Ci sei madre e sorella

Discussion in 'Solo Italiano' started by SammyAwards, Aug 27, 2012.

  1. SammyAwards New Member

    Italiano
    Ciao a tutti, questa è la prima discussione in assoluto che apro (che emozione!). :)
    In una locandina che pubblicizzava un incontro religioso ho letto la seguente frase: "Maria, nei momenti difficili ci sei madre e sorella". Che l'uso di quel "ci" sia corretto mi sembra piuttosto dubbio: secondo me la frase doveva essere "Maria... ci fai da madre e sorella", oppure "... Sei come una madre e una sorella per noi".
    Cosa ne pensate?

    Ciao
     
  2. Spiritoso78

    Spiritoso78 Senior Member

    Tolmezzo, Friuli (I)
    Italiano e friulano
    Fosse per me, direi " Maria, sei come una madre e una sorella per noi ".
     
  3. Giorgio Spizzi Senior Member

    Italian
    Ciao, Sam.

    Credo che la frase voglia dire "Maria, sei nostra madre e sorella".

    Quindi sospetto che il "ci" sia pronome personale di prima persona plurale.

    Non ho sotto mano il Seriannone: peccato, magari lui potrebbe confermare o smentire.

    GS
     
  4. francisgranada Senior Member

    Slovakia
    Hungarian
    Scusate che, da non madrelingua, esprimo anch'io la mia opinione/impressione, senza dare una risposta rilevante:

    Per me la frase in questione è perfetta, così come è. Se capisco bene il contesto, Maria non è solo "come una madre e sorella" e neanche soltanto "ci fa da madre e sorella" (quasi eseguisse un "mestiere" o un obbligo), ma nei momenti difficili lo è pienamente, con tutta la serenità e amore. Quindi, secondo me, il senso è quello che dice Giorgio (nostra madre e sorella), però la formulazione originale ("ci sei" invece di "sei nostra") mi pare più adeguata o, diciamo, più precisa in questo contesto concreto. La formulazione con "nostra madre e sorella" potrebbe eventualmente diminuire (falsamente) l'importanza della nostra vera madre e sorella (cioè quelle "biologiche") che non è il caso ...

    (ma forse esagero un po' ...)
     
  5. Necsus

    Necsus Senior Member

    Formello (Rome)
    Italian (Italy)
    Mah, se devo essere sincero, a me questa costruzione fa venire in mente il tormentone di 'Miseria e nobiltà', "Vincenzo m'è padre a me"...! ;):)
     
  6. Giorgio Spizzi Senior Member

    Italian
    Hai ragione, Nec :). Anch'io credo che il costrutto sia particolarmente comune in Italia meridionale.

    GS
     
  7. Don1

    Don1 Senior Member

    Italian
    Ciao a tutti,

    magari la frase può sembrare scorretta, ma personalmente credo che possa funzionare. Ciò che trae in inganno è " nei momenti difficili". Posto in prima posizione prima della ripresa pronominale non da fluidità alla frase. Se ci pensate girando semplicemente la frase " Maria, ci sei madre e sorella nei momenti difficili "; si ottiene una forma più standard.
    Credo che si voglia dare semplicemente rilievo all'espressione "Maria, nei momenti difficili". Con la ripresa pronominale mi fa pensare che l'autore abbia voluto evidenziare attraverso una dislocazione a sx.
    In effetti la frase non marcata dovrebbe essere : " Maria è nostra madre e sorella n
    ei momenti difficili"
    Che dite?
     
  8. Giorgio Spizzi Senior Member

    Italian
    O forse, più propriamente: " Maria, sei nostra madre e sorella nei momenti difficili".

    Non credi, Don?

    GS
     
  9. Don1

    Don1 Senior Member

    Italian
    Si giorgio concordo con te. Io ho cercato la frase non marcata rendendola in 3 pers.
    Ma che dici sulla semplice possibilità di una dislocazione a sx?
     
  10. Giorgio Spizzi Senior Member

    Italian
    Ne direi tutto il bene possibile.

    GS :)
     
  11. SammyAwards New Member

    Italiano
    Innanzitutto grazie per le vostre interessanti risposte. Io non sono un "professionista" della grammatica, però so che la particella "ci" può essere usata con due significati:
    1. "Noi" (ad es. veniteci a prendere, cioè venite a prendere noi)
    2. "A noi" (ad es. ci hanno regalato un cane, cioè hanno regalato un cane a noi).
    Ora, noi in italiano non possiamo dire né "Maria, sei madre e sorella noi", né "Maria, sei madre e sorella a noi" (quest'ultima potrebbe essere una distorsione regionale accettabile se fossimo nel Sud Italia, ma si dà il caso che qui siamo in Veneto :)). Ergo, secondo me la frase è grammaticalmente scorretta.
     
  12. Indio_24_az

    Indio_24_az Junior Member

    a prima lettura la frase sembra grammaticalmente errata o, perlomeno, un po' dialettale (ma considerate che si tratta probabilmente di una forma tra l'aulico e il desueto, visto il contesto religioso).
    comunque, ad una seconda lettura mi pare molto valida: il pronome "ci" messo in quella posizione (assolutamente non usuale, né comune) riesce ad integrare sia il significato "ci fai da madre/sorella", sia "sei nostra madre sorella", "sei per noi madre/sorella".
     
  13. pizzi

    pizzi Senior Member

    Aosta
    Italian, Italy
    Maria, nei momenti difficili ci sei vicina come tu fossi madre e sorella. Non potrebbe essere un'elissi, quelle che io non vedo mai :D?
     
  14. longplay Senior Member

    italian
    Scusate, ma mi è frullato in mente "Mi sei amico, vero?" Non so spiegare il "mi", ma sembra che abbia la funzione del "ci" del 'nostro' caso. E' errato? Grazie.
     

Share This Page