1. The WordReference Forums have moved to new forum software. (Details)

en cale sèche

Discussion in 'Italiano-Français' started by vietszche, Oct 22, 2013.

  1. vietszche New Member

    milano
    italiano
    ciao a tutti,

    credete esista un verbo puntuale per tradurre l'espressione

    "se mettre en cale sèche"?

    io avevo pensato di risolverla con "ormeggiare a secco", ma non ne sono minimamente soddisfatta.

    grazie
     
  2. matoupaschat

    matoupaschat Senior Member

    Liège, Belgium
    Français (Belgique)
    Esiste "carenare", ma è transitivo e non so se si può usare da solo (intransitivamente).
    Ciao!
     
    Last edited: Oct 22, 2013
  3. albyz

    albyz Junior Member

    difficile à dire :-)
    la traduzione senza un minimo di contesto risulta sempre a rischio...
    Il "mettersi" potrebbe anche far pensare ad un senso figurato, vista la poca probabilità che un'imbarcazione vada di sua iniziativa in un bacino di carenaggio :)
     
  4. matoupaschat

    matoupaschat Senior Member

    Liège, Belgium
    Français (Belgique)
    Vero che scarseggia di contesto!
    Comunque, è sempre possibile che, parlando della nave, il capitano abbia deciso di "aller se mettre en cale sèche" per aggiustare qualcosa.
    :)
     
  5. albyz

    albyz Junior Member

    difficile à dire :-)
    ça c'est vrai ça! ;)
    Non disponendo dell'e-mail del capitano (!!), mi sa che rimarremo a bocca asciutta con sta storia di cale sèche e di questo passo finiremo per trovare galline ai fornelli (aller se faire cuire un oeuf) anziché dentro. :D
     
  6. simenon Senior Member

    italien
    Credo che si dica "tirare la barca in secco"
     
  7. vietszche New Member

    milano
    italiano
    invece è proprio "le paquebot" che si "va mettre en cale sèche".

    E' un testo in cui gli oggetti inanimati sono umanizzati, sono soggetti attivi delle azioni. Ancora non so come la risolverò, intanto grazie per i consigli!
     
  8. simenon Senior Member

    italien
    Ciao, se metti la frase completa forse possiamo suggerire meglio.
     
  9. albyz

    albyz Junior Member

    difficile à dire :-)
    Sante parole Simenon... :)
    Mettendo anche la frase prima e quella dopo, magari riusciamo a venirne a capo (potrebbe anche essere l'hivernage/rimessaggio di un paquebot che va in letardgo :confused:, visto che in cale sèche si può anche soggiornare senza essere necessariamente oggetto di una riparazione, ma solo per non rimanere a bagno...).

    Comunque il tuo "tirarsi a secco" sembra carino.
     
  10. vietszche New Member

    milano
    italiano
    vi scrivo la frase per intero:

    un énorme paquebot, profitant de la nuit, est venu s'y mettre en cale sèche,
    et des milliers de marteaux frappent joyeusement sur sa coque qui demande à etre réparée.
     
  11. simenon Senior Member

    italien
    visto che il piroscafo è come personificato, forse non si può mettere "tirare" (forse l'unico modo per tenerlo sarebbe: "un enorme piroscafo ha approfittato della notte per farsi tirare in secco")
    Però per "cale sèche" trovo anche "bacino di carenaggio".
    Proposte: un enorme nave/piroscafo/transatlantico, approfittando della notte, è andato a mettersi all'asciutto, e...
    oppure: è tornato nel bacino di carenaggio...
    o (insistendo sulla personificazione): è andato a riposarsi nel bacino di carenaggio

    p.s. ormeggiare secondo me non va bene perché presuppone che la nave sia in acqua.

    p.p.s. rileggendo noto che c'è una "y" che non so a che si riferisce. Forse il pezzo precedente chiarisce?
    Se si riferisce a qualcosa potresti mettere: è venuto a ripararsi qui, all'asciutto//è venuto ad arenarsi qui//è andato ad arenarsi lì...
    Senza il precedente non posso neanche sapere se il venu corrisponde a un "venuto" o a un "andato" (in francese il verbo "venir" è usato in entrambi i casi e molte volte va reso con "andare")
     
    Last edited: Oct 24, 2013
  12. matoupaschat

    matoupaschat Senior Member

    Liège, Belgium
    Français (Belgique)
    Ciao a tutti
    Si tratta di un brano di Henri Michaux (si veda QUI: Le sportif au lit).
    Domanda per Simenon: come dici, la nave è come personificata, allora mi chiedo se non sia possibile dire "un enorme piroscafo, approfittando della notte, vi si è tirato in secco"? (Vi = le boulevard Edgard-Quinet).
     
  13. simenon Senior Member

    italien
    Ciao Matou. Il problema (che si presenta spessissimo traducendo dal francese) è che "vi si" in italiano è bruttino. E in generale "vi" è molto meno comune e molto più letterario del corrispettivo francese "y". E anche l'idea della nave che si tira da sola non è troppo felice. Una cosa è "mettersi", un'altra "tirarsi" (verbo che presuppone uno sdoppiamento fra chi tira e chi è tirato).
     
  14. vietszche New Member

    milano
    italiano
    grazie per i vostri consigli,
    credo di aver deciso di optare per un "è venuto ad arenarsi"
     
  15. simenon Senior Member

    italien
    Di niente, figurati. Devi solo vedere come inserirlo, perché in effetti leggendo tutto il brano non è facile (senza il "vi" manca qualcosa). Forse potresti mettere: E, come se non bastasse, approfittando della notte un enorme transatlantico [...] è andato ad arenarsi proprio lì, e...
     
  16. matoupaschat

    matoupaschat Senior Member

    Liège, Belgium
    Français (Belgique)
    Riguardo a "vi", mi stavo dicendo che era bruttino, e sapevo che è letterario.
    Su tirasi, beh... direi che se usi un soggetto maschile (piroscafo, transatlantico) nessuno può indovinare se la costruzione è passivante o riflessiva...

    Faccio solo notare che arenarsi non vale per niente "se mettre en cale sèche".

    Matou.
     
    Last edited: Oct 24, 2013
  17. simenon Senior Member

    italien
    Sì, in effetti arenarsi sembra involontario.
     
  18. vietszche New Member

    milano
    italiano
    e se scrivessi "è venuto ad ormeggiarsi sulla strada"? forse così risolverei il problema!
     
  19. simenon Senior Member

    italien
    Secondo me non puoi, perché ormeggiare vuol dire attaccare una nave a un molo o a un altra parte di terraferma, ma lasciando la nave nell'acqua.
    Non puoi scrivere: "è venuto a mettersi in secco (proprio) quaggiù"?
    In fondo, a detta del Treccani, in italiano si può dire anche "mettere in secco". Alla voce "secco" si legge: mettere, tirare una nave, una barca in secco (non com. a secco), tirarla sulla riva o su uno scalo o in un bacino di carenaggio
     

Share This Page