occhiacci: mi era antipatico con quegli occhiacci

Discussion in 'Solo Italiano' started by zipp404, Oct 19, 2010.

  1. zipp404

    zipp404 Senior Member

    NYC
    Bilingual English|Español
    L'espressione fare gli occhiacci significa rivolgere sguardi minacciosi.

    Mi chiedo però se quel «con quegli occhiacci » nel contesto citato abbia lo stesso valore o uno diverso:

    Al ritorno da Sermoneta mi dissero che Mussolini era scappato e che la guerra stava per finire davvero. Io risposi: Per me Mussolini o Badoglio o un altro, poco importa ... Di Mussolini non mi era mai importato nulla, mi era antipatico con quegli occhiacci e quella bocca prepotente che non stava mai zitta e ho sempre pensato che le cose gli incominciarono ad andar male dal giorno che si mise con la Petacci ...

    Gra :) zie!
     
    Last edited: Oct 19, 2010
  2. vale_new Senior Member

    Italian - Italy
    Ciao!

    sguardo torvo, occhi di cui non ci si può fidare, occhi cattivi
     
  3. zipp404

    zipp404 Senior Member

    NYC
    Bilingual English|Español
  4. zipp404

    zipp404 Senior Member

    NYC
    Bilingual English|Español
    Adesso è chiarissimo. Grazie!
     
  5. vale_new Senior Member

    Italian - Italy
    In effetti forse si potrebbe dire anche 'con quegli occhi di bragia' ;)
     
  6. Keith01 New Member

    English
    Sto leggendo questa discussione perché ho trovato l'espressione "-Occhiacci di legno, perché mi guardate? " nel capitolo 3 di Pinocchio di Collodi. Comunque non sono sicuro che l'utilizzazione della parola "occhiacci" qui voglia dire veramente che gli occhi del burattino siano pieno di arroganza, malanimo o minaccia. Qualcuno ha dei pensieri sulla reale intenzione dell' autore in questo punto?
     
  7. VogaVenessian Senior Member

    Venezia
    Italiano
    Pinocchio fin dall'inizio si dimostra dispettoso, irriverente; arrogante no, non mi pare ma - se non conoscessimo il seguito della storia - non potremmo escluderlo. Di certo non è il figlio che Geppetto si aspettava.
    "Quando ebbe trovato il nome al suo burattino, allora cominciò a lavorare a buono, e gli fece subito i capelli, poi la fronte, poi gli occhi." Con gli occhi, come si vede dalla sequenza "costruttiva", il burattino ha la prima opportunità di esprimere il proprio atteggiamento verso il mondo: e Geppetto è inquietato da quelle occhiatacce ma né lui né il lettore sanno di preciso interpretarle, per ora. Basta leggere oltre per capire.
     
    Last edited: Mar 31, 2013
  8. Sempervirens Senior Member

    italiano
    Ciao! A me quel " Occhiacci di legno" l'ho sempre interpretato come poco piacevoli a vedersi nell'aspetto e irriverenti e dispettosi nei movimenti.
    In parte sono d'accordo con quanto dice Voga: "Pinocchio fin dall'inizio si dimostra dispettoso, irriverente..."

    Saluti
     
    Last edited: Mar 31, 2013

Share This Page