indicazione di provenienza + di/da

Discussion in 'Solo Italiano' started by Joshua P., Jan 24, 2012.

  1. Joshua P. Senior Member

    Austria
    German
    Ciao,

    rer l'indicazione della provenienza si possono usare sia la preposizione "di" che la preposizione "la", giusto?
    Però alla fine non sono equivalenti, cioè il loro uso dipende anche dal verbo, no?

    Per esempio direi: Sono della Germania, ma: Vengo dalla Germania.

    Ma quale preposizione si sceglie quando l'uso non dipende proprio dal verbo?
    Per esempio: Si dice "Cerco amici di penna di tutta l'Europa" o "Cerco amici di penna da tutta l'Europa"?
    Preferirei la prima variante, ma non so perché...

    Grazie in anticipo!
     
  2. pizzi

    pizzi Senior Member

    Aosta
    Italian, Italy
    Ciao, Josh :).

    Di
    è una preposizione, la un articolo.

    Sono della Germania non si usa, a meno che tu non faccia parte della nazionale di calcio; direi sono tedesco o vengo dalla Germania.

    E cerco amici di penna da tutta Europa.
     
  3. Joshua P. Senior Member

    Austria
    German
    Ciao, grazie, ma credo che sia stato chiaro che mi sono riferito alla preposizione "DA", come nel titolo. :D
     
  4. VogaVenessian

    VogaVenessian Senior Member

    Venezia
    Italiano
    Si dice, decisamente: Cerco amici di penna da tutta Europa.
    Perchè DA? Beh, fra tutti i complementi retti da questa preposizione (vedi http://www.treccani.it/vocabolario/da/) il più confacente, nel nostro esempio, mi pare quello di moto da luogo, anche se qui il moto è figurato
     
  5. pizzi

    pizzi Senior Member

    Aosta
    Italian, Italy
  6. Giorgio Spizzi Senior Member

    Italian
    Beh, Voga, ho un po' di dubbi sul fatto che si tratti di "moto da luogo" o magari di "provenienza".
    Voglio dire: se dopo aver cercato un "amico di penna" ne trovo uno, costui non si muove mica da dove abita: cominceremo un carteggio.
    Esiste un "complemento di nazionalità", professori d'italiano?

    @Josh: io starei sul sicuro con "Cerco amici di penna in tutta l'Europa"

    Saluti cari.
    GS
     
  7. giginho

    giginho Senior Member

    Svizzera / Torino
    Italiano & Piemontese
    Ciao A tutti!

    GS, io direi che è un moto da luogo figurato......tu che ne dici?
     
  8. Giorgio Spizzi Senior Member

    Italian
    Potrebbe essere, così come potrebbe essere anche complemento di origine o provenienza: "Gigi è di Torino". Nel qual caso Josh dovrebbe dire "Cerco ... ... di tutta l'Europa".
    Però non sono per niente soddisfatto, e mi chiedo perché, in fondo, continui a suonarmi "normale" anche il "da".

    GS
     
  9. francisgranada Senior Member

    Slovakia
    Hungarian
    Gigi è di Torino, ma Gigi proviene da Torino (se non mi sbaglio). Se vero, allora la frase "Cerco amici di penna da tutta l'Europa" significa praticamente "Cerco amici di penna provenienti da tutta l'Europa". Invece l'uso della preposizione "di" qui mi suggerisce non tanto la provenienza ma piuttosto l'appartenenza (genitivo), quasi fosse "Cerco amici di penna facenti parte di tutta l'Europa".

    (il verbo provenire proviene da venire quindi la prep. "da" si capisce)
     
  10. VogaVenessian

    VogaVenessian Senior Member

    Venezia
    Italiano
    Beh, consentitemi che ci vuole un orecchio fine per distinguere senza ombra di dubbio moto da luogo figurato e origine/ provenienza (tanto più che il verbo provenire regge la preposizione DA).
    Forse la spiegazione è più banale: la scelta della preposizione potrebbe dipendere dal sostantivo impiegato nel complemento. Per esempio, come mai si dice vado a scuola/ vado dal dottore/ vado in facoltá? Tre preposizioni diverse per il moto a luogo. E si dice ancora sono a scuola/ sono dal dottore/ sono in facoltà; tre diverse per lo stato in luogo! Il moto da luogo, almeno nei tre esempi di cui sopra, richiede invece univocamente la preposizione DA.
    In altre lingue (penso al russo) le preposizioni da impiegare (anche per il moto DA luogo) dipendono dalla caratteristica del sostantivo: luogo fisico/ persona/ luogo figurato.
    Forse il professore di italiano invocato da Giorgio può illuminarci anche su questo.
     
  11. giginho

    giginho Senior Member

    Svizzera / Torino
    Italiano & Piemontese
    Voga, provo a dare un'interpretazione:

    vado dal dottore: vado nello studio del dottore, quindi è come quando dico vado da claudio, vado nel luogo in cui si trova claudio

    Vado in facoltà: vado in un posto in cui entro e mi muovo....in cui sono attorniato da quel luogo perchè ci sto dentro....infatti dico entrare in classe non vado a classe, perchè in classe ci entro e ci sto dentro

    Può funzionare?
     
  12. VogaVenessian

    VogaVenessian Senior Member

    Venezia
    Italiano
    Mah Giginho! Ho l'impressione che non ci possa essere troppo ragionamento dietro a una scelta espressiva.
    Vediamo se spunta un professore a illuminarci.
     
  13. fabinn Senior Member

    Toscana
    Italiano

Share This Page