1. The WordReference Forums have moved to new forum software. (Details)

sta ‘n fronte a te

Discussion in 'Solo Italiano' started by francisgranada, Apr 19, 2012.

  1. francisgranada Senior Member

    Slovakia
    Hungarian
    Ciao a tutti!

    Ho una domanda (forse un po' specifica). Voglio chiedervi se, in questo caso concreto, nell'italiano standard si userebbe il verbo "stare" o piuttosto si preferirebbe il verbo "essere" ?

    Precisazione:

    Parlo, ovviamenete, della famosa canzone napoletana " 'O sole mio". Ho notato che l'uso del verbo "stare" nel napoletano (in genere) non corrisponde a quello italiano (standard), ma piuttosto a quello spagnolo (almeno così mi pare). Insomma, la mia domanda è se, nell'italiano standard, spontaneamente direste "il sole sta infronte a te" o piuttosto "il sole è infronte a te".

    Grazie in anticipo!
     
    Last edited: Apr 19, 2012
  2. Nunou Senior Member

    Europa
    Italiano
    Francis,
    è un tipo di domanda che non mi sono mai posta, instintivamente direi che il sole "sta di fronte" a te e che tu "sei di fonte" al sole. Se è giusto o sbagliato, ora come ora, non te lo so dire....magari ci penso un po' su, anzi, ci dormo un po' su... :)

    Ciao.
     
    Last edited: Apr 19, 2012
  3. simenon Senior Member

    italien
    Quel che è certo è che in italiano standard non si direbbe "in fronte" in questo caso.
     
  4. longplay Senior Member

    italian
    Stare dà più il senso del dove , della collocazione e del modo di essere,in generale. "sto bene" non può essere sostituito da "sono bene". Ricordati del latino "stans pede in
    uno" = stando su un solo piede e dello "stabat mater", per farla breve... :). Ciao.
    Aggiungi : "sto scrivendo" esprime un'azione prolungata e non puoi dire "sono scrivendo" (all'inglese). Insomma, la sostituibilità non è perfetta. Quanto al sole, lo "sta" va
    benissimo, è spontaneo : "il sole sta proprio davanti - di fronte - a me".
     
    Last edited: Apr 20, 2012
  5. stella_maris_74

    stella_maris_74 Mod About Chocolate

    Rome
    Italian - Italy
    Ho sempre pensato che il famoso verso "O' sole mio sta n'fronte a te" si "traducesse" in italiano come "Il tuo volto è il mio sole", quindi con fronte= metonimia per "volto" e l'intero verso a esprimere la bellezza e l'importanza dell'amata agli occhi del poeta: il mio sole non è quello che splende in cielo, ma [quello che splende sul] tuo volto ---> il tuo volto stesso ---> sei tu.

    Se ci ho visto giusto, quindi, non si tratterebbe di una "collocazione" del sole "in fronte" o "di fronte" all'amata o al poeta.
    Comunque, la differenza tra essere e stare è stata già discussa in vari thread, anche nel forum Italiano/inglese:


    Essere/stare a casa
    Essere/stare with adjectives
    Non essere/stare più nella pelle - forum Solo Italiano
    stare - essere
    Stare and Essere as Imperatives
    stare attento vs. essere attento - forum Solo Italiano
    Stare buono/Essere buono
    stare giù - essere giù
    stare vs essere
     
    Last edited: Apr 20, 2012
  6. tefNutella Junior Member

    Rome
    Italian
    E' esattamente quel che ho sempre pensato anch'io!
    Senza contare che l'abbinamento sole/stella - occhi/fronte/viso della donna amata deriva quantomeno dalla poesia Stilnovista (a mio parere) :p

    Cavalcanti - Veggio negli occhi de la donna mia
     
  7. longplay Senior Member

    italian
    Non ricordo esattamente il testo della canzone, ma mi sembra che il cantante si rivolga al sole dicendo : ma il vero sole sta di fronte a te, il "mio Sole": la mia donna.
    Quindi, ci sarebbe il significato di "stare davanti, di fronte a...". Controllerò. Ciao:)
     
  8. francisgranada Senior Member

    Slovakia
    Hungarian
    Una bella interpretazione. Ma in tal caso non capisco bene l'uso della preposizione "a". Aspetterei piuttosto "O' sole mio sta 'nfronte 'e te", cioè " ... sulla fronte di te". O no?
     
  9. stella_maris_74

    stella_maris_74 Mod About Chocolate

    Rome
    Italian - Italy
    Giusto! Ancora più immediata della mia, come interpretazione: il "sole" che splende sulla fronte dell'amata sono proprio i suoi occhi:thumbsup:

    No. Il sole mio sta in fronte a te, cioè sulla tua fronte (intesa l'area del volto comprendente gli occhi).

    Longplay: ho controllato io, il verso dice proprio "in fronte a te", non "...a me" :)
     
  10. longplay Senior Member

    italian
    Mi resta il dubbio : in fronte a te = della donna o alla donna (che non è presente)--- oppure "il vero sole sta davanti a te ( sole che brilli all'alba) ? Mi sembrano possibili entrambe le interpretazioni.:) Il vero sole, quello mio (la mia donna) ce l'hai davanti a te, o sole che splendi....Io l' ho sempre "sentita" così .
     
  11. Nunou Senior Member

    Europa
    Italiano
    Incredibile, non avevo mai ascoltato troppo attentamente la canzone e/o interpretato il senso, mi sono sempre accontentata di pensare che si riferisse al sole di Napoli. Dopo aver letto quanto sopra...penso che andrò a cercarmi il testo da qualche parte!!! :D
     
  12. Anja.Ann

    Anja.Ann Senior Member

    Lombardia
    Italian
    Ciao, Longplay :)

    Secondo me è necessario considerare anche la strofa precedente ... italianizzo, posso? :)

    Che bella cosa una giornata di sole
    ....
    ....
    che bella cosa una giornata di sole.

    Ma un altro sole ...
    più bello ...
    Il sole mio sta in fronte a te ...

    "ma un altro sole, il più bello, il mio ... sta impresso sulla tua fronte: il sole mio è il tuo viso"
     
  13. Nunou Senior Member

    Europa
    Italiano
    Ho letto il testo...e rimango confusa, le interpretazioni potrebbero in effetti essere due.
    Si potrebbe risolvere la faccenda chiedendo a qualcuno che è o che conosce il napoletano.
     
  14. francisgranada Senior Member

    Slovakia
    Hungarian
    Ciao, Anna, sole mio :)

    Capisco tutto quello che state dicendo, ed anche lo accetterei perché ha senso. Ma secondo me la sintassi della frase non corrisponde a questa interpretazione. Mantenendo la preposizione in e il pronome te, non si direbbe piuttosto "In sole mio sta nella (=sulla) fronte di te (=tua)" invece di "Il sole mio sta in fronte a te"? ... In più, 'nfronte si scrive insieme e non 'n fronte.

    (ho trovato anche la traduzione spagnola "el sol mío está frente a tí" che non si può interpretare "sulla tua fronte")

    Hai ragione ...

     
    Last edited: Apr 21, 2012
  15. Nunou Senior Member

    Europa
    Italiano
  16. stella_maris_74

    stella_maris_74 Mod About Chocolate

    Rome
    Italian - Italy
    "Nella/Sulla fronte di te" non ha senso ed è sbagliato, sintatticamente, in italiano come in napoletano.
    Le traduzioni in inglese, tedesco e francese che ho visto (per citare solo le lingue che conosco), mantengono l'interpretazione che sostengo io... e ho appena chiesto conferma al mio compagno, che guarda caso è proprio napoletano verace :)
     
    Last edited: Apr 20, 2012
  17. violadaprile

    violadaprile Senior Member

    italian
    "Quanno fa notte e 'o sole se ne scenne,
    me vene quase 'na malincunia;
    sotto 'a fenesta toia restarria
    quanno fa notte e 'o sole se ne scenne.

    Ma n'atu sole
    cchiu' bello, oi ne'.
    'O sole mio
    sta 'nfronte a te!"

    Questa è l'ultima strofa che risolve il problema.

    "Quando fa notte e il sole se ne scende,
    mi viene quasi una malinconia...
    sotto la tua finestra r
    esterei ,

    quando fa notte ed il sole se ne scende.


    Ma un altro sole
    più bello (che più bello) non c'è
    il sole mio
    sta in fronte a te
    "

    Il sole che sta sulla fronte di lei lo consola pure la notte, quando il sole vero non c'è. È un sole che vede brillare solo lui.
    Anche in italiano si dice "sta in fronte" per dire "sta sulla tua fronte". Es: "La verità gli sta in fronte" o "gli è scritta in fronte".

    Il verbo è stare. Potrebbe essere sostituito da essere, ma avrebbe un tono meno incisivo, in quanto il significato è "sta incastonato sulla tua fronte come un gioiello".
    "In fronte" nel senso di "di fronte" non mi sembra che abbia un senso, considerato che questo sole splende anche la notte.
     
  18. Nunou Senior Member

    Europa
    Italiano
    Stella,
    direi che l'accoppiata è vincente...quindi ci fidiamo!!! :)
     
  19. francisgranada Senior Member

    Slovakia
    Hungarian
    Non sapevo dell'esistenza dell'espressione "in fronte (a)" nel senso da te indicato. Quindi grazie, Viola, hai risolto la "contraddizone" che vedevo tra la sintassi e l'intrepretazione di Stella :).

    Per curiosità, o trovato anche (Treccani): ... In fronte, nel principio: in f. al libro, sulla facciata esterna, sulla copertina; in f. al giornale, in prima pagina in alto.

    Grazie a tutti per le risposte :).
     
    Last edited: Apr 20, 2012
  20. longplay Senior Member

    italian
    Aggiungiamo una terza interpretazione: la canzone fu scritta a Napoli ,pare, e "musicata" a Odessa (Mar Nero). I sentimenti dell'autore del testo erano simili alla nostalgia di chi
    scrisse le note ? Dubbio atroce ! Allora, perchè pensare per forza alla luce del "femminile" ? La canzone potrebbe riferirsi alla baia di Napoli e alla sua bellezza (di allora),
    o a Napoli stessa che, giorno o notte che sia, è (era) sempre splendente dei suoi colori (a luce de' e'lampare...). Ci vorrebbe l'apporto di un critico della musica napoletana !;).
    Quindi : caro sole splendente, il vero splendore lo hai di fronte di fronte a te, anche quando non ci sei. E' Napoli ,sempre illuminata da sé stessa. Boh !

    Mi pare che nel linguaggio napoletano, per dire "questa proprietà a chi è intestata?" si possa dire "in fronte a chi stà" "in front'a cchì" o "in test'a cchi ". Ma a che serve
    nel nostro caso ? (anche "in facci'a'cchì stà"). Napoli, aiuto !
     
    Last edited: Apr 20, 2012
  21. Nunou Senior Member

    Europa
    Italiano
    Longplay,
    quello che dici qui è davvero molto interessante, il sole e Napoli hanno in effetti un rapporto tutto speciale.
    Forse si tratta semplicemente di un inno al sole e al proprio sole...poi ognuno interpreta il significato come gli pare.
    La musica è un arte, la canzone è pur sempre una forma di espressione artistica e dopotutto l'arte libera e lascia libera l'immaginazione.
     
  22. stella_maris_74

    stella_maris_74 Mod About Chocolate

    Rome
    Italian - Italy
    Basta leggere il testo (disponibile ovunque su internet) per rendersi conto che si tratta proprio di una canzone d'amore per una donna.
    Anche perché non vedo come il poeta possa riferirsi alla Baia di Napoli nel verso che dice "Resterei sotto la tua finestra,
    quando fa sera ed il sole se ne scende.
    "

    :rolleyes:
     
  23. longplay Senior Member

    italian

    Hai ragione: in fondo è l'opzione che sta più nelle mie corde. Quello che mi mette su un sentiero "minore" è il fatto che la presenza di una donna è comunque molto
    implicita. Inoltre, mi insospettisce l'interiezione "i' ne'" o "oi' ne' " (non ricordo la grafia precisa) che mi pare significhi : "ecco, sta qui o lì" o qualcosa del genere,
    ma analogo a "olloco o' 'i" o "occan'o'i". Questo è quanto... Grazie!:)
     

Share This Page