CI vs. VI

Discussion in 'Solo Italiano' started by sabrinita85, Dec 3, 2006.

  1. sabrinita85

    sabrinita85 Senior Member

    Rome, Italy
    Italian
    Nel forum "Italiano-Español" è sorto un dubbio sull'uso di ci/vi.

    La frase che è stata proposta ad analisi è:

    Ora, è vero che fa davvero male all'orecchio quel "ci", ma secondo voi, è grammaticalmente corretto in questa orazione e può sostituirsi al "vi"?
     
  2. claudine2006

    claudine2006 Senior Member

    Andalucía Spain
    Italy Italian
    Non so se il "ci" è grammaticalmente corretto, ciò che è certo è che in questo caso non lo userei.
    E, tornando al tema della discussione, non è vero che il vi è in disuso, come sempre dipende dall'ambiente che si frequenta.
     
  3. daniele712 Senior Member

    Italia
    "Secondo voi" , opinioni personali dunque.

    Con l'ausilio del Devoto-Oli:
    Ci (come avverbio di luogo) :qui in questo luogo.lì in quel luogo.
    usato spesso come rafforzativo :ci siamo (siamo arrivati),c'era una volta (una volta esisteva).
    Vi (come avverbio di luogo) : lì, in quel luogo,senza altre implicazioni.

    Quindi ci può essere sempre usato quando si usa vi come avverbio di luogo e non viceversa : su questa scala non puoi salirci , su quella scala non puoi salirvi/ci.

    In questo esempio di sabrinita penso che si preferisca(io per primo) non usare il ci perchè acquista il valore rafforzativo a causa della forma passiva
    in 'essere rimasti'.
    Se la frase fosse scritta con permanere(quindi in forma attiva) il ci non sembrerebbe così fuori posto. es. come ci permanessero ancora.
    E per rispondere alla domanda credo in questa circostanza sia poco indicato usare ci(al posto di vi) ma non un erore.

    Daniele
     
  4. RCLB Member

    Bento Gonçalves - Brazil
    Portuguese - Brazil
    Ciao a tutti!

    Vi sono, ci sono e ce ne sono col senso di "esistere" significano la stessa cosa al plurale?

    Grazie.
     
  5. VogaVenessian

    VogaVenessian Senior Member

    Venezia
    Italiano
    ti chiederei dei contesti, degli esempi, per capire da cosa origina il tuo dubbio.
    Fin d'ora però noterei che in "ce NE sono" è presente il partitivo NE.
     
    Last edited by a moderator: Aug 7, 2012
  6. emorycook

    emorycook New Member

    English-U.S.A
    Ciao a Tutti,

    Mentre di leggere un post, ho letto "vi trovo....". Perché si trova "vi" e non "ci"?. Qual'è la ragione?
     
  7. bearded man

    bearded man Senior Member

    Milan
    Italian
    Ciao
    Per favore fornisci un contesto: in ''vi trovo'' la particella ''vi'' può essere
    - un pronome personale (vi avevo perduto e finalmente vi trovo) = voi -complemento oggetto
    - un avverbio di luogo (guardo in cucina e vi trovo degli scarafaggi) = qui/là
    Nel secondo caso ''ci'' oppure ''vi'' sono entrambi corretti (''vi'' appartiene ad uno stile un po' più elevato).
     
  8. emorycook

    emorycook New Member

    English-U.S.A
    Ah! Grazie, si, penso che sia la seconda opzione che tu hai nuotato. Non ricordo veramente il contesto, ma magari fosse qualcosa come "perché non vi trovo...".

    In questo contesto, "ci" e "vi" sono uguale? Qual tra le due è più commune?
     
  9. giginho

    giginho Senior Member

    Svizzera / Torino
    Italiano & Piemontese
    Non hai fornito abbastanza contesto. Non puoi interrompere la frase a metà. Ti faccio due esempi:

    1. perché non vi trovo al bar? Eppure eravamo d'accordo di vederci lì! (vi = voi)
    2. (consultando una guida turistica io esclamo, facendo vedere la guida turistica al mio interlocutore): perché non vi trovo scritto che Torino è la prima Capitale d'Italia? (vi = nella guida turistica)

    Come vedi, a seconda del contesto cambia il significato di "vi"
     
  10. emorycook

    emorycook New Member

    English-U.S.A
    Ho provato di trovare il contesto (lo visto qui, in questo sito) ma non era possible. Ma, tu sei stato molto utile, grazie. Prima di questo, non avevo sentito che "vi" e "ci" sono stati scambievole in certi occasioni.
     
  11. quasi.stellar

    quasi.stellar Senior Member

    Milano Italy
    italiano - italiano
    Ciao.

    Ci e vi sono particelle pronominali o avverbiali e possono quindi sostituire un nome, come pronomi, o un avverbio, con i seguenti significati:

    - ci avverbio = in quel luogo, in quella cosa, a quella cosa
    - vi avverbio = in quel luogo, all'interno di quella cosa

    - ci pronome 1a pers plurale = a noi
    - vi pronome 2a persona plurale = a voi.

    Esempi:
    Mi hanno raccontato questa storia ma non ci credo (alla storia)
    Al mare Enrico non ci viene volentieri. (al mare)
    Scorro la guida ma non vi trovo alcuna località interessante. (nella guida)

    In questi casi ci e vi sono entrambe particelle avverbiali di luogo e possono essere usate indifferentemente, salvo che vi è sentito come più raffinato e viene usato quando si vuole fare un discorso colto o nello scritto, ci è usato maggiormente nel parlato. Ma si tratta di una sfumatura non grammaticale, adottata un po' a orecchio e che spesso viene ignorata. Quindi la risposta, se si tratta di particelle avverbiali, è che sì, sono intercambiabili.

    Esempi:
    Ci piace la musica. (a noi)
    Vi lascio il posto, dato che me ne sto andando. (a voi)

    Sono particelle con funzione pronominale, prettamente diversa tra loro e dalle precedenti, indicano persone specifiche e non sono mai intercambiabili.


    Secondo il mio orecchio, se proprio vogliamo trovare una differenza tra ci e vi avverbiali, io direi che ci riguarda il luogo complessivo mentre vi indica "all'interno di qualcosa". Esempi:
    Mi hanno raccontato questa storia ma non ci credo (alla storia per intero)
    L'ho vista camminare a piedi scalzi e non ci trovo niente di male (nel camminare scalza)
    Ho aperto il manuale e non vi ho trovato spiegazioni chiare (all'interno del manuale)
     
    Last edited: Oct 30, 2015

Share This Page