1. The WordReference Forums have moved to new forum software. (Details)

Lingua d'insegnamento

Discussion in 'Solo Italiano' started by francisgranada, Jun 9, 2013.

  1. francisgranada Senior Member

    Slovakia
    Hungarian
    Ciao a tutti :)

    Voglio esprimere l'idea che nella città X si trova una scuola in cui s'insegna in una certa lingua. Quale sarebbe la soluzione correta o "naturale" ?

    Esempi/opzioni:
    A Roma c'è una scuola con la lingua d'insegnamento spagnola / (lo) spagnolo
    A Roma c'è una scuola di lingua d'insegnamento spagnola / (lo) spagnolo
    Altro ...

    Grazie in anticipo.
     
  2. Connie Eyeland

    Connie Eyeland Senior Member

    Brescia (Italia)
    Italiano
    Ciao, Francis.:)

    Una più naturale formulazione sarebbe però: A Roma c'è una scuola la cui lingua d'insegnamento è lo spagnolo.
    O, in alternativa:
    A Roma c'è una scuola che, come lingua d'insegnamento, [usa/ ha] lo spagnolo.
    ............................. [in cui/ dove] [si insegna/ si insegnano tutte le materie] in spagnolo.
    ..............................[in cui/ dove] [(tutte) le lezioni/ le lezioni di tutte le materie] sono tenute in spagnolo.
     
  3. francisgranada Senior Member

    Slovakia
    Hungarian
    Ciao, Connie :) e grazie per la risposta chiarissima.

    Mi viene in mente una situazione leggermente diversa: supponiamo che a Roma ci sia una tale scuola, cioè, dove si insegna in lingua spagnola, oppure in una ligua minoritaria (p.e. in romanesco), eccetera .... Allora, cosa sarebbe scritto sul cartello (non so se sia "cartello" il termine giusto) appeso accanto (o sopra ... non importa dove) l'entrata?

    Per esempio "Scuola media superiore con lingua d'insegnamento spagnola (romanesca ...)" ...

    (no so se mi spiego, ma spero di sì ... )
     
  4. Connie Eyeland

    Connie Eyeland Senior Member

    Brescia (Italia)
    Italiano
    Sull'insegna o targa esterna della scuola (che è quella che hai chiamato "cartello") si scrive di solito solo la tipologia e il nome proprio della scuola (ad esempio: Istituto d'Istruzione Superiore "A. Manzoni"; Scuola Secondaria di Primo Grado "E. Montale"; Liceo Scientifico Statale "Leonardo da Vinci"; ecc.); le caratteristiche particolari, come il fatto che si tratti di una scuola bilingue, o con lingua d'insegnamento straniera, o con metodo d'insegnamento particolare (Montessori, Waldorf, ecc.) vengono in genere riportate solo sul sito o sul materiale informativo cartaceo della scuola stessa. Lì si scriverebbe, come hai detto tu, "(...) con lingua d'insegnamento spagnola" (vedi qui).
     
  5. oh bice Senior Member

    Trezzo sull'Adda
    Italiano
    "A Roma c'è una scuola di lingua spagnola" è comprensibilissimo...
    Anche "A Roma c'è una scuola per l'insegnamento della lingua spagnola"...
    Una targa/cartello potrebbe tranquillamente riportare "Scuola di Lingua Spagnola".
    Miei pareri modestissimi, ciao.
    p

    Ps: scusate, devo dire che il lunedì mattina per me sta diventando un vero dramma. Non avevo capito un accidente!
    Tornando al thread credo direi tranquillamente "Scuola in lingua spagnola", anche su eventuali cartelli.
    Ciao.
     
    Last edited: Jun 10, 2013
  6. Connie Eyeland

    Connie Eyeland Senior Member

    Brescia (Italia)
    Italiano
    Ciao, Oh Bice.

    Non si intende che vi si insegna lo spagnolo, ma che tutte le materie sono insegnate in spagnolo, cioè lo spagnolo è la lingua d'insegnamento.

    P.S.: Ah, ecco. Vedo che te ne sei accorto. "Scuola in lingua spagnola" è effettivamente semplice e comprensibile.
     
  7. Youngfun

    Youngfun Senior Member

    Pekino, Ĉinujo
    Chinese/Italian - bilingual
    Si potrebbe vedere come sono intitolate le scuole nelle aree bilingue, tipo Valle D'Aosta, Friuli Venezia Giulia, provincia di Bolzano, ecc.
     
  8. oh bice Senior Member

    Trezzo sull'Adda
    Italiano
    http://www.comune.bolzano.it/servizi_context02.jsp?ID_LINK=2364&area=51

    Al sito qui sopra lo strano caso in cui si trova prima il "di" (nel sommario iniziale) e poi l'"in" (come titolo di elenco).
    Non male comunque l'idea, Youngfun (anche se avrei detto "...come sono indicate le scuole..." per quanto riguarda l'"intitolate" sono propenso a credere che abbia ragione Connie: le scuole in Italia sono "intitolate" a qualche personaggio eminente, di solito. Ma mi riservo un margine di dubbio).
    Ciao.
     
    Last edited: Jun 10, 2013
  9. Connie Eyeland

    Connie Eyeland Senior Member

    Brescia (Italia)
    Italiano
    Ciao, Young.:)

    Il link che avevo riportato al post #4 mostrava appunto esempi relativi a scuole in regioni di confine: per esempio a Trieste e Gorizia "scuola con lingua d'insegnamento slovena" e a Udine "scuola (con lingua d'insegnamento) bilingue sloveno-italiano", oppure a Bolzano "scuola con lingua d'insegnamento tedesca" e "scuola trilingue (a modello paritetico) tedesco-italiano-ladino".

    Intitolate non è il termine adatto, come ti ha detto Oh Bice; queste sono diciture descrittive della scuola, non titoli.;)
     
    Last edited: Jun 10, 2013
  10. francisgranada Senior Member

    Slovakia
    Hungarian
    Ecco un esempio concreto.
     
    Last edited: Jun 10, 2013
  11. Youngfun

    Youngfun Senior Member

    Pekino, Ĉinujo
    Chinese/Italian - bilingual
    Ciao, oh bice, francisgranada e Connie. :)

    Vi ringrazio per i link, e per la correzione: in effetti ho usato impropriamente la parola "intitolate"...
    Per quanto riguarda Roma, che non è un'area bilingue, ma vi sono tante scuole internazionali, ho trovato questo.
    In effetti vengono chiamate semplicemente "scuola svizzera" (l'autore/autrice specifica "bilingue tedesca"), "scuola francese", "scuola spagnola", "scuola bilingue inglese", ecc.
    Se non sbaglio, sono scuole appartenenti alle / dipendenti dalle strutture diplomatiche dei rispettivi Paesi. Invece per "bilingue" è già sottinteso che ci si riferisce alla lingua d'insegnamento, oltre all'italiano.
     
  12. Connie Eyeland

    Connie Eyeland Senior Member

    Brescia (Italia)
    Italiano
    Effettivamente il tipo di scuole che tu hai menzionato sono diverse da quelle delle regioni a statuto speciale; come si poteva leggere in uno dei link succitati le scuole statali con lingua d’insegnamento slovena nelle province di Trieste e Gorizia e la scuola con lingua d’insegnamento bilingue nella provincia di Udine fanno parte integrante del sistema scolastico italiano; è solo la lingua d'insegnamento ad essere diversa. Invece le scuole di cui parli tu sono scuole che non seguono i programmi italiani: per esempio (vedi qui) per "scuola francese" si intende un istituto scolastico francese, con programmi scolastici secondo il sistema francese, solo con sede in Italia.
    Quindi, in quel caso, non si tratta semplicemente di scuole "con lingua d'insegnamento straniera" (che era il caso preso in esame da Francis).
     

Share This Page