1. The WordReference Forums have moved to new forum software. (Details)

bollito e lesso

Discussion in 'Solo Italiano' started by pizzi, Mar 29, 2014.

  1. pizzi

    pizzi Senior Member

    Urbìn
    Italian, Italy
    Sono perfetti sinonimi e si possono usare indifferentemente, o ci sono sfumature di significato?

    La perplessità nasce dal lesso (di carne) che nei ristoranti sta sul carrello dei bolliti.
    La verdura mi pare sia più spesso lessa, ma per mia sorella è bollita :rolleyes:: è semplicemente una questione di gusti personali?
     
  2. dragonseven

    dragonseven Senior Member

    near Milan
    italiano
    Ciao Piz :)
    Credo che la differenza principale sia più o meno questa: posso bollire di tutto ma posso lessare solo il cibo che peraltro nel processo si deve ammorbidire (per esempio posso lessare la carne, le patate, ma non sono sicuro che posso 'lessare gli spinaci', mi suona meglio 'bollire/stufare gli spinaci', ma forse è solo una mia fisima:p).
     
  3. Sempervirens Senior Member

    italiano
    In cucina io sapevo che il lesso cede sapore e il bollito lo prende. Ma forse è tutta una mia immaginazione.

    Gallina vecchia fa buon brodo(e di essa ci rimane il lesso). Ci ricorda un vecchio proverbio.:D La ribollita è un'altra cosa invece. Più la fai bollire e più prende sapore.

    S.V
     
  4. Lituano Senior Member

    l'arabo
    Quale differenza c'è tra "bollire" e "lessare" potresti trovarla, p.es., in www.treccani.it
     
  5. Nino83 Senior Member

    Italian
    Comunque qui al sud il verbo lessare è utilizzato pochissimo. Il cibo viene bollito.
     
  6. Paulfromitaly

    Paulfromitaly MODerator

    Brescia (Italy)
    Italian
    Per me invece qui è il contrario: carne e verdure sono lessate, non bollite.
     
  7. Luca1986

    Luca1986 Senior Member

    Brindisi, Italia
    Italiano

    Personalmente, credo che bollito e lesso si equivalgano: entrambi significano ‘cotto in acqua o altro liquido bollente’.
     
    Last edited: Mar 31, 2014
  8. CaioGiulio Junior Member

    Italiano
    Anche secondo me si tratta di sinonimi presoché perfetti, perché così li ha resi l'uso comune.
    In realtà questo nasce dall'estensione di un'azione (bollire) a un oggetto (il lesso) che pertanto viene chiamato anche "bollito".
    Per essere precisi, però, una verdura o un pezzo di carne dovrebbero essere definiti soltanto "lessi" e non bolliti, perché loro non bollono, sono l'acqua e il brodo che, in quanto liquidi, sono soggetti al fenomeno fisico dell'ebollizione.
     
  9. Lituano Senior Member

    l'arabo
    Ciao CaioGiulio, è un'ottima spiegazione!!! Complimenti!
     
  10. Paulfromitaly

    Paulfromitaly MODerator

    Brescia (Italy)
    Italian
    Avrei qualche dubbio sulla logicità del tuo ragionamento, visto che BOLLIRE ha anche un valore causativo e non significa solo "essere all'ebollizione".

     
  11. CaioGiulio Junior Member

    Italiano
    Be' ma io non ho detto che sia sbagliato dire "bollito" a quello che ci servono in tavola (o magari a qualche calciatore che rende più come ai bei tempi... ma forse quella è un'altra cosa :)) sono solo riandato indietro fino all'origine del modo di dire che nasce da una piccola forzatura. Volendo giocare con le parole, uno potrebbe dire: bolle la carne? Ovviamente no, si dice che bolle solo l'acqua o il brodo. Allora come fa a dirsi bollita una cosa che non bolle? E poi rimane il fatto che, mentre l'acqua bolle, la carne cuoce, fanno due azioni diverse, anche se le fanno una a contatto dell'altra per scambio termico. Ma sono questioni di lana caprina, valide per esercitazioni dialettiche. Naturalmente lo so benissimo che bollito ha anche valore causativo, come ritengo ugualmente valido, nell'uso di tutti i giorni, sia bollito, sia lesso. E comunque lo si chiami, lo trovo buonissimo, che è quel che più conta!
     
  12. dragonseven

    dragonseven Senior Member

    near Milan
    italiano
    Non te la prendere ma sono piuttosto e anzichenò stupefatto.
    Sbagli a dire perché parti dal presupposto sbagliato.
    Una sostanza non si può dire che è bollita o che ha bollito perché non evapora del tutto? o perché si dovrebbe definire cotta?
    Cuocere e bollire (se non per un significato estensivo del termine bollire) non hanno nulla in comune (piuttosto bollire è far cuocere, ma non mi dilungo per non andare OT), al massimo il nesso ce l'hanno cuocere e lessare, quest'ultimo infatti significa portare a cottura, mentre lesso/ lessato/ bollito indica qualcosa di cotto.
     
  13. leppie Junior Member

    Italian
    Aggiungerei che lessare si può fare anche a vapore, e spesso la cottura al microonde viene considerata una lessatura (visto che non si superano i 100 gradi).
     
  14. pizzi

    pizzi Senior Member

    Urbìn
    Italian, Italy
    Ciao lep :), se parliamo genericamente di cottura siamo d'accordo. Ogni forma di cottura comporta una fase di transizione della temperatura dell'acqua contenuta nei cibi. Ma lessare e bollire implicano l'introduzione di un cibo in acqua, che prima o poi raggiunge i 100°; se si vuole speculare, il campo della discussione può essere se carni e verdure vanno calate nell'acqua fredda oppure già in ebollizione.

    Il resto, almeno per me, è semplicemente cotto: al vapore, al microonde, al forno. Compreso il bagnomaria ;).
     
  15. vallery Senior Member

    Italy
    Russian

    Ciao Pizzi. :)

    Per me non sono proprio uguali. Nel menu al ristorante sta meglio bollito, quando si riferisce alla carne, dire lesso non suona bene, almeno per me. Invece per le verdure, io direi che sia più coretto ( o più carino, vedi tu ) - usare lessa. Credo che per il bollito si intenda un grande pezzo di carne, il pezzo è maschile, quindi il bollito. E ancora. Non suona bene - abbiamo mangiato la verdura lessa con il lesso, ma suona molto bene - abbiamo mangiato la verdura lessa con il bollito.
     
    Last edited: Apr 6, 2014
  16. Anja.Ann

    Anja.Ann Senior Member

    Lombardia
    Italian
    Ciao, Piz bella :)

    Secondo i dizionari, "lessare" e "bollire" sono sinonimi.

    Se proprio volessimo essere puntigliosi, potremmo trovare una differenza, come tu stessa suggerisci, tra "lesso" e "bollito": il lesso va messo in pentola quando l'acqua è fredda (con il "lesso", infatti, si vuole ottenere un buon brodo ... non un buon "bollito" :D :)); il "bollito", al contrario, va messo in pentola quando l'acqua già bolle, così la carne rimane più buona.
    Come conseguenza logica, potremmo dire che le verdure siano "bollite" perché, generalmente, vengono immerse in acqua già bollente. :)
     
  17. pizzi

    pizzi Senior Member

    Urbìn
    Italian, Italy
    Ecco, ancora una volta illuminante :)! A voler spignolare ancora, so che gli ortaggi sotterranei vanno cotti a partire dall'acqua fredda, e quelli aerei immersi nell'acqua a bollore.
    Patate e carote lesse, e spinaci bolliti, allora ;).
     

Share This Page