1. The WordReference Forums have moved to new forum software. (Details)

Quella notte lei ha visto il Maconi?

Discussione in 'Solo Italiano' iniziata da zipp404, 19 Aprile 2011.

  1. zipp404

    zipp404 Senior Member

    NYC
    Bilingual English|Español
    Nel verbale di un interrogatorio registrato e stenotipato, perché il pubblico ministero usa l'articolo determinativo davanti al cognome del'imputato per riferirsi a quest'ultimo?

    Avrà a che fare con una particolare usanza burocratica nella pratica giudiziaria?

    Contesto: Il pubblico ministero interroga un testimone nei locali della Procura della Repubblica.
    La domanda riguarda l'imputato di nome A. Maconi.

    Domanda: Mi vuol raccontare della notte in cui è scomparsa la ragazza? Quella notte lei ha visto il Maconi?
    Risposta: Sì, signor giudice. L'ho visto nell'ingresso [...]


    Gra:)zie!
     
    Ultima modifica: 19 Aprile 2011
  2. giovannino

    giovannino Senior Member

    Italy
    Italian
    L'uso dell'articolo determinativo con i cognomi è molto comune nei verbali di polizia, in tribunale ecc. Dal sito dell'Accademia della Crusca:

    "Qualche cenno anche sull’uso dell’articolo con il cognome: l’articolo, in questo caso, sembra conferire un certo distacco, per cui la persona citata per cognome, appunto, viene così collocata lontano da chi parla o scrive (sia nel tempo che come lontananza psicologica, quindi in situazioni fortemente formali come ad esempio in tribunale: “si senta ora la testimonianza del Galluzzi”)."
    (link)
     
  3. zipp404

    zipp404 Senior Member

    NYC
    Bilingual English|Español
    Grazie, Giovannino.
     
  4. Lucy Van Pelt Senior Member

    Florence, Italy
    Italian
    Non so nelle altre città o regioni, ma qua a Firenze si usa sempre l'articolo determinativo davanti al cognome, non solo nel linguaggio burocratico ma in quello di tutti i giorni.

    Esempi:
    - a scuola, dove in genere dalle scuole medie inferiori in su i professori chiamano per cognome, anche tra compagni si dice normalmente "oggi il Rossi (= il prof. Rossi) ci ha interrogato/ ha interrogato il/la Bianchi (=studente/ studentessa)
    - nell'ambiente di lavoro, normalmente ci si può chiamare per nome e darci del tu, però spesso quando si parla di qualcuno con altri colleghi, spesso si dice "il Rossi, la Verdi, ecc", a maggior ragione se ci sono più persone con lo stesso nome.
    - in qualunque altro ambito possibile, anche parlando in famiglia raccontando qualcosa su conoscenze comuni, si racconterà quello che è successo al Marchi, alla Masi ecc.

    Da noi direi he gli unici casi in cui non si antepone l'articolo determinativo è quando si parla di personaggi famosi: Mastroianni era un bravo attore/ a me piace molto Baglioni/ oggi Gilardino ha giocato malissimo ecc.
    Qualche volta però, soprattutto dalle persone più anziane, ho sentito mettere l'articolo anche in questi casi, e qui lo percepiamo come una forma di "confidenza" con la persona in questione, quasi come se la conoscessimo personalmente.

    Per esempio Carlo Conti, Leonardo Pieraccioni e Giorgio Panariello, che sono diventati famosi prima in ambito locale e solo successivamente a livello nazionale, vengono spesso chiamati ancora con l'articolo davanti al cognome: l'hai vista la trasmissione del Conti? il nuovo film del Pieraccioni fa morire dal ridere ecc.
     
  5. zipp404

    zipp404 Senior Member

    NYC
    Bilingual English|Español
    Grazie, Lucy per la tua utilissima spiegazione!

    Di questo particolare uso dell'articolo determinativo ne avevo già visto esempi in qualche romanzo (di Moravia e di N. Ginzburg) ma fin ora non lo avevo mai letto in un contesto così formale come nel verbale di un interrogatorio giudiziario.

    Grazie :) ancora!
     
    Ultima modifica: 19 Aprile 2011
  6. gc200000 Senior Member

    Sicilia
    Italiano
    Invece si usa solo in contesto giudiziario.
     
  7. zipp404

    zipp404 Senior Member

    NYC
    Bilingual English|Español
    Grazie!
    :)
     
  8. PeppeDiMonte Junior Member

    US
    Montenegrino
    Per quanto ne sappia, l'articolo davanti a nomi si usa in parti d'Italia settentrionale. Non sarà molto diffuso. Forse più in passato?

    In "Lessico famigliare" Natalia Ginzburg chiama sua sorella "La Paola". Vivevano a Torino.
     
  9. pizzi

    pizzi Senior Member

    Urbìn
    Italian, Italy
    Fino ad una ventina d'anni fa, era corrente l'articolo davanti ai nomi femminili.
    Ieri ho incontrato Pascucci (uomo)
    Ieri ho incontrato la Pascucci (donna)

    Poi, anche nel linguaggio giornalistico, l'articolo è scomparso.

    L'uso mi pare molto discrezionale ;)
     
  10. Lucy Van Pelt Senior Member

    Florence, Italy
    Italian


    Qua si stava parlando dell'articolo davanti al COGNOME.
    Quella dell'articolo davanti al nome è un'altra questione, e ne abbiamo già parlato in un altro thread tempo fa. E' come dici tu un'usanza regionale.
     
  11. piccolacoco

    piccolacoco Senior Member

    Italy - Puglia
    Italian
    Credo che sottintenda il sostantivo "signor"...magari cerca di utilizzare un linguaggio un pò più comune.
    Quindi la frase sarebbe: Quella notte lei ha visto il SIGNOR M.?
    Poi comunque l'uso dell'articolo va inserito nel discorso dell'uso locale della lingua.
    Ciao :)
     

Condividi questa Pagina