Quando fosse vs. Quando sarebbe

Discussion in 'Solo Italiano' started by Dulcinea, Feb 11, 2008.

  1. Dulcinea Senior Member

    Italy Italian
    Ciao a tutti, mi sapete dire che differenza c'è in questi due modi verbali.

    Esempio:

    Caterina si disse che quando Marco fosse guarito l'avrebbe portato a fare un viaggio.


    Caterina si disse che quando Marco sarebbe guarito l'avrebbe portato a fare un viaggio.

    Sono entrambe giuste?

    Credo che la seconda lasci dedurre minore certezza, ma è solo una supposizione.
     
  2. Kraus Senior Member

    Italian, Italy
    A orecchio sento che è giusta solo la prima.
     
  3. Dulcinea Senior Member

    Italy Italian
    Vero? Eppure mi è stato corretto più volte da gente che lavora con la scrittura. :confused:
     
  4. Kraus Senior Member

    Italian, Italy
    Quel "sarebbe" mi stona proprio; non è questione di sfumature, ma proprio di correttezza grammaticale.
     
  5. Dulcinea Senior Member

    Italy Italian
    Quindi anche la frase che va al congiuntivo?

    Entrambi rimuginavano sul proprio grado di libertà da lì a quando la signora fosse tornata dal suo viaggio.
     
  6. Paulfromitaly

    Paulfromitaly MODerator

    Brescia (Italy)
    Italian
    Caterina si disse che se Marco fosse guarito l'avrebbe portato a fare un viaggio.
    Marco potrebbe anche non guarire.


    Caterina si disse che quando Marco sarebbe guarito l'avrebbe portato a fare un viaggio.
    Marco ad un certo punto guarirà: poi va a farsi il viaggio.
     
  7. Sabrine07 Banned

    Italian
    Sono appena caduta in un dubbio esistenziale, ma io userei la prima versione:
    Caterina si disse che quando Marco fosse guarito l'avrebbe portato a fare un viaggio.
    (e Marco guarirà!)
     
  8. housecameron

    housecameron Senior Member

    Italy
    Italian/ Italy
    Dovrebbero essere entrambe corrette.
    Ho trovato una discussione su Cruscate: sarebbe/fosse

    Pensavo anche a questa interpretazione:

    Caterina: "Quando Marco guarirà lo porterò a fare un viaggio."
    Discorso indiretto: Caterina si disse che quando Marco sarebbe guarito l'avrebbe portato a fare un viaggio.

    Caterina: "Quando Marco sarà guarito lo porterò a fare un viaggio."
    Discorso indiretto: Caterina si disse che quando Marco fosse guarito l'avrebbe portato a fare un viaggio.
     
  9. SunDraw

    SunDraw Senior Member

    Veneto (Italia)
    Sottoscrivo l'ottima esplicazione.
    Nel primo caso il "quando" è usato in qualità di "qualora/se" (accezione I.3 del De Mauro).
    E' un uso "meno immediato" rispetto al primario, e vuole il congiuntivo invece che l'indicativo.
    In questo senso la versione in "fosse" la si potrebbe dire (o quantomeno ...io la denoterei come) più sofisticata/raffinata/cortese ecc (richiamando la possibilità in luogo della certezza).
     
  10. housecameron

    housecameron Senior Member

    Italy
    Italian/ Italy
    Non mi convince l'interpretazione di Paul e SunDraw in merito al primo esempio.
    Secondo me "quando" in questo caso non significa "qualora/se", bensì "non appena".
     
  11. Amada Junior Member

    Poland
    Italy Italian
    ... quando M. fosse guarito - anche per me (vedi PaulfromItaly) puo' essere sostituito da se.
    ... quando M. sarebbe guarito - proposizione temporale, posteriorita' dell' azione, quindi anch' esso corretto.
     
  12. SunDraw

    SunDraw Senior Member

    Veneto (Italia)
    La congiunzione "(non) appena" a sua volta vale (è pari a "quando") nella sua possibile accezione temporale (con l'indicativo) o condizionale (con il congiuntivo).
     
  13. Amada Junior Member

    Poland
    Italy Italian
    Bravo, hai espresso quello che avrei voluto esprimere io.
     
  14. Syzygy Senior Member

    German
    Ciao, ho letto questa frase in Harry Potter II:

    Si può dire che qui sarebbe nettamente meglio usare sarebbero, visto che il quando qui ha più il senso di dopodiché?
    Grazie in anticipo!
     
  15. Necsus

    Necsus Senior Member

    Formello (Rome)
    Italian (Italy)
    Probabilmente sì, ma non nettamente, perché come detto nella discussione, si tratta di sfumature. A me per esempio in questo caso l'uso del congiuntivo imperfetto trasmette più del condizionale composto l'idea dell'immediato succedersi dell'azione (=non appena). :);)
     

Share This Page