1. The WordReference Forums have moved to new forum software. (Details)

essere a dieta

Discussion in 'Solo Italiano' started by lautaro, Oct 11, 2011.

  1. lautaro

    lautaro Senior Member

    Mediolanum, Italia
    Español chileno, Italiano del nord
    Cia a tutti,
    penso che siamo d'accordo tutti sul fatto che si dica "essere a dieta" ma non riesco a trovare il perché si usi la preposizione "a".
    Esiste una regola?

    grazie

    LAU
     
  2. L'espressione più corretta è sicuramente "essere a dieta", anche se ormai si usa indifferente "essere a dieta" e "essere in dieta".
    Francamente non so se esista una regola ben precisa che ne regoli l'utilizzo, ma trovo sia più giusto utilizzare a piuttosto che in, giacchè in è una proposizione che indica il trovarsi 'dentro' qualcosa o in un preciso luogo (tecnicamente, inclusione stativa) e, di fatto, non si può essere nella dieta.
     
    Last edited: Oct 11, 2011
  3. oirelav Senior Member

    italy
    italian
    Io, ad esempio, non sono d'accordo.

    Dieta significa, propriamente, "stile di vita", "modo di vita", "regime di vita"; deriva da un antica radice indoeuropea (dj..) comune anche al verbo "zao" (greco, vivere; ved. zoologia).
    Parlando di "dieta alimentare" si intende indicare l'insieme degli alimenti che una specie eterotrofa (animali, uomini compresi) assume per soddisfare il proprio fabbisogno energetico.
    Tutti, pertanto, hanno il proprio stile di vita, e dunque seguono una dieta.
    LA dieta, insomma, è ciò che mangiamo.
    Solo nelle società occidentali in cui l'obesità', o comunque il sovrappeso, incidono in maniera significativa sulla popolazione, si è soliti connotare, in senso spesso negativo, il concetto di "dieta" con "dieta dimagrante", ovvero quel regime alimentare idoneo a riportare il peso corporeo alle condizioni ottimali.
    Dire "sono a dieta", oppure "devo mettermi a dieta" sono espressioni che ,seppur utilizzate, appaiono al mio orecchio sgradevoli e risultano, in ogni caso, sintatticamente non corrette.
     
  4. giginho

    giginho Senior Member

    Svizzera / Torino
    Italiano & Piemontese
    Ciao!Ci dici che non ti piace e che non è corretta l'espressione "mettersi a dieta" ma non ci dai prova di quello che sostieni!Io sostengo che sia corretto dire mettersi a dieta. Infatti, secondo me, si sottintende il termine "regime", ovvero mettersi a regime di dieta per questo sostengo che si dica mettersi a dieta!Inoltre, non condivido con te l'analisi che hai fatto sull'etimologia. Il termine dieta deriva dal greco: δίαιτα e il treccani specifica: Nell’antica medicina greca, il complesso delle norme di vita (alimentazione, attività fisica, riposo, ecc.) atte a mantenere lo stato di salute.Per questo sostengo che la parola dieta, nella sua accezione derivante dal greco δίαιτα abbia proprio il senso di norme atte a mantenere la buona salute fisica.Tanto vi dovevo!
     
  5. fabinn Senior Member

    Toscana
    Italiano
    Non so se esiste una regola, ma proviamo a vederla così: "essere a dieta" = "essere sottoposti a regime di dieta alimentare (dimagrante)". Potrebbe essere questa una giustificazione
     
  6. Cosimo Piovasco Senior Member

    Italiano, Italia
    E allora la Dieta dei Principi Tedeschi? Erano sovrappeso e si sono messi a stecchetto? Ma siamo un po' seri... ;)
    Dieta ha due significati, uno di generico sistema alimentare/stile di vita sano (dunque la dieta dimagrante, ma anche la dieta ricostituente). Il secondo riferito all'ora del giorno stabilita per l'adunanza.
    Nonostante sia diffuso, essere a dieta non è un buon uso del termine, a meno che non si voglia dire solamente: io sono in regolamentazione alimentare genericamente, o io sto eleggendo un re dell'Impero Tedesco.
    Inoltre, le particelle non hanno alcuna attinenza, mi sembra, alla faccenda, perché essere a dieta o in dieta è il medesimo, in quanto si è sempre "nella" dieta, ossia si è sempre in regolamentazione.
    Comunque, gigi, la stessa etimologia che tu hai riportato concorda con quella di oirelav, parte dalla stessa radice.
     
  7. oirelav Senior Member

    italy
    italian
    @ giginho
    Non credo che le mie, ne' le tue disquisizioni sull'origine del termine dieta, che chiunque poteva verificare su uno dei tanti repertori disponibili on line, possano essere d'alcun aiuto all'amico Lautaro se si perde di vista la domanda inizialmente posta da questi: "perché si dice essere a dieta?".
    Atteso che, come tu stesso osservi, la dieta è il complesso delle norme di vita , quale senso avrebbe quell'espressione ed in particolare quale significato assumerebbe mai nel contesto la preposizione a?
    Ecco perché era necessario comprendere che il termine dieta, nella accezione a noi familiare, non è che una riduzione del senso più ampio che ho poc'anzi spiegato; e pertanto sarebbe piu' corretto parlare di dieta dimagrante, dieta alimentare ecc..
    Riconosco che si usa dire sic et simpliciter, "dieta", ma ritengo siano piu' corrette, se la si vuiol far breve, espressioni quali "mi è stata prescritta una dieta (sott. dimagrante)", "ho deciso di seguire una dieta " e cosi' via.

    Sul perché della proposizione "a" , credo abbia giocato un qualche ruolo la similitudine con espressione dal costrutto simile, nelle quali la preposizione suona in maniera corretta: "essere a riposo", "essere a letto".
     
  8. Cosimo Piovasco Senior Member

    Italiano, Italia
    Giusto. Direi anche che gioca lo stato in luogo: essere a/in, sbaglio?
     
  9. giginho

    giginho Senior Member

    Svizzera / Torino
    Italiano & Piemontese
    Attenzione: io osservo che il termine "dieta" significa complesso delle norme di vita atte a mantenere lo stato di salute. Non semplicemente lo stile di vita sic et simpliciter.Ho spiegato anche la mia idea del perchè si usi la preposizione "a" nella frase citata dal collega....non mi sembra di aver perso di vista la domanda principale, tutt'altro, mi sembra di aver risposto con cognizione di causa e non con un semplice relata refero tratto da qualche sito internet.Saluti
     

Share This Page