braghe

Discussion in 'Solo Italiano' started by francisgranada, Nov 21, 2010.

  1. francisgranada Senior Member

    Slovakia
    Hungarian
    Ciao a tutti,

    Voglio chiedervi se la parola braghe (pl. di braga) si usa solo nelle regioni settentrionali, oppure qual è il termine italiano comune per indicare questo tipo di indumento?

    Contesto:
    L'ho sentito usare quotidianamente a Bologna, nel senso di "calzoni" corti, che oggi vengono usati p.e. d'estate quando uno va al mare ecc...

    (I dizionari bilingui moderni, questa parola tipicamente non la riportano. Quelli più vecchi o più dettagliati sì, ma con un significato non sempre corrispondente alle "braghe" di oggi e fanno anche riferimento alla variante arcaica "braca").

    Tutto sommato, sembra di essere una parola arcaica/regionale, nonostante ciò m'interesserebbe se voi la usate, oppure quale parola usate per esprimere questo tipo di "calzoni"?

    Grazie in anticipo.
     
  2. marco.cur Senior Member

    Io l'ho sentito solo da settentrionali.

    Li ho sempre chiamati calzoncini.
     
  3. francisgranada Senior Member

    Slovakia
    Hungarian
    Il termine calzoncini, oltre di essere "braghe", non può avere anche un significato di (un certo tipo di) mutande?
     
  4. Angel.Aura

    Angel.Aura del Mod, solo L'aura

    Roma, Italia
    Italian
    :tick:
    Tale e quale a me.
    Secondo me, no. Le mutande sono biancheria, mentre tutto ciò che è calzone e calzoncino va indossato sopra la biancheria.
     
  5. Ahriman Junior Member

    Italian
    Da noi braghe si usa per riferirsi ai pantaloni in generale, anche lunghi.
     
  6. kreiner Senior Member

    Io a Roma l'ho sentito, ma di solito in un tono piuttosto umoristico: calati le braghe!
     
  7. francisgranada Senior Member

    Slovakia
    Hungarian
    In quale regione d'Italia?
     
    Last edited: Nov 21, 2010
  8. annapo

    annapo Senior Member

    Io le braghe le ho conosciute in Lombardia, è un termine per indicare i pantaloni, ma sospetto si riferisse anche ai mutandoni in uso nei tempi passati.
    Infatti esiste una locuzione ancora usatissima a Milano:
    restare in braghe di tela, ovvero in mutande, solitamente con riferimento al fatto di perdere tutto o di rimanere "fregato" in un affare/circostanza.
    Altre espressioni tipiche:
    restare con le braghe in mano = come in braghe di tela, ma anche, essere in una situazione in cui non si sa, nè si può fare niente
    essere sbragati = essere discinti, rilassati, con indosso abiti da casa o comunque poco adatti a mostrarsi in pubblico
    ai tempi in cui andavo con/portavo ancora le braghe corte = da bambino, da ragazzo
    calarsi le braghe = non avere il coraggio di opporsi, cedere di fronte a qualcuno, farsela sotto
    Braghettone era il soprannome di Daniele da Volterra (pittore Rinascimentale) che dipinse foglie di fico e binahceria sui genitali dei personaggi del Giudizio Universale, visot che il Concilio di Trento aveva bandito la nudità dall'arte sacra.
     
  9. Ahriman Junior Member

    Italian
    Torino
    Comunque col significato di mutandoni non si usa più che io sappia
     
  10. Iraiem

    Iraiem Senior Member

    Friuli
    italian
    In Friuli/Veneto si usa ancora parecchio e non solo per indicare pantaloni corti.
     
  11. ursu-lab

    ursu-lab Senior Member

    Lunezia
    italian, catalan & spanish
    Anche in Emilia si usa "braghe" per indicare i pantaloni lunghi. E le "braghette" (trascritto in it. dal dialetto) sarebbero le mutande o i calzoncini corti.

    PS: @Francisgranada, attento a non confondere lo spagnolo con l'italiano ;)

     
    Last edited: Nov 22, 2010
  12. francisgranada Senior Member

    Slovakia
    Hungarian
    Grazie, in questo caso non confondo perché automaticamente m'immagino le braghe di mio amico bolognese :) ...

    Invece, quelli che mi confondono davvero, sono i vari derivati e diminutivi di calza (calze, calzoni, calzette, calzini, calzine, calzoncini, calzerotti, calzonacci ... :confused:)
     
    Last edited: Nov 22, 2010
  13. marco.cur Senior Member

    Da calze:
    calz-e calz-ini calz-ine calz-ette calz-oni;

    da calzoni:
    calzon-i calzon-cini

    da calzette:
    calzett-e calzett-ine
     
  14. francisgranada Senior Member

    Slovakia
    Hungarian
    Cioè, se capisco bene, grosso modo si possono divere in tre categorie a seconda del significato (oppure a seconda della parte del corpo dove li "mettiamo" :))?

    (In più, non sempre sono in grado di distinguere "spontaneamente" quale di questi fa parte del vestito della donna e quale dell'uomo ...)
     
  15. ursu-lab

    ursu-lab Senior Member

    Lunezia
    italian, catalan & spanish
    Non mi riferivo a "braghe", ma a calzoncini -> calzoncillos (=mutande) in spagnolo... ;)
     
  16. annapo

    annapo Senior Member

    Le calze sono indumenti femminili, in origine erano calze da donna quelle che si indossavano con le giarrettiere, mentre erano collant quelle che arrivavano fino alla vita. Adesso molti italiani usano indifferentemente "calze" o "collant" per definire questi ultimi, sarà perchè le "calze" vere (quelle con la giarrettiera) non si usano più.

    I calzini sono calze da uomo, e da galateo della moda (siamo italiani!) dovrebbero arrivare al ginocchio, anche ad agosto con 50 gradi.
    per vi adella scomodità di quest'ultimo obbligo, da decenni molti uomini usano calze ben più corte, fino al polpaccio, o all'altezza della caviglia. il termine "calzetta" o "mezza calzetta" deriva da lì, con l'avvertenza che ha anche una accezione negativa, perchè nel linguaggio comune una mezza calzetta è un uomo da poco, un mediocre

    i calzoni sono pantaloni (francamente calzoni è una parola un po' vecchio stile), i calzoncini sono i pantaloncini (idem come sopra).

    direi che è tutto, per quanto ne so io...
     
  17. francisgranada Senior Member

    Slovakia
    Hungarian
    Ho capito :).
     
  18. francisgranada Senior Member

    Slovakia
    Hungarian
    Grazie per la spiegazione professionale! Sono interessanti anche le locuzioni che dicevi nel tuo post precedente (visto che vivi a Budapest, forse conosci la parola "gatya" :)...)
     

Share This Page