Jurer à l'envie

Discussion in 'Italiano-Français' started by GaiaCincia, Jan 14, 2014.

  1. GaiaCincia Junior Member

    Italy
    Italian
    Buon martedì mattina!

    Come posso rendere in italiano "jurer à l'envie"?
    Ecco il contesto:
    Giuriamo sull'invidia? Giuriamo all'invidia? O è un'espressione idiomatica?
    Dato l'orario, buon appetito!
     
  2. lingpil

    lingpil Senior Member

    Lisboa
    German & Russian
    Ciao Cincia,

    volevo lasciare questa domanda ai madrelingui francesi, ma dopo un giorno penso che possa dare la risposta.
    "Envie" non significa solo "invidia", ma anche "voglia". Da quello che so "à l'envie" significa più o meno lo stesso che "volontiers". Quindi una traduzione possibile potrebbe essere "con voglia", se questa espressione esista.
     
  3. matoupaschat

    matoupaschat Senior Member

    Liège, Belgium
    Français (Belgique)
    Per caso, non sarebbe piuttosto "à l'envi", senza la e finale? Vedi http://www.cnrtl.fr/definition/envi il cui significato è "(facendo) a gara".
    Ciao a tutt'e due
    Matou
     
    Last edited: Jan 15, 2014
  4. Ragio

    Ragio Senior Member

    Italiano
    Ciao a tutti,:)
    mi sembra che l'intuizione di Matoupaschat sia corretta, vedi qui la definizione da una fonte contemporanea al testo citato da GaiaCincia

    [h=2]Jean-François Féraud: Dictionaire critique de la langue française (1787-88)[/h][SIZE=+1]ENVI[/SIZE] (à l') adv. À~ qui mieux mieux. Avec émulation. Il n'a de régime que dans cette phrâse; à l'envi l'un de l'aûtre. Hors de là, il s'emploie absolument. "Ils l'ont ruiné à l'envi ce royaume si florissant. = * On trouve dans plusieurs livres, à l'envie, peut être par l'ignorance des Imprimeurs
     
  5. matoupaschat

    matoupaschat Senior Member

    Liège, Belgium
    Français (Belgique)
    Cia Ragio, beh, per dir... la verità, non è un'intuizione, era una certezza. Altrimenti, non avrebbe senso, semplicemente :)
     
  6. lingpil

    lingpil Senior Member

    Lisboa
    German & Russian
    Maintenant nous savons pourquoi une bonne formation scolaire pour tous était parmi les revendications principales des révolutionnaires. ;)
     
  7. matoupaschat

    matoupaschat Senior Member

    Liège, Belgium
    Français (Belgique)
    Oui, mais eux, comment le suspectaient ils, que c'était essentiel, en se basant comme nous tous sur ce que nous disons ???
     
  8. GaiaCincia Junior Member

    Italy
    Italian
    Molto interessante ;) Il grosso problema è che del testo della canzone ho solo la versione che riporta Robert Brécy in La Révolution en chantant, e non viene data alcuna indicazione sulla fonte di questi testi.

    L'unico dubbio che mi sorge è...che senso ha "giuriamolo tutti facendo a gara"?
     
  9. GaiaCincia Junior Member

    Italy
    Italian
    Cercando "envi" qui su WR trovo
    Click to expand...
    2. at every opportunity, over and over again

    Si potrebbe allora tradurre con "giuriamo tutti ripetutamente"? O questo è un uso troppo recente?
     
  10. matoupaschat

    matoupaschat Senior Member

    Liège, Belgium
    Français (Belgique)
    L'inglese non è permesso qui, ma non ho l'impressione che il significato francese corrisponda a una ripetizione in quel senso, ma piuttosto "l'uno dopo l'altro", "chi più forte del precedente" cioè gareggiando tra di noi, a vicenda.
    Okay? (Permesso perché usuale)
     
  11. GaiaCincia Junior Member

    Italy
    Italian
    Mea culpa, avrei dovuto tradurlo.
    "Chi più forte del precedente" mi piace, rende bene sia di un'azione che si ripete sia il senso di "gara".
    Grazie!
     
  12. matoupaschat

    matoupaschat Senior Member

    Liège, Belgium
    Français (Belgique)
    Ecco, ci siamo, il gatto non ti ha mangiato...:p Allora Cincia,
    "Cantami di questo tempo - l'astio e il malcontento - di chi è sottovento - e non vuol sentir l'odore - di questo motore - che ci porta avanti - quasi tutti quanti - maschi femmine e cantanti - su un tappeto di contanti - nel cielo blu.
    Eine kleine pinzimonie - wunder matrimonie..."
    Ottocento - De André, album Le Nuvole
    Le Nuvole sono il mio primo cd di lui, adesso ho tutto da molto molto tempo. La mi preferita tra tutte è "La domenica delle salme" stesso album, mi fa venire i brividi mentre la canto e rompo le orecchie agli altri perché sono una campana :eek:.
    Pazienza!
     

Share This Page