1. The WordReference Forums have moved to new forum software. (Details)

Je ne t’envie pas (envier)

Discussion in 'Italiano-Français' started by Heimito, Jul 8, 2014.

  1. Heimito Junior Member

    Italian
    Sono Stefano Sacchitella e saluto tutti i partecipanti a questo forum così istruttivo.

    Sto traducendo “Canicule”, di Jean Vautrin, e vorrei cortesemente chiedervi un suggerimento su come rendere in italiano l’espressione “Je ne t’envie pas” che compare nel contesto “Tire, petit, dit-il. Fais vite ! Je ne t’envie pas”. Chi lo desidera può vederla qui in modo più articolato:

    http://books.google.it/books?id=90M...onepage&q=vautrin "je ne t'envie pas"&f=false

    Renderei la frase con “Spara, ragazzo, dice. Avanti, sbrigati! Non t’invidio!”.

    Non capisco però francamente perché l’uomo dica al ragazzo “che non l’invidia”, ed è per questo che ho pensato che “envier” abbia qualche sfumatura di senso che non riesco a cogliere.

    Qualcuno saprebbe darmi qualche suggerimento utile? Grazie per l’ospitalità.

    Stefano
     
  2. Heimito Junior Member

    Italian
    È possibile che il link di Google Books relativo alla pagina di Vautrin che ho citato nel post precedente non visualizzi la pagina. Cerco allora di far capire meglio il contesto più ampio in cui si colloca la frase che mi lascia perplesso nonostante l’apparente chiarezza.

    Il contesto è una scena di dialogo tra un ragazzino e un rapinatore, Jim Cobb, gravemente ferito dalla polizia che lo insegue. Il ragazzino sembra offrire una via di scampo a Cobb portandolo in una costruzione in campagna. Dico “sembra”, perché in realtà il ragazzino salva Cobb per ucciderlo: vuol diventare famoso con l’essere proprio lui colui che farà fuori il famoso bandito: “J’veux être çui [sic] qu’a tué Jimmy Cobb...”. Punta quindi una pistola alla fronte del bandito, che per esortarlo a fare in fretta gli rivolge appunto la frase “Tire, petit, dit-il. Fais vite ! Je ne t’envie pas”.

    Spero questo sia d'aiuto.
     
  3. matoupaschat

    matoupaschat Senior Member

    Liège, Belgium
    Français (Belgique)
    Ciao Heimito,
    No, quel "je ne t'envie pas" non ha una speciale sfumatura in francese, lo capisco come te, "non t'invidio" ;).
     
  4. Anja.Ann

    Anja.Ann Senior Member

    Lombardia
    Italian
    Ciao, Stefano :)

    Dopo la risposta di Matou [bizz et bizz et bizz à toi, mon cher Matou!], il mio intervento è sicuramente superfluo ... ma volevo dire che, forse, l'assassino "non invidia" il ragazzo di strada perché sa cosa significa, come ci si sente ad uccidere una persona o, forse, perché conosce bene i problemi che gliene deriveranno (vivere braccati).
     
  5. matoupaschat

    matoupaschat Senior Member

    Liège, Belgium
    Français (Belgique)
    Ciao Anna (bizz, bizz:)),
    I tuoi interventi non sono mai superflui! In questo caso propenderei personalmente per la seconda causa che hai detto, vivere braccati, ma non è strettamente necessario di esserne sicuri.
    :)
     
  6. Anja.Ann

    Anja.Ann Senior Member

    Lombardia
    Italian
    Matou! :) Grazie infinite! E bizz infiniti! :) Anch'io propenderei per la seconda ipotesi!
     
  7. Heimito Junior Member

    Italian
    Gentilissimi Anna e Matou, vi sono molto grato per l'attenzione! :) E mi associo a voi nel ritenere che il bandito non invidi il ragazzo perché sa bene cosa significhi vivere da assassini, col peso di una coscienza sporca e braccati come bestie. Dunque un ultimo gesto di commiserazione, di pietà, da parte di un anziano bandito nei confronti di un giovane che entrato col piede sbagliato nella vita. :)
     

Share This Page