femminile di successore

Discussion in 'Solo Italiano' started by pizzi, Oct 6, 2013.

  1. pizzi

    pizzi Senior Member

    Aosta
    Italian, Italy
    Poco fa un giornalista di Radio Radicale, parlando del Brasile ha detto:

    ... Lula da Silva, e la sua successrice Dilma Rousseff ... :eek:

    Il Treccani riporta:

    successóre
    s. m. [dal lat. successor -oris, der. di succedĕre «venire dopo, sottentrare» (supino successum)]. – 1. (f. succeditrice, ma la forma è per lo più evitata)

    Se la forma corretta è in genere evitata, cosa si usa? Successora, oppure sempre una perifrasi?

    :) piz
     
  2. Luca1986

    Luca1986 Senior Member

    Brindisi, Italia
    Italiano
    Tutti i dizionari a mia disposizione marcano succeditrìce come «raro» o «non com[une]» senz'altro aggiunto; solo uno, il Gabrielli in due volumi del 1989 (l'ultimo dizionario normativo), dice (sottolineatura mia): «Ma nel femm. è consigliabile ricorrere a perifrasi quali colei che succede, successe, e sim.».
     
    Last edited: Oct 6, 2013
  3. dôghen Senior Member

    italiano
    Ciao
    a me, in maniera piuttosto naturale, verrebbe successora per quanto non credo che sia contemplato da alcun dizionario.
    Le forme femminili dei sostantivi che indicano titoli o hanno relazione con ruoli pubblici sono carenti e poco collocate in italiano, per annosi motivi sessisti.
    Un principio abbastanza diffuso (ma non unanime) è quello di volgere la desinenza in "a", quando non vi siano alternative (in "ice" perlopiù) già attestate e di uso comune.
    Qui l'alternativa ci sarebbe, ma appare quanto meno insolita.
    Successora quindi, sul modello di assessora, consigliera eccetera. Ma è solo un'idea.
     
  4. stella_maris_74

    stella_maris_74 Mod About Chocolate

    Rome
    Italian - Italy
    Tempo fa c'è stata una discussione analoga sul femminile di "predecessore". Forse può essere d'aiuto:
    [h=1]predecessora[/h]
     
  5. dragonseven

    dragonseven Senior Member

    near Milan
    italiano
    Ciao a tutti:)
    Innanzitutto mi trovo alquanto d'accordo con quanto dice Doghen e vorrei precisare quanto già da lui esposto.
    Io ho trovato che "successore" è voce dotta dal latino successore(m), da successus 'successo' (part. pass. di succedere) s. m. (f. raro succeditrice).
    Qui su Etimo.it si trova come derivato anche "successora".
    Comunque in italiano il genere femminile si forma, di regola, per i nomi che al maschile terminano in -e assumendo la desinenza -a, oppure rimangono invariati, oppure aggiungono il suffisso -essa (a volte però questo suffisso ha intonazione ironica o addirittura spregiativa: perciò è preferibile la presidente a la presidentessa, la filsofa a la filosofessa, ecc.) ; se, sempre al maschile, terminano in -sore aggiungendo il suffisso -itrice alla radice del verbo da cui derivano (anche se professore diventa, come si sa, professoressa).
    Pertanto il vocabolario riporta le indicazioni grammaticali dei lemmi per la formazione del femminile qualora possano esservi dubbi.
    Infine, noi abbiamo trovato sui vocabolari l'indicazione femminile di successore ma con la nota "raro" o "non comune" poiché il dubbio in questo caso rimane. Il motivo è semplice (come detto anche da Doghen): negli ultimi decenni sono avvenute nel nostro Paese profonde modificazioni sociali, economiche e culturali. Una delle conseguenze di queste è stata la crescente presenza femminile in mestieri e professioni u tempo riservate agli uomini. Per cui, quando un'abitudine consolidata identificava una certa professione col ruolo (e quindi col nome)maschile, la necessità di individuare la corrispondente forma femminile ha creato imbarazzo e dubbi: avvocata, avvocatessa o ancora avvocato? Chirurga o chirurgo?
    Insomma, per concludere, i termini femminili di successore sarebbero in italiano: la/le successore, la successora e le successore, la succeditrice e le succeditrici.
    L'ultima norma che ricordo pel caso indica che è sempre opportuno usare la forma femminile, quando esiste, piuttosto che il maschile.

    @Pizzi: "successrice"??? Ma ha detto proprio così alla radio o hai scritto male tu? Se avesse detto proprio così sarebbe doppio l'errore:
    1. il termine non esiste!
    2. Non potrebbe neanche esistere, visto che con la doppia "S" non può seguire una consonante.:D

    EDIT: Ciao Stella:), ho visto solo adesso il tuo post e devo dire che non è proprio lo stesso caso, perché per predecessore il femminile corrisponde proprio a predecessora mentre qui è un po' più complicato.;)
     
    Last edited: Oct 7, 2013
  6. stella_maris_74

    stella_maris_74 Mod About Chocolate

    Rome
    Italian - Italy
  7. pizzi

    pizzi Senior Member

    Aosta
    Italian, Italy
    Grazie a stella per la segnalazione delle vecchie discussioni, le ricordavo e le avevo cercate invano sotto femminile di :), per accodarmici.

    @ dragon: il giornalista ha detto proprio così, e ha avuto anche una certa esitazione, poi però la diretta radiofonica non ammette indugi, ed è nata la successrice :eek:
     
  8. Sempervirens Senior Member

    italiano
    Se devo dire la mia allora mi verrebbe spontaneo dire La succedente. Su modello di insegnante e simili.
    Poi si sa, la guida dei dizionari aiuta. Successrice mi sembra un tantino difficile da pronunciare.
    Chi vivrà vedrà e sentirà.

    P.S Dragonseven. Evidentemente te ne intendi poco di ingegneria elettronica, altrimenti sapresti che esiste il rossmetro, di nome e di fatto. :)
     
    Last edited: Oct 7, 2013
  9. Luca1986

    Luca1986 Senior Member

    Brindisi, Italia
    Italiano
    Premetto che non voglio assolutamente mettere in dubbio la tua parola – ci mancherebbe! –, ma anche a me, come a dragonseven, pare alquanto improbabile... Avrà forse detto successitrice? :rolleyes:
     
  10. pizzi

    pizzi Senior Member

    Aosta
    Italian, Italy
    Ciao Luca :),
    come detto nel #7, il giornalista ha iniziato a dire succes e poi è piombato nel panico, e ha abbassato la voce; quindi ci sta che abbia pronunciato una it praticamente muta. Il fomena che ne è seguito sembrava quello citato, alle mie fallaci orecchie (incidentalmente assolute :D, in senso musicale) e stante un'intervista. Se poi il giornalista abbia detto successitrice mi pare che la sostanza non cambi ;).
     
  11. olaszinho Senior Member

    Italy
    Central Italian
    Per quello che contano i giudizi personali: a me succeditrice non dispiace, è riportato dai dizionari, e quelle poche volte che mi capita d'impiegarlo, opto per questa forma. Successora mi suona dialettale o romanesco.
     
  12. dragonseven

    dragonseven Senior Member

    near Milan
    italiano
    Ciao Semper:), scusa il ritardo.:p
    Se hai qualcosa da dire sulle consonanti alveolari che non raddoppiano davanti a consonante, possiamo continuare la discussione QUI.;)
     

Share This Page