è/ha bruciato

Discussion in 'Solo Italiano' started by Riverplatense, Dec 28, 2010.

  1. Riverplatense

    Riverplatense Senior Member

    German – Austria
    Ciao a tutti,

    Ho una domanda circa la formazione del passato prossimo di verbi che possono essere usati sia come transitivi sia come intransitivi.

    Quando osserviamo gli esempi
    La casa brucia.
    L'incendio brucia la casa.
    E li mettiamo nel passato prossimo, non sono sicuro se rimane l'ausiliare essere oppure cambia con il genere del verbo anche l'ausiliare.

    Quindi, si dice L'incendio ha bruciato la casa o L'incendio è bruciato la casa, frase che mi pare un po' strana?
    C'è una regola universale su di questo argomento?

    Grazie.
     
    Last edited: Dec 28, 2010
  2. Anaiss

    Anaiss Senior Member

    Venezia
    Italiano - Veneto
    Ciao Riverplatense,
    guarda qui e nelle discussioni citate, potrebbero esserti d'aiuto.
    :)
     
  3. annapo

    annapo Senior Member

    Non so se interpreto correttamente la tua domanda un po' oscura. Quel che posso dirti (semplificando le cose al limite del paradosso) e che se usi il verbo bruciare, che è transitivo, dovrai costruire il passato prossimo (e tutti gli altri tempi composti) con l'ausiliare avere.

    esempi:
    I soldati hanno bruciato l'accampamento nemico
    ho bruciato la camicetta col ferro da stiro
    avevo bruciato la torta nel forno

    se invece decidi di usare il verbo bruciarsi (verbo riflessivo) l'ausiliare è essere:
    si è bruciato la carriera con quell'unico errore
    si è bruciato una mano preparando il barbecue
    il manoscritto si è bruciato nel gigantesco incendio del museo

    Il verbo bruciare si può anche utilizzare in modo intransitivo, ma si tratta di un uso limitato a poche accezioni, quasi tutte abbastanza "idiomatiche" si usa infatti nel senso di:
    essere acceso, emanare calore (il sole brucia)
    provocare bruciore, infiammazione (mi brucia la gola)
    provare una forte passione o un forte sentimento (bruciava d'amore per lui)
     
  4. laurentius87

    laurentius87 Senior Member

    Turin, Italy
    Italian
    Dipende dall'uso transitivo o intransitivo. :)

    Se usi bruciare come verbo transitivo (l'incendio brucia la casa) il passato prossimo si forma con l'ausiliare avere (l'incendio ha bruciato la casa).

    Se invece lo usi come intransitivo (la casa brucia) il passato prossimo ha l'ausiliare essere (la casa è bruciata).

    L'incendio è bruciata la casa :cross: è sicuramente errato, perché usa l'ausiliare sbagliato.

    Tieni presente che, con l'ausiliare essere, il participio va accordato al femminile in questo caso! La casa è bruciata, non la casa è bruciato.

    Spero di esserti stato d'aiuto! ;)
     
  5. Riverplatense

    Riverplatense Senior Member

    German – Austria
    Grazie. Così, è come l'avevo supposto.

    @annapo:
    Volevo soltanto sapere se in questo caso (non unico) il verbo può essere messo al passato prossimo tanto con l'ausiliare essere, quando usato intransitivamente quanto con avere essendo con oggetto. Adesso lo capisco.
    Non è possibile dire La casa brucia?
     
  6. infinite sadness

    infinite sadness Senior Member

    sicilia
    bilingue siciliano-italiano
    Anche se lo usi come transitivo l'ausiliare è sempre essere (la casa è bruciata dall'incendio).
     
  7. laurentius87

    laurentius87 Senior Member

    Turin, Italy
    Italian
    @annapo: mi permetto di dissentire sul tuo punto. Bruciare ha un comunissimo uso intransitivo (la città brucia, la casa sta bruciando, il manoscritto è bruciato tra le fiamme...).
     
  8. Riverplatense

    Riverplatense Senior Member

    German – Austria
    @infinite sadness:

    Ma nel esempio da te addotto lo metti nel passivo che necessariamente vuole l'ausiliare essere (cioè non avere).

    Quando, però, l'incendio è il soggetto attivo mi sembrerebbe logico usare avere:

    L'incendio ha bruciato la casa.
     
  9. infinite sadness

    infinite sadness Senior Member

    sicilia
    bilingue siciliano-italiano
    Sì, hai ragione.
     
  10. Riverplatense

    Riverplatense Senior Member

    German – Austria
    Comunque, grazie.
     
  11. laurentius87

    laurentius87 Senior Member

    Turin, Italy
    Italian
    Ma tu parli del passivo.

    L'incendio ha bruciato la casa -> La casa è stata bruciata dall'incendio.
     
  12. annapo

    annapo Senior Member

    L'uso è comune, ma limitato a questa accezione, che è quella di ardere, essere in fiamme.
     
  13. Necsus

    Necsus Senior Member

    Formello (Rome)
    Italian (Italy)
    Dal Treccani:
    bruciare v. tr. e intr. [lat. *brusiare, di etimo incerto] (io brùcio, ecc.). [...]
    3. intr. (aus. essere, ma solo nei sign. proprî; nei sign. fig. non sono mai adoperati i tempi composti): a. Consumarsi al fuoco, ardere: la legna è bruciata lentamente; lo stoppino bruciava fumando; c’è qualcosa che brucia?; è un petrolio che brucia bene.
     
  14. Sempervirens Senior Member

    italiano
    Ciao a tutti, e ciao anche a Necsus! Sul dibattito in merito all'uso degli ausiliari, dibattito non del tutto sedato, ci sarebbe altro da aggiungere.

    Lo so che l'argomento è ostico e riservato a quelli del settore, ma dare una scorsa a questo articolo credo che possa giovare.

    http://www.treccani.it/enciclopedia/verbi-ergativi_(Enciclopedia_dell'Italiano)/

    Lì, nell'articolo, si parla tra l'altro di Legna che ha bruciato.

    La lettura può essere utile a chi (tempo fa ) si chiedeva del perché di frasi come ' Ha grippato' , ' ha cotto', e via dicendo.

    Buona lettura e saluti!

    P.S Se leggendo il sito non capite i termini e/o la spiegazione , non ve la rifate con me eh!:)
     
    Last edited: Mar 28, 2013

Share This Page