chi piglia un turco, è suo

Discussion in 'Solo Italiano' started by tymbark, Nov 11, 2009.

  1. tymbark Junior Member

    Romania
    Romanian
    Buon giorno!
    Non so cosa può significare questa espressione: chi piglia un turco, è suo.
    Grazie!
     
  2. stella_maris_74

    stella_maris_74 Mod About Chocolate

    Rome
    Italian - Italy
    Ciao :)
    E' difficile che riusciamo ad aiutarti senza un po' di contesto.
    Dove hai trovato questa frase?
     
  3. SpookyT Senior Member

    Milano, Italy
    Italian
    Ciao tymbark!

    Da quello che leggo qui, è un proverbio siciliano (il che può spiegare perchè non l'ho mai sentito, non essendo io della zona :eek:); la frase completa è "A chi piglia un turco è suo."
    Secondo l'articolo significa che "chi trova libero il parcheggio destinato a un disabile può impadronirsene; chi riesce a individuare un terreno demaniale incustodito può impunemente porvi il proprio insediamento"; ecc.

    Una variante un po' meno corretta e liberamente interpretata del "chi va via perde il posto all'osteria"... vista dall'altra parte!

    Spero di essere stata d'aiuto, magari c'è qualche siciliano che può dirci qualcosa in più al riguardo e/o confermare la cosa ;) ciao!
     
  4. Nicuzza22 Senior Member

    Italian
    Ciao!
    Sono siciliana, ma è la prima volta che lo sento e senza la spiegazione di SpookyT non avrei neanche capito il significato!
     
  5. SpookyT Senior Member

    Milano, Italy
    Italian
    Tranquilla, anche Google ne ha sentito parlare decisamente poco :) sarà diffuso in qualche paesino sperduto e basta.
     
  6. tymbark Junior Member

    Romania
    Romanian
    Grazie a tutti :)
    Do tutta la frase che è dal libro di Rino Cammilleri, Immortale Odium. L'ho tradotto in romeno. Pare che sia un proverbio siciliano.

    "La Chiesa ha detto: signori miei, qui ci sono troppi vangeli in giro e chi piglia un turco è suo, non si capisce più niente; perciò portatemeli tutti qua che vi dico quali sono quelli veri." (p. 21)

    Ringrazio a SpookyT per le varianti proposte, ma ancora non riesco a interpretarlo in romeno :)
     
  7. SpookyT Senior Member

    Milano, Italy
    Italian
    ;)

    Potrebbe voler dire che chiunque propone la propria versione/interpretazione dei vangeli e la Chiesa ha intenzione di fare un po' di "pulizia" e stabilire quali sono quelli attendibili.

    Ti avviso che sto lavorando io stessa di fantasia e interpretazione :) non prenderlo per oro colato!
     
  8. tymbark Junior Member

    Romania
    Romanian
    Ciao!
    Credo di aver trovato la spiegazione, nel nuovo dizionario siciliano-italiano dal 1853. Dice così:

    Cui pigghia un turcu è so - maniera di esprimere un appropriarsi di chi meno dovrebbe alcuna cosa sfacciatamente, profitando di un qualche accidente, che rimuova di darne conto.

    E poi qui: http://209.85.129.132/search?q=cach...+so&cd=3&hl=ro&ct=clnk&gl=ro&client=firefox-a


    • Cu pigghia un turcu è so.
    Approfittane, nessuno ti chiederà mai il contoMe la cavo adesso interpretarla :)
    Grazie per avermi indicato l'origine proverbiale!
     
  9. cinzia marzia New Member

    agrigento
    italian
    un attimo in ritardo...
    MA: traduzione = chi prende prigioniero un turco, lo può cosiderare "cosa" propria e farne ciò che vuole.
    é un proverbio che risale al 1600, dove un editto fu emanato al fine di far denunciare i Mori nascosti in città. Creò il panico e il caos generale.
    Oggi viene usato quando in un contesto anarchico e di caos, quando ognuno trova naturale fare ciò che più gli conviene senza curarsi degli altri, o impossessarsi di qualunque cosa si trovi sul suo cammino senza dover renderne conto. In generale indica che ognuno fa quello che gli pare, senza curarsi di altro
     
  10. Connie Eyeland

    Connie Eyeland Senior Member

    Brescia (Italia)
    Italiano
    Grazie, Cinzia!:)
    Spiegazione molto interessante e istruttiva per quelli come me che non avevano mai sentito questa espressione!
     
  11. cinzia marzia New Member

    agrigento
    italian
    Grazie! è un proverbio siciliano, conosciuto solo in alcune zone della sicilia ..quelle in cui la norma..che creò il caos.. :)
     

Share This Page