Se e congiuntivo

Discussion in 'Solo Italiano' started by Feder, Jan 22, 2007.

  1. Feder Junior Member

    Italy
    Scusate,ma ho dimenticato quando con il "se" non si usa il congiuntivo.Quali sono quei casi?
     
  2. gabrigabri

    gabrigabri Senior Member

    奥地利
    Italian, Italy (Torino)
    Ciao!
    Mi viene in mente solo nei casi di discorso indiretto con il condizionale:

    Ha cheisto se sarebbe potuto venire dopo.
    Voleva sapere se saresti andato anche tu.

    Non so però quale sia il nome giusto!!
     
  3. infinite sadness

    infinite sadness Senior Member

    sicilia
    bilingue siciliano-italiano
    Interrogative indirette orientate al futuro.
    Ma non è l'unico caso.

    Ci sono anche quelle frasi con "anche se...", tipo "lo farei, anche se non mi sembrerebbe il caso". Non mi ricordo però come si chiama questo tipo di frase.
     
  4. Cnaeius

    Cnaeius Senior Member

    Verona
    Italian, Italy
    Periodo ipotetico del primo tipo:

    Se non mi piace un film, non vado a vederlo al cinema
     
  5. Feder Junior Member

    Italy
    Si potrebbe avere una risposta più precisa?
     
  6. L'affamato Junior Member

    internet
    italian, swedish
    Nelle frasi ipotetiche, si usa il primo verbo in congiuntivo, l'altro in condizionale.
    Es. Se fossi alto abbatterei giù tante mele dagli alberi.
    Grammaticamente non lo so spiegare meglio.
     
  7. Nicholas the Italian Senior Member

    Belluno
    Italian
    Solo nelle ipotetiche del secondo tipo.
    "Se sono bello e' merito di mia madre" o "Se stasera vengo te lo porto" (I tipo)
    "Se fossi bello sarebbe merito di mia madre" o "Se stasera venissi te lo porterei" (II tipo)
     
  8. martinka! :) Junior Member

    Il se+congiuntivo si usa solo in casi ipotetici/di irrealtá.
    Ad esempio NON in questo caso:

    Mi hanno chiesto se voglio andare anche io.
    Ho la possibilitá concreta (me lo hanno chiesto!) e magari andró.

    Se invece fosse..

    Nessuno mi ha chiesto se volessi andare anche io
    Si parte dal dato di fatto che NON sono andata e c'era da chiedersi se sarei voluta andare o meno. Non me lo hanno chiesto=questa cosa non si é realizzata=irrealtá, si usa il congiuntivo.

    E' un po' come la regola del che.
    Io credo che Dio esiste.
    Io credo che Maria se ne sia giá andata. (Uso il congiuntivo, perché dico "credo", per dire che non ne sono sicura al 100%. Penso che sia cosí, ma.. Mentre nel primo caso, se sono sicura e quindi automaticamente considero la proposizione che dico REALTÁ).
     
  9. Necsus

    Necsus Senior Member

    Formello (Rome)
    Italian (Italy)
    Non credo che ci sia una regola specifica in merito, comunque un caso è sicuramente quello già citato delle interrogative indirette, dove può esserci l'indicativo presente (mi chiedo se scherza o fa sul serio) o futuro quando l'azione della subordinata è posteriore alla reggente (chissà se riuscirò a venire). L'altro caso fondamentale è il periodo ipotetico, dove generalmente l'indicativo si usa per esprimere l'opinione di chi parla (se te lo dico è perché lo so), un fatto certo (se la terra è rotonda ritorneremo qui), o un'ipotesi proiettata verso il futuro (se non cambiano sistema non mi vedranno più); la proposizione poi può avere un valore non esattamente ipotetico, ma per esempio causale (se mi vuoi bene, devi farlo = devi farlo perché...), concessivo (se non spiega completamente, almeno chiarisce = chiarisce, anche se non...), avversativo (se Atene piange, Sparta non ride = Atene piange, ma Sparta...), iterativo (se ripenso a quei giorni, mi intristisco = mi intristisco quando ripenso...), o fraseologico, in espressioni come "se non mi sbaglio; se non vado errato; se ricordo bene".
    Se ci sono altri casi, ora non mi vengono in mente... ;)
     
  10. Einstein

    Einstein Senior Member

    Milano, Italia
    UK, English
    Ho visto un esempio piuttosto brutto, ma che mi sembra logico; la situazione è che un certo Marco mi accompagnerebbe fino a Parigi, ma non a Londra. Si può esprimere così:
    Se Marco mi accompagnerebbe fino a Parigi, non mi porterebbe certamente fino a Londra.
    Qui se mi accompagnerebbe non vuol dire se mi accompagnasse, perché non è una condizione ipotetica, ma vuol dire (anche) se è vero che mi accompagnerebbe...
    Dico che è brutto, ma mi sembra ammissibile. Che ne dite?
     
  11. Cnaeius

    Cnaeius Senior Member

    Verona
    Italian, Italy
    Secondo me non quadra, è proprio sbagliata oltre che a suonare in modo orrendo.
     
  12. Necsus

    Necsus Senior Member

    Formello (Rome)
    Italian (Italy)
    :eek: No, non mi sembra proponibile..! Secondo me non si può sottintendere 'è vero che', in quanto il 'se' può essere motivato unicamente dalla sua presenza, quindi o si dice (cercando di resistere ai conati... :)) "se è vero che Marco mi accompagnerebbe" (sarebbe comunque meglio è disposto ad accompagnarmi), oppure la frase resta quello che è, cioè una semplice avversativa: "Marco mi accompagna/ accompagnerà (o, sempre meglio, è disposto ad accompagnarmi) fino a Parigi, ma non mi porta/ porterà/ porterebbe certamente fino a Londra".
     
  13. Einstein

    Einstein Senior Member

    Milano, Italia
    UK, English
    Prendo atto del vostro parere! Avevo visto una costruzione del genere in un libro di Paolo Spriano; non mi era piaciuta, ma ne avevo capito la logica.
    Comunque, su questo utilizzo di se, si può dire Se è francese, non è certamente di Parigi? Se rappresenterebbe una specie di concessione, come nell'altro esempio, non so il termine corretto. Più normale sarebbe può anche darsi che sia francese, ma...
     
  14. Necsus

    Necsus Senior Member

    Formello (Rome)
    Italian (Italy)
    Direi proprio di sì... :)
     
  15. Paulfromitaly

    Paulfromitaly MODerator

    Brescia (Italy)
    Italian
     
  16. fra3nic

    fra3nic Senior Member

    Tortona
    Italian-Italy
     
  17. fra3nic

    fra3nic Senior Member

    Tortona
    Italian-Italy
    Paul, Martinka ha usato apposta il verbo alla forma presente. Io ho capito cosa vuole dire, solo che l'esempio forse non è dei migliori. (non si può essere certi al 100% dell'esistenza di Dio).
    Anche a me è stato spiegato che nelle frasi di assoluta certezza non ci vuole il congiuntivo.

    Sono sicuro che tu hai ragione
    ----> è italiano standard, cioè conforme alle regole grammaticali italiane .
    Per rendersene conto basta pensare la frase così:
    So che tu abbia ragione. Non si dice ovviamente!!!!
    So che tu hai ragione. OK
    Esprime certezza, quindi non ci vuole il congiuntivo.
    Sono i cosiddetti ipercorrettismi!
     
  18. Paulfromitaly

    Paulfromitaly MODerator

    Brescia (Italy)
    Italian
    Capisco quello che vuoi dire, ma secondo me è sbagliato comunque perchè quando inizi un periodo con " io credo che" escludi a priori l'assoluta certezza ed esprimi solo la tua personale opinione.

    Io credo che Dio esista (secondo la mia personale opinione Dio esiste)
    Io sono sicuro che Dio esiste. (certezza)
     
  19. vikgigio Senior Member

    Italia
    Italian, Italy
    Infatti. Se Martinka avesse voluto esprimere la certezza dell'esistenza di Dio avrebbe di certo iniziato la frase con un "sono certa che" o simili.. Non è certo per ipercorrettismo che dopo un "credo che" è stato messo un congiuntivo, ma solo perché è d'obbligo (credo che lui ci vada ogni giorno; credo che stia piovendo ecc).
     
  20. Broca's Area Junior Member

    Italian / Italy
    Trattasi di un costrutto concessivo o avversativo con se e il condizionale, contemplato dalle grammatiche. Per approfondimenti rimando a questa pagina:

    http://forum.accademiadellacrusca.it/forum_5/interventi/1377.shtml
     
  21. Puffi New Member

    English
    Dopo una frase con "se", per esempio:
    "Non so se (io) riesco/riesca a..."

    dovrei usare il congiuntivo o no?

    Grazie mille :)
     
    Last edited: Dec 26, 2008
  22. Angel.Aura

    Angel.Aura del Mod, solo L'aura

    Roma, Italia
    Italian
    Ciao Puffi e benvenut@ al Forum :)

    Puoi trovare una risposta nei messaggi precedenti, sapendo che hai più di una scelta a seconda del tipo di frase.
    Nella frase di esempio non credo che il congiuntivo sia appropriato:
    - non so se riuscirò a passare da voi, stasera
    - non so se riesco a spiegarmi
     
  23. kaanko New Member

    Ciao a tutti! :)

    Mi potete spiegare come posso usare congiuntivo con se?

    Per esempio :

    - Non mi hai telefonato ieri sera.
    Se (telefonare) .......................... (io - venire) ............. a prenderti alla stazione.

    Un altro esempio che ho fatto :

    - Ho perso troppo tempo dal giornalaio.
    Se (perdere) ..non ho perso.. tanto tempo, (riuscire) ..fossi riuscito.. a prendere il treno.

    Va bene cosi?

    Grazie a tutti! :)
     
  24. aletheya Junior Member

    Italian
    kaanko credo che ti diranno di postare questa richiesta da in un altro forum, quello di Solo Italiano. Ad ogni modo cercherò di aiutarti:
    - Se mi avessi telefonato, sarei venuto a prenderti alla stazione.
    - Se non avessi perso tanto tempo, sarei riuscito a prendere il treno.
     
  25. One1 Senior Member

    Italiano
    Congiuntivo trapassato + condizionale passato

    1) Se mi avessi telefonato, sarei venuto a prenderti
    2) Se non avessi perso tanto tempo, sarei riuscito a prendere il treno

    ;-)
     
  26. kaanko New Member

    Si lo so, ma primo avrei scritto in Inglese dopo ho cambiato l'idea e deciso di scrivere in italiano e ho dimenticato di cambiare forum. Mi scusate... :)

    Grazie mille! A proposito come posso usare questa forma anche con l'imperfetto?

    Per esempio :

    Se ieri non (essere) ................ molto tardi (io-venire) ............. a trovarti.
     
  27. One1 Senior Member

    Italiano
    indicativo imperfetto:

    Se ieri non era troppo tardi, venivo a trovarti.

    Questo lo scrivono gli italiani che non vogliono/sanno usare il congiuntivo. :eek:

    Mentre, congiuntivo imperfetto:

    Se (ora) non fosse troppo tardi, verrei a trovarti

    Ma in questo caso esprimi un'azione riferita al momento attuale, non a ieri.
     
  28. aletheya Junior Member

    Italian
    L'imperfetto con le ipotetiche non è corretto. Si usa solo nella forma parlata, ma, appunto, è sbagliato.

    La prossima domanda però postala sul forum giusto! Non vorremo esagerare! :)
     
  29. LatinoUmile New Member

    Italian
    Salve ragazzi,

    Ho un dubbio atroce che mi perseguita continuamente :D nello specifico, vivo da 23 anni in Inghilterra e il mio italiano, per qualche ragione a me sconosciuta, è stato influenzato.


    Durante la mia permanenza, in Inghilterra, ho continuato a leggere parecchi libri italiani - come facevo prima non è cambiato nulla, la mia passione per l’italiano è rimasta immutata – anche se il congiuntivo imperfetto mi ha fregato :D , ovvero, è pacifico che quando la frase inizia con “se” automaticamente otterremo il congiuntivo imperfetto ad esempio: “se mangiassi” “se andassi” “se fossi” ecc…


    Leggendo mi capita spesso di trovare il “se” seguito da un verbo che non è un congiuntivo imperfetto, potreste, per favore, aiutarmi a capire se ci sono delle eccezioni?
    Ringrazio anticipatamente tutti coloro i quali mi volessero rispondere.

    Grazie
     
  30. Joshua P. Senior Member

    Austria
    German
  31. LatinoUmile New Member

    Italian
    Grazie mille Joshua!
     

Share This Page