presa a seguire

Discussion in 'Solo Italiano' started by IsaInToscana, Nov 9, 2013.

  1. IsaInToscana Senior Member

    Salve a tutti,
    spero qualcuno potrà aiutarmi a capire cosa vuol dire "presa a seguire" in questo brano, tratto da una pubblicazione dell'ottocento:

    E furono anni di studi continui e di discussioni quasi quotidiane tra il proprietario e gli incaricati dei progetti e della esecuzione dei lavori – gli ingegneri Matteo Graziani e Francesco M. Parodi e lo scultore Agostino Allegro, e (morto quest’ultimo nel marzo del 1889) il prof. Aurelio Crotta – per conciliare le esigenze e le comodità dell’abitazione signorile conforme ai gusti del proprietario e agli usi moderni, coi diritti dell’arte presa a seguire.

    Ringrazio in anticipo.
     
    Last edited by a moderator: Nov 9, 2013
  2. Sempervirens Senior Member

    italiano

    Ciao, Isa! 'Presa a seguire' io lo vedo come ... che fu ripresa nel seguito.
     
  3. IsaInToscana Senior Member

    Ciao Sempervirens e grazie della risposta. Non sono sicura di capire, però. Sarebbe "con i diritti dell'arte che si riprese in un secondo momento"? A questo punto temo di non capire neanche "i diritti dell'arte". Arte in senso stretto? Nel senso di stile? Mah! Non mi è chiaro, ma grazie ancora del tuo input.
     
  4. Sempervirens Senior Member

    italiano
    Ciao! Francamente non saprei dirtelo con certezza. Bisognerebbe saperne un pochino di più, non so, leggendo qualche capitolo in più.

    Speriamo che qualcun'altro si faccia avanti a spiegarci dettagliatamente il tutto!

    Salutami Livorno!
     
  5. IsaInToscana Senior Member

    Penso di aver capito il senso generale. Innanzitutto, si parla del castello d'Alberti a Genova e il proprietario a cui si riferisce il brano è il capitano d'Alberti, che fa costruire una villa-castello sulla sommità di una collina a Genova.
    Secondo me quell'espressione si riferisce ai limiti dell'architettura (=arte) (che avrebbero nel corso dei lavori incontrato i progettisti ed esecutori dei lavori) nei confronti dell'esigenze del proprietario.
    Che ne dici?
    P.s. Ti saluto Livorno, che oggi è uggiosa.
     
  6. Sempervirens Senior Member

    italiano
    Ri-Ciao!:) Anch'io ci avevo fatto un pensierino, aiutato da una breve scorsa a questo libro: http://books.google.co.jp/books?id=...CDQQ6AEwAg#v=onepage&q=Aurelio Crotta&f=false

    Probabilmente si tratterà di arte nel senso di artefizio/artificio.

    Stammi bene!
     
  7. Pat (√2) Senior Member

    Italia
    Italiano
    Ciao :) Provo a dare la mia interpretazione. Penso che qui presa a seguire significhi "che avevano cominciato a seguire". "Conciliare le esigenze del proprietario con le esigenze dello stile architettonico che avevano scelto"? Può essere?

    In generale, prendere a (fare qualcosa) sta per cominciare a (fare qualcosa). Vd. prendere in Treccani (16.a): letter. Seguito da a con l’infinito di un verbo, incominciare: prese a dire; presero a fuggire.
     

Share This Page