Perché "ou" non compare tra i dittonghi?

Discussion in 'Solo Italiano' started by Anacleto78, Jan 23, 2013.

  1. Anacleto78 New Member

    italiano
    salve

    qualcuno è in grado di spiegarmi come mai "OU", pur essendo composto da una vocale forte ed una debole (che quindi dovrebbe essere un dittongo discendente) non compare tra i dittonghi?

    La mia grammatica definisce queste regole per la formazione dei dittonghi (a quanto pare imprecise :)):

    qualsiasi vocale + semiconsonante (I,U): dittongo discendente (ad esclusone di UU ed II)
    qualsiasi semiconsonante + vocale: dittongo ascendente (ad esclusone di UU ed II)

    Se O+I= dittongo, come mai O+U non figura tra i dittonghi della mia grammatica? Quale regola lo esclude?

    grazie
     
  2. Paulfromitaly

    Paulfromitaly MODerator

    Brescia (Italy)
    Italian
     
  3. Connie Eyeland

    Connie Eyeland Senior Member

    Brescia (Italia)
    Italiano
    Ciao.
    Nonostante ci abbia pensato un po', non mi è venuta in mente nessuna parola italiana con questo gruppo vocalico. Hai un esempio da fornire?
    In questo libro (vedi pagina 27) il gruppo "ou" è riportato tra gli iati anziché tra i dittonghi; in effetti se penso a qualche parola inventata o dialettale che lo contiene (poiché appunto non me ne viene in mente alcuna in italiano), provando a dividerla in sillabe, separerei le due vocali.
     
  4. Anacleto78 New Member

    italiano
    Grazie per la risposta.
    In effetti "OU" è quasi sempre iato (capoufficio, sottoutilizzare, austroungarico). A quanto pare, anche se non ho trovato prove fisiche, sembra che "OU" dittongo non esista nella nostra lingua, ma che venga pronunciato secondo le regole di altre lingue in relazione all'origine della parola (oulipiano, scoutistico, coulombometro, ecc...).
    Quindi suppongo che il dittongo "OU" non esista in italiano.
     
  5. Connie Eyeland

    Connie Eyeland Senior Member

    Brescia (Italia)
    Italiano
    Anche l'autore di questo post sui dittonghi dice:
    "Che io sappia non ci sono vere e proprie parole italiane con il dittongo "ou" (eccetto casi di composizione di parole, ad es. capoufficio)."

    Nelle parole composte, come quelle che tu hai riportato, si tratta per forza di iato (a parte che personalmente preferisco scrivere "capo ufficio" e "austro-ungarico", perché l'abbinamento "ou" mi pare stonare graficamente).

    Nelle parole che derivano dal francese si tratta in ogni caso di dittongo improprio perché il suono è quello di una singola vocale ("u"), non di due vocali dittongate.

    Anch'io concluderei che parole italiane vere e proprie col dittongo "ou", escludendo quelle con radice straniera pronunciate secondo la lingua straniera da cui sono prese, non ce ne sono.
    Vediamo se qualcun altro può fornire informazioni diverse.
     
    Last edited: Jan 24, 2013

Share This Page