Espositore da banco/da terra

Discussion in 'Italiano-Español' started by domdomy, Mar 25, 2013.

  1. domdomy Junior Member

    Italian
    Salve a tutti :)
    Mi hanno chiesto di tradurre dei termini per il sito di una ditta che produce espositori in legno (in particolare per la vendita del pane) e non so se sto utilizzando i termini giusti in spagnolo...

    Per Espositore da banco ho la "quasi" certezza che sia EXPOSITOR DE MOSTRADOR,
    ma per Espositore da terra può andar bene EXPOSITOR DE SUELO???

    Su google ho trovato molti riscontri, ma vorrei sapere da dei madrelingua ispanici se le parole che ho usato hanno un riscontro effettivo nel loro Paese.

    Grazie sin da ora :eek:
     
  2. Geviert

    Geviert Senior Member

    Ciao Dom,

    io in questo caso direi expositores de mesa ed expositores de suelo.
     
    Last edited: Mar 25, 2013
  3. domdomy Junior Member

    Italian
    Grazie mille Geviert ;)
     
  4. violapais Senior Member

    Italy, Bs
    italian
    Ciao. Siccome noi per lavoro li usiamo - sono di cartone, ma non credo cambi molto - ed abbiamo una filiale a Madrid (quindi i termini me li hanno dati i miei colleghi madrelingua quando ne ho avuto bisogno), mi permetto di intervenire. Ti confermo che l'espositore da banco è "expositor de mostrador", mentre quello da terra è "expositor" e basta, o al massimo "expositor punto de venta", o ancora "expositor PLV". De suelo non si usa proprio (ho appena chiesto nuovamente e me l'hanno confermato).

    Ciao.
    V.
     
  5. domdomy Junior Member

    Italian
    Grazie Violapais, terrò conto del tuo suggerimento ;)
     
  6. Geviert

    Geviert Senior Member

    Speriamo che i clienti di Dom sappiamo identificare il "mostrador" ("mesa" è più immediato, oltre che sinonimo in questo contesto). Per il resto, questi termini vengono tradotti dall'inglese, quindi, standard RAE non ci sono. Se si tratta di un catalogo, saggio è specificare tutto (se vogliamo vendere). Il tal senso, "expositor PLV" è il termine tecnico, confermo, ma non ci dice nulla su dove si trovi di preciso l'oggetto nel "lugar de venta".

    Su "expositor de suelo" vedi, vedi.
     
  7. violapais Senior Member

    Italy, Bs
    italian
    Ti posso assicurare che si usano esattamente i termini che ho suggerito, almeno in Spagna, e almeno nel linguaggio corrente. Questo non significa che gli altri siano sbagliati, semplicemente non sono quelli che si utilizzano. :)

    Specificare "tutto" quando normalmente non lo si fa a mio avviso significa essere ridondanti, non più precisi. Nel caso di un catalogo oltretutto italiano, sempre secondo me ovviamente, si dà anche l'idea di essere stranieri che non hanno tradotto il testo con l'aiuto di un madrelingua qualificato.
     
  8. Geviert

    Geviert Senior Member

    Ciao Viola, non mi pare di aver scritto che i tuoi termini non si usino. Nell'internazionalizzazione e nella localizzazione di prodotti all'estero si tende a evitare l'uso di abreviazioni che, pur se corrette tecnicamente, non dicono nulla ai più (tipo PLV). In tal senso, ripeto, se il catalogo è per frikis o per proveedores che possono capire i termini (quindi un giro di acquirenti interno), sarei d'accordo, altrimenti preferisco la "ridondanza" qualificata per i più :). In ogni caso, a Dom la scelta!
     
    Last edited: Apr 9, 2013
  9. Neuromante Senior Member

    España Islas Canarias
    No entiendo qué puede tener que ver el inglés en todo este asunto, la verdad. Dudo que "expositor" o cualquier variante suya pueda ser considerado una traducción del inglés.


    Al margen de esto (Bueno, para nada al margen. En todo caso "además de esto") concuerdo completamente con lo que dice Violapais. Por supuesto que los clientes sabrán identificar "mostrador" (Que aquí no es sinónimo de "mesa", ya que la mayoría de las mesas no son mostradores y casi ningún mostrador es una mesa. Pero no voy a entrar en la discusión; basta con darse una vuelta por tiendas para comprobarlo) Tampoco es que Violapais haya propuesto "PLV" como solución correcta, está muy claro el "al massimo" que deja claro que se trata de la última opción.


    Al margen de esto: Geviert, te sugiero que abras en el foro "sólo español" un hilo sobre el significado de "friki" en español. La zona "italiano-español" no es la adecuada para debatirlo, pero te aseguro que el efecto que produce en tu frase es idéntico al que se produciría si hubieras escrito "mesillas de noche", "futbolistas afganos" o "comentaristas radiofónicos":D
     

Share This Page