi non teniamo le redini della situazione, che ciò che accade accade, indipendentemente dalla nostra volontà, perché noi siamo impotenti difronte ad una certa situazione e non possiamo che lasciarci trascinare dagli eventi.
    Comunque non la reputo una soluzione ottimale. Anche se a dire il vero significa esattamente quello che volevi:

    tutto sommato non la userei.
    Ma perché hai scartato la prima soluzione ("sentirsi come in mare aperto"), che è quella, insieme a "sentirsi smarriti/persi" che ancor meglio di tutte rende l'idea della situazione descritta?

    @Joan:

    Ho detto "...non ha lo stesso significato, hai ragione."
    Non volevo dire che non ha lo stesso significato di "flying blind", ma che non ha lo stesso significato di "to feel out to sea", come avevi detto tu! Cioè ti stavo dando ragione!

    P.S.: Altra espressione idiomatica: "Sentirsi come [barche/una barca] in mezzo al mare"
    Non avevo scartato "sentirsi come in mare aperto", in effetti rimane quella che mi convince di più

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •