Quedarse en la guala

Discussion in 'Italiano-Español' started by carlito84, Feb 25, 2014.

  1. carlito84

    carlito84 Senior Member

    Italiano
    Ciao a tutti,
    leggendo questo romanzo messicano mi sono imbattuto in un'espressione di cui vorrei capire il significato. Si parla del rapporto di sottomissione che il protagonista vive con un suo amico:Candelario le siguió la corriente durante más de diez años. Lo tuvo en un altar y lo reverenciaba al oír su fraseo desbaratado. Esa noción de mando enchaquetada. Esa sustancia ácida que hizo que Mónico se quedara en la guala hablando solo desde un presunto altar. ¿Solo? ¡No!, estaba Candelario todo oídos. (D. Sada, El lenguaje del juego)
    Dovrebbe essere così:
    Gli diede retta per oltre dieci anni. Lo tenne su di un altare e lo incensava quando ascoltava le sue frasi sregolate. Quel concetto smanioso di comando. Quella sostanza acida che fece sì che Mónico restasse in... ??? (come 'guala' ho trovato solo 'tipo di uccello', ma immagino sia un'espressione idiomatica... che sia forse un modo per dire 'restare in bilico'?) parlando in solitario da un presunto altare. In solitario? No, Candelario era tutt'orecchie.
    Grazie a chi saprà darmi delle dritte!
     
    Last edited by a moderator: Feb 26, 2014
  2. Angel.Aura

    Angel.Aura del Mod, solo L'aura

    Roma, Italia
    Italian
    Ciao carlito,
    Se il termine è troppo gergale o locale (centro-sud americano) è difficile tentare una traduzione.
    Forse potresti prima provare a capirne il significato nel forum monolingue. ;)
     
  3. carlito84

    carlito84 Senior Member

    Italiano
    Mi sa che è l'unica... su internet non ho trovato nemmeno un'occorrenza. Grazie del consiglio!

     

Share This Page