1. The WordReference Forums have moved to new forum software. (Details)

Mi hai visto le mutandine?

Discussion in 'Solo Italiano' started by brunetti0172, Apr 6, 2014.

  1. brunetti0172 Senior Member

    Villanova Solaro (CN)
    Piemontese & Italiano
    Ciao a tutti.
    Premetto che scrivo in questa sezione perché non ho dubbi con la traduzione inglese, bensì con la frase in italiano.
    In pratica, una ragazza con la gonna inciampa e cade, e un ragazzo dietro di lei vede tutto lo "spettacolo" davanti.... La ragazza dice
    "Hai visto le mie mutandine?".
    Però la frase detta così non mi piace molto, in italiano è corretto dire "
    Mi hai visto le mutandine?"?
    A me pare giusto, ma non so perché mi è venuto il dubbio che non sia corretta, quindi per non fare figuracce meglio chiedere. ;)

    Secondo voi?
    Grazie!
     
    Last edited: Apr 6, 2014
  2. Nino83 Senior Member

    Italian
    Si, è corretta.

    Ciao
     
  3. Sempervirens Senior Member

    italiano
    È pragmaticamente corretta, in italiano.

    S.V
     
    Last edited: Apr 7, 2014
  4. giginho

    giginho Senior Member

    Svizzera / Torino
    Italiano & Piemontese
    Ciao Brunetti!

    Io ci vedo una piccola differenza tra la prima frase da te proposta e la seconda. La prima "Hai visto le mie mutandine?" mi da l'idea di una ragazza che cerca le sue mutande in ogni cassetto, non le trova e chiede informazioni a chi abita con lei. La seconda, invece, "Mi hai visto le mutandine?" da l'idea di quello che vuoi esprimere tu, ovvero che, cadendo, la ragazza abbia mostrato le pudenda involontariamente e si informi se il ragazzo ha visto effettivamente il predetto spettacolo.

    In questo caso da te proposto, mi verrebbe da dire che non solo la tua seconda opzione è corretta ma sia la preferibile!!

    Cerea, neh!
     
  5. Anja.Ann

    Anja.Ann Senior Member

    Lombardia
    Italian
    Ciao a tutti :)

    A mio avviso si tratta solo del diverso coinvolgimento emotivo espresso dalla ragazza. :)

    La circostanza è chiara, quindi la ragazza avrebbe potuto semplicemente chiedere: "Hai visto le mutandine?" senza timore di non essere capita.
    "Hai visto le mie mutandine?" l'aggettivo possessivo, secondo me, è enfatizzante e esprime un coinvolgimento emotivo maggiore.
    "Mi hai visto le mutandine?" non è un "dativo etico"?
     
  6. francisgranada Senior Member

    Slovakia
    Hungarian
    Dipende ... C'è per chi guardare le mutandine è etico e c'è per chi no :)

    Spontaneamente anchi'io sento la differenza di cui ha parlato Gigi.

    Ciao Anna e Gigi :).
     
  7. Anja.Ann

    Anja.Ann Senior Member

    Lombardia
    Italian
    Oh, Francis :D

    Giusto: mi riferivo a questo "dativo etico".
    Mah, non so. Secondo me, la frase è ben circostanziata: la ragazza cade a gambe all'aria e subito dopo pone la domanda al ragazzo ... Dubito che quest'ultimo possa pensare ad un altro paio di mutandine.
     
  8. francisgranada Senior Member

    Slovakia
    Hungarian
    Questo è vero e secondo me non è "obbligatorio" usare quel dativo (sia etico o meno) in questo contesto. Comunque, la differenza/sfumatura indicata da Gigi la sento. Per quanto riguarda il "puro" dativo etico, la propria domanda "Mi hai visto le mutandine?" non mi pare un tipico contesto nel quale lo utilizzerei (ma non sono madrelingua ...)
     
    Last edited: Apr 8, 2014
  9. Matrap

    Matrap Est Mod In Rebus

    Abruzzo, Italy
    Italiano
    Un sauto a tutti voi :)

    Nota di moderazione.

    Dal regolamento del forum:

    La domanda iniziale è molto chiara, così come lo è il contesto. Si tratta solo di stabilire se le due frasi di brunetti significano la stesa cosa. La risposta è sì con la distinzione che la prima può significare anche "sapere dove sono andate a finire (le mutandine)". Punto. Cerchiamo di rimanere focalizzati sulla domanda e sul contesto iniziali. Grazie dell'attenzione. :)
     
  10. dejudicibus

    dejudicibus Senior Member

    Rome, Italy
    Italian (Italy)
    Non sono d'accordo che significhino la stessa cosa. Concordo invece sul fatto che "Hai visto le mie mutandine?" è una frase che si dice tipicamente quando si CERCA qualcosa, mentre "Mi hai visto le mutandine?" è un'espressione emotiva perfettamente attinente al contesto proposto inizialmente. Quel "MI" è perfetto proprio per dare il senso di preoccupazione, di invasione dell'intimità. Come scrittore io userei SOLO la seconda in quel contesto, mai la prima. Non userei in entrambi i casi l'alternativa "Hai visto le mutandine?" perché nel primo contesto va specificato il possessivo (ad esempio: "Hai visto le mutandine di Giovanna?") o un qualificativo ("Hai visto le mutandine rosse?"), nel secondo è troppo fredda, incompatibile con l'intimità dell'evento. "Hai visto le mutandine?" ha più senso in un altro contesto, quale ad esempio quello di una persona che va a comprare un PARTICOLARE paio di mutandine dietro consiglio di un'amica e quando torna da lei, quella si informa se ha avuto modo di vedere il prodotto.

    Anche se grammaticalmente le tre frasi sono sostanzialmente uguali, il loro uso nella lingua comune è totalmente differente. Ovviamente non è questione di grammatica, ma di uso, quel genere di cose che, al di là delle regole, può essere percepito da un nativo di una specifica lingua anche se non si trova sui libri che quella lingua insegnano.
     
  11. Mark Dobson

    Mark Dobson Senior Member

    Emilia–Romagna, Italy
    English (England)
    Beh, anche da me, che non sono nativo. Lo riconosco come la forma che si usa con le membra dal corpo, per cui si intuisce un senso di intimità non presente in "Hai visto le mie mutandine?". Se si tratta di dativo etico o meno non saprei.
     
  12. brunetti0172 Senior Member

    Villanova Solaro (CN)
    Piemontese & Italiano
    Grazie a tutti :D
     
  13. dejudicibus

    dejudicibus Senior Member

    Rome, Italy
    Italian (Italy)
    "Hai visto le mie mutandine" in effetti è completamente diverso dal "Mi hai visto le mutandine". Nel primo caso il possessivo serve solo a qualificare l'oggetto dell'azione, ovvero le mie rispetto a quelle di qualcun altro, nel secondo caso indica la partecipazione o il coinvolgimento emotivo di chi subisce direttamente o indirettamente l'azione, in questo caso colei che indossa le mutandine. Si tratta indubbiamente di dativo etico.
     
  14. Necsus

    Necsus Senior Member

    Formello (Rome)
    Italian (Italy)
  15. Nino83 Senior Member

    Italian
    Secondo me (potrei anche dire una baggianata) questo caso è simile a quello in cui si usa il dativo con le parti del corpo o con oggetti che sono indossati, come nel caso di "gli duole il piede" o "gli hai rotto la caviglia" e così via. In questo caso le mutandine sono indossate dalla parlante quindi è come se facessero "parte" del corpo.
    L'altro caso (con l'aggettivo possessivo "le mie") invece fa pensare che le mutandine di cui si parla non siano indossate dalla parlante in quel momento.
    La Treccani, in questi casi, parla di "usi intensivi":

    http://www.treccani.it/enciclopedia/dativo-etico_(Enciclopedia_dell'Italiano)/
     
  16. Necsus

    Necsus Senior Member

    Formello (Rome)
    Italian (Italy)
    Sì, Nino, c'è il rimando alla Treccani anche nelle discussioni che ho citato, oltre a quanto detto nella prima:
    :)
     

Share This Page