Aggirare la siepe/andare al di là della siepe

Discussion in 'Solo Italiano' started by sevillista, Oct 31, 2009.

  1. sevillista

    sevillista Senior Member

    Sevilla
    Spain/Spanish
    Aggirare la siepe/andare al di là della siepe
    Potreste dirmi per favore se ci sono grosse differenze fra queste due espressioni? Una volta studiate tutte e due mi sembrano più o meno lo stesso: superare un ostacolo, siete d´accordo? Come sempre, grazie del vostro aiuto.
     
    Last edited by a moderator: Oct 31, 2009
  2. dianoche Junior Member

    Italian
    Sì, direi che è la stessa cosa
     
  3. sevillista

    sevillista Senior Member

    Sevilla
    Spain/Spanish
    Dianoche: grazie.

    Angel.Aura: mi dispiace, non succederà più.
     
  4. rainbowizard

    rainbowizard Senior Member

    Venezia
    Italian - Italy
    Ciao,
    beh ... non è esattamente la stessa cosa.
    Se dico aggirare la siepe intendo dire che passo attorno alla siepe evitandola e poi proseguo oltre.
    Se dico andare al di là della siepe intendo dire che oltrepasso la siepe perché ci passo attraverso o perché la scavalco.

    Un atleta ostacolista salta al di là degli ostacoli NON aggira gli ostacoli...

    Giacomo Leopardi scrive:
    Sempre caro mi fu quest'ermo colle,
    e questa siepe, che da tanta parte
    dell'ultimo orizzonte il guardo esclude.
    Ma sedendo e mirando, interminati
    spazi di là da quella...

    NON
    d'intorno o attorno a quella
    perché intende dire che oltrepassa (non aggira/evita) la siepe col pensiero.
     
  5. sevillista

    sevillista Senior Member

    Sevilla
    Spain/Spanish
    Ma tu intendi il senso reale, vero? Mentre che io parlo del senso figurato, per me sono... come si dice in italiano? Due modi da dire? Due frasi fatte? Per esempio, se voglio cercare un lavoro come autista e non ho la patente, devo aggirare la siepe/andare al di là della siepe e ottenerla il più presto possibile. Cosa ne pensi?
     
  6. marco.degano New Member

    Italian
    Beh, il senso figurato non c'entra molto:confused:
    In senso figurato aggirare vuol dire ingannare.
    Comenque come diceva prima rainbowizard non è la stessa cosa di andare oltre.
    Ti faccio alcuni esempi:

    • Aggirare un ostacolo: tentare di superarlo senza affrontarlo direttamente.

    • il termine oltre si usa però in parole composte e significa ‘al di là’ di un determinato luogo: oltremare, oltretomba, oltralpe.
     
  7. rainbowizard

    rainbowizard Senior Member

    Venezia
    Italian - Italy
    In senso figurato, come "modi di dire"...
    Se voglio cercare un lavoro come autista e non ho la patente, devo affrontare il problema (attraversare la siepe) e ottenerla il più presto possibile.

    aggirare una siepe / un ostacolo / un problema significa eluderlo, non affrontarlo, cercare una via di fuga dal problema.
    Posso anche riuscire a conseguire il mio obiettivo ma il problema rimane insoluto: non l'ho risolto (e presto o tardi rischio di ritrovarmelo davanti).

    Se faccio documenti falsi o guido senza patente ho aggirato il problema e posso fare l'autista... ma per quanto riuscirò a farla franca? :)

    andare al di là di una siepe / un ostacolo / un problema significa individuare un metodo per affrontare e risolvere il problema (primo caso) oppure una via alternativa che che mi permetta di prescindere dal problema (secondo caso)... in entrambi i casi ho trovato una maniera per lasciarmi il problema definitivamente alle spalle.

    Se qualcuno mi offre un lavoro più remunerativo dell'autista per cui non mi serve la patente... avere i documenti per guidare la macchina non è più un mio problema: sono andato al di là del problema.

    ...è una discussione interessante... sarei curioso di sentire anche qualche altro parere ;)
     
  8. sevillista

    sevillista Senior Member

    Sevilla
    Spain/Spanish
    Ahaha, è davvero una sfumatura interessante, mi sembra di aver capito adesso, grazie ancora.
     
  9. dirk_mdn Senior Member

    Italian
    Mah, in realtà io non ho mai sentito usare l'espressione 'aggirare la siepe' quanto piuttosto 'aggirare un ostacolo', la capirei ma non è un'epressione comune. Nemmeno userei 'andare al di là della siepe' per esprimere il concetto suindicato, ma le associo piuttosto un senso più metafisico, più metaforico. Non so se mi sono spiegato...
     
  10. rainbowizard

    rainbowizard Senior Member

    Venezia
    Italian - Italy
    Meglio che io precisi, allora...
    Il senso figurato delle espressioni che ho indicato va inteso come limitato alle locuzioni "andare al di là di..." e "aggirare..." che in Italiano assumono sfumature di significato differenti.
    Ho mantenuto il discorso della siepe solo per riagganciarmi all'esempio di sevillista.
     
  11. Re della Strada

    Re della Strada Junior Member

    Sorrento
    Italiano
    «Andare al di là di qualcosa» vuol dire che prima ce l'hai di faccia e poi di schiena, che l'hai superata.
    «Aggirare qualcosa» vuol dire girarci attorno, per superarla.
    Vai al di là della siepe anche se la superi con un salto, ma non l'hai aggirata.
     

Share This Page