Chi va piano va sano e va lontano

Discussion in 'Italian-English' started by nitelive, Mar 25, 2006.

  1. nitelive New Member

    Dutch, Hong Kong
    Hi All

    A girl said to the phone " chia wa sano wa e notano " probably I did'nt understand her right, but does any body know what she really meant, I tried to translate that, but I think I heard her wrong..... she said it is some kind of expression in Italy.... for me it is still a puzzle the Italian language ;-)
     
  2. moodywop Banned

    Southern Italy
    Italian - Italy
    It's an Italian saying: chi va piano va sano e va lontano. My dictionary translates it as slow and steady wins the race
     
  3. Alfry

    Alfry Senior Member

    Italy
    Italian
    Maybe it is:
    chi va piano va sano e va lontano.

    But this is a wild guess of mine as your sentence makes no sense to me :) .

    EDIT: Carlo mi ha battuto sul tempo :D, ma se in due ci siamo arrivati allora è molto probabile che sia così
     
  4. gbf Senior Member

    Miarma
    Italian
    Certo, ve la ricordate la storia della tartaruga e la lepre?
    Ma era proprio una lepre?
     
  5. cosimix Senior Member

    San Francisco
    Italian
    GBF la tartuga le la lepre è una favole di Esopo, ma non ha a che vedere con il detto "chi va piano va sano e va lontano" che sommariamente vuol dire che facendo le cose con calma si fanno bene e si ottengono buoni risultati.

    La favola di Esopo invece riguarda il prepararsi adeguatamente alle cose, o come esattamente finisce la favola: "non serve correre, bisogna partire per tempo"


    GFB the tortoise and the hare is an Esopo tale, but, as far as I know, it is not related with the say "chi va piano va sano e va lontano", which means roughly if you do what you have to do calmly you get better results and go farer....

    The Esopo tale refers to the fact that you have to be properly prepared, or quoting the end of the tale: "run doesn't help, you have to leave on time"....

    ;-)
     
  6. gbf Senior Member

    Miarma
    Italian
    Certo, ma quando io ero bambino, avevo un libro illustrato: la lepre sfidava la tartaruga a una corsa, ma era così sicura di vincere, che si fermava a perder tempo con ogni pretesto. La tartaruga, invece, non si fermava mai, e andava, e sudava. La lepre, alla fine, si accorgeva che la tartaruga era proprio davanti al traguardo, e per lei non c'era più tempo.
    Non so se era ispirata a Esopo, non conosco la favola. Se non lo fosse, non credo che il mio libretto sia mai entrato nella storia della letteratura italiana, e forse sono solo io a conoscerlo...
    Ciao.
     
  7. lsp

    lsp Senior Member

    NY
    US, English
    Yup. I agree completely. The tortoise and the hare... slow and steady wins the race. They go together in my neck of the woods, too, gbf.
     
  8. TrentinaNE Senior Member

    USA
    English (American)
    Anche per me. :thumbsup:

    Elisabetta
     

Share This Page