1. The WordReference Forums have moved to new forum software. (Details)

la loro risposta non esaurisce il tipo

Discussion in 'Solo Italiano' started by melanzio, Apr 21, 2013.

  1. melanzio

    melanzio Junior Member

    italian
    Salve,

    Ho letto questa espressione nel contesto che segue:

    'All'interrogativo sull'identità di Cristo tutti cercano di dare risposta; tutti, di fronte al problema che rappresenta, sono inquieti perchè la loro risposta non esaurisce il tipo. E allora lo domandano a Lui: 'Tu chi sei?', e Lui dà, si, una risposta, ma, come abbiamo appena visto, lentamente, pedagogicamente, introducendola quasi con cautela. La risposta infatti era troppo pesante per loro, troppo sconvolgente per la loro mentalità. Così ha compiuto dei passi introduttivi alla risposta esplicita. Colloca se stesso come il motivo per cui vale la pensa giocarsi la vita'...

    fonte: All'origine della pretesa cristiana - libro

    Vorrei qualche chiarimento sulla derivazione di questa espressione e il suo significato.


    grazie
     
    Last edited: Apr 21, 2013
  2. Pat (√2)

    Pat (√2) Senior Member

    Italia
    Italiano
    Ciao :) Per la prima volta scrivo sul forum Solo Italiano, e ciò mi rende molto, molto nervosa :D
    Le risposte che tutti si danno sull'identità di Cristo non corrispondono appieno al "tipo biblico" di Gesù, cioè alla figura di Gesù anticipata profeticamente nell'Antico Testamento.
    Nell'interpretazione delle Scritture, un tipo è un modello o un simbolo (persona o cosa) che prefigura l'antitipo del Nuovo Testamento. "Il tipo è profezia che si avvera nell'antitipo" (cerca "tipo" nel documento).
     
  3. Connie Eyeland

    Connie Eyeland Senior Member

    Brescia (Italia)
    Italiano
    Ciao.:)

    Quanto ha detto V2 è perfetto!

    Vedi significato 6 di Tipo: nell’esegesi biblica, persona, fatto o oggetto dell’Antico Testamento che, secondo il senso tipico, ne rappresenta altra del Nuovo Testamento: Adamo è il t. di Cristo.
    Concetti connessi sono "tipologia" (vedi significato 2), "esegesi tipica/tipologica" e "senso tipico/spirituale" (vedi significato 2).

    La controparte del "tipo" è l'"antitipo" (vedi), cioè la realizzazione, nel Nuovo Testamento, della profezia rappresentata dal tipo nel Vecchio Testamento. Esempio preso dal Treccani: Gesù sepolto e poi risorto il terzo giorno è l’antitipo di Giona rimasto per tre giorni nel ventre del cetaceo, il quale Giona a sua volta è «tipo» di Gesù.

    Nel testo citato da Melanzio si dice che inizialmente chi cercava di dare risposte sull'identità di Cristo non era soddisfatto dalle stesse, perché non esaurienti, non dimostrative di come Cristo fosse l'antitipo, il completamento, la realizzazione dei tipi anticipati nell'Antico Testamento.
     
    Last edited: Apr 21, 2013
  4. AntonioAbate New Member

    Portoghese
    Caveat: imparo l'italiano, che non è la mia lingua madre. Pensavo, comunque, se l'autore in questo passaggio non avrebbe potuto impiegare "tipo" nel senso di "persona sconosciuta o individuata genericamente" (faccio un prestito dal dizionario online del Corriere della Sera). Nel contesto, ci sarebbe sempre la sfumatura semantica di "tipo" nel senso biblico. Il tono informale e anche un po' scherzoso non mi sembra fuori luogo, però.
     

Share This Page