mal di madre

Discussion in 'Solo Italiano' started by makktub, Mar 6, 2013.

  1. makktub Junior Member

    Hu
    Ciao,

    Se "crisi isterica d'Egitto" non ha nulla a che fare con il fatto che la parola isteria deriva dal greco hystera (utero), malattia attribuita al sesso gentile, che sinonimo potrei dare al "mal di madre"?: malattia delle donne, isteria.
    "Ma che crisi isterica d’Egitto, se la sua figliuola non aveva mai e poi mai sofferto di mal di madre?" Pirandello

    Grazie
     
  2. Connie Eyeland

    Connie Eyeland Senior Member

    Brescia (Italia)
    Italiano
    Ciao, Makktub.:)

    Quel d'Egitto non ha nessun reale significato nella frase se non di rafforzare l'esclamazione; per capirne meglio il senso togli d'Egitto. L'esclamazione sarebbe "Ma che crisi isterica!", che vuol dire "Non è vero che si tratta di una crisi isterica!".
    Certamente l'aggettivo "isterico" ha a che fare con l'umore mutevole delle donne e deriva dalla parola greca che definisce l'utero. Perché dici di no? Lo puoi vedere anche sul dizionario (qui).

    Il "mal di madre" è/era un termine popolare sinonimo di isterismo (=> vedi qui) o isteria (=> vedi qui), come puoi leggere qui (significato 4A): Madre Come sinon. di matrice, o con sign. affini. Nell'uso pop., ant., utero (per es. nell'espressione mal di madre, l'isterismo, termine che etimologicamente è connesso con l'utero).

    L'intera frase sarebbe quindi: Ma che crisi isterica! Non poteva essere, dato che sua figlia non aveva proprio mai sofferto d'isterismo!
     
  3. makktub Junior Member

    Hu
    Ciao Connie Eyeland,

    Oggi le frasi le scrivo a metà. Siccome avevo letto che le prime idee sulla teoria dell'isterismo erano già presenti sui papiri medici dell'Antico Egitto, dove appunto spiegano la che isteria deriva dal greco e significa utero. Quindi "che...d'Egitto" mi aveva condotto a quest'ipotesi, senza pensare che la soluzione potrebbe essere molto più semplice e cioè di rafforzare l'esclamazione. Grazie, grazie, grazie.
     
  4. Connie Eyeland

    Connie Eyeland Senior Member

    Brescia (Italia)
    Italiano
    No, questo non c'entra nulla con l'espressione usata nel testo! E' una coincidenza, che ti ha fuorviato.
    L'espressione "d'Egitto" è idiomatica e non ha alcun significato letterale; è soltanto un rafforzativo, usato nelle esclamazioni, come altri della nostra lingua, tipo del menga, del cavolo, ecc. (vedi qui).
    In particolare la si aggiunge ad un sostantivo estrapolato da una frase appena pronunciata dall'interlocutore e introdotto da "Ma che" o "Ma quale"; lo scopo è esprimere il proprio disaccordo in merito.
    Esempio:
    A. "In TV hanno detto che è meglio star leggeri a pranzo; da oggi mangeremo insalatina..."
    B. "Ma che/quale insalatina d'Egitto! Come faccio a concentrarmi al pomeriggio, in ufficio, se sono affamato?!"

    Una panoramica di casi qui e qui.

    Mi sono accorta ora che la frase originale è espressa in forma interrogativa, non esclamativa; è una "domanda retorica", nel senso che la forma è interrogativa, ma in realtà non si chiede nulla all'interlocutore, bensì si afferma (qui si esclama) qualcosa.
    Quindi la frase andrebbe più esattamente riscritta così, piuttosto di come ho fatto nel post #2:

    Ma [quale/che] crisi isterica,
    se sua figlia non aveva assolutamente mai sofferto d'isterismo/isteria?!
    Ma [di quale/di che] crisi isterica [si stava parlando/si parlava/parlavano], se sua figlia ecc.

    Ma che c'entravano le crisi isteriche, se sua figlia ecc.
     
    Last edited: Mar 7, 2013
  5. makktub Junior Member

    Hu
    Grazie sopratutto per la pazienza che avete con noi stranieri. Siete Grandi.
     

Share This Page