Svampare / fumare

Discussion in 'Solo Italiano' started by Sempervirens, Sep 16, 2013.

  1. Sempervirens Senior Member

    italiano
    Salve amici! Noi della Toscana usiamo il verbo svampare in sostituzione del verbo fumare quando vogliamo esprimerci goliardicamente, praticamente perennemente:).
    Mi ero ormai convinto che questa espressione fosse trasparente e facilmente comprensibile alla maggior parte dei miei connazionali ma...

    Venendo al sodo, dalle vostre parti usate questa espressione? Oppure ne usate di altre con gli stessi propositi?

    Grazie!:)
     
  2. olaszinho Senior Member

    Italy
    Central Italian
    Mai sentita.:)
     
  3. bearded man

    bearded man Senior Member

    Milan
    Italian
    In Lombardia ed Emilia il verbo svampare non è compreso. Temo che sia proprio un'espressione solo toscana.
     
  4. aefrizzo

    aefrizzo Senior Member

    Palermo, Italia
    italiano
    Ciao, Semper.
    Sì,la ricordo e anche "svamposa" per sigaretta. Ma soltanto in un ristretto ambito goliardico a Roma, e non più dopo gli anni '60 del secolo scorso.:eek:
     
  5. Nino83 Senior Member

    Italian
    L'unica volta che ho ascoltato qualcosa di simile era il termine "svampella" riferito a sigaretta in una canzone cantata in romanesco.
    Qui in Sicilia sarebbe incompreso.
     
  6. dragonseven

    dragonseven Senior Member

    near Milan
    italiano
    Ciao Semper:)
    "svampare" dalle mie parti viene usato ma mai in contesto col fumare inteso di sigaretta o simili; più che altro quando una persona da sfogo al proprio ego vivacemente diciamo "ha svampato" o anche quando si vede un individuo emettere il respiro vistosamente senza che altri lo facciano, come quando ci si ferma dopo una corsa al freddo, capita di dire "sta svampando".
     
  7. Sempervirens Senior Member

    italiano
    Dalle vostre opinioni comincio pian pianino a farmi un'idea della distanza del mio italiano dal vostro.

    A buon rendere!
     
  8. olaszinho Senior Member

    Italy
    Central Italian
    Ciao Sempervirens.
    M'è sorta una curiosità. Sai dirmi se il verbo "svampare" è ancora usato in Toscana? Grazie per la tua cortese risposta.
     
  9. Sempervirens Senior Member

    italiano
    Ciao, olaszinho! Quando mi vedo con la gente dei miei posti (''Appartengo alla fascia IIIa di questa cartina http://it.wikipedia.org/wiki/File:Dialetti_toscani.jpg ), , lo sento dire e sembra essere ancora in vigore nell'uso.
    Tieni di conto che io ho passato ormai da tempo i cinquanta e la gente che frequento sono della stessa mia età.

    Due anni fa quando mi era preso lo sghiribizzo di ricominciare a fumare il toscanello, insomma una specie di toscanello perché qui a Tokyo di veri toscanelli non se ne vedono, saputolo , mio fratello mi disse appunto: Hai ricominciato a svampare il sigaro?

    E tu, nella cartina del collegamento, a che ''fascia appartieni''?

    Saluti
     
  10. olaszinho Senior Member

    Italy
    Central Italian
    Ciao Sempervirens.
    Innanzitutto grazie per la risposta. Io non sono toscano, ma appartengo alla "Marca Anconetana", quella segnalata nella cartina con il color rosa pallido. :)
    Ad ogni modo, il toscano (o i vari dialetti toscani) è sempre stato un mio punto di riferimento, dal punto di vista linguistico. Fortunamente, il vocalismo di tutta l'Italia centrale non è poi così diverso, a parte alcune rare eccezioni."
     
  11. m89arco Junior Member

    Italian
    Ora però si può usare il verbo "svapare" per chi utilizza la sigaretta elettronica :)
     
  12. Sempervirens Senior Member

    italiano
    Ciao! Mica lo conoscevo questo verbo. Un ennesimo caso di serendipità allora:)! Si parte per conoscere una cosa e se ne impara un'altra!

    Beh, grazie!
     
  13. pizzi

    pizzi Senior Member

    Aosta
    Italian, Italy
    Secondo voi, c'è attinenza filologica tra l'epiteto fumato e l'epiteto svampito?
    Di fatto indicano una persona non proprio presente, forse con sfumature transitorie nel primo caso, e congenite nel secondo.
     
  14. Sempervirens Senior Member

    italiano
    Ah, che gran dilemma rintracciare i legami tra parola e parola! Non faccio il filologo di professione e quindi ne so ben poco, purtroppo.
    Riguardo agli usi però , se può interessare, devo dire che al maschile non l'avevo mai sentito dire, svampito. La forma al femminile, svampita, invece oltrepassa alla grande quella maschile, e difatti è sotto queste vesti che l'ho sempre sentita dire, e forse anche usata:). Google sembra essermi complice...

    Fumato, forse perché fumare era un'attività riservata soltanto agli uomini ha finito per essere associato alla forma maschile ed in secondo tempo a quella femminile...
    Nel mio vocabolario, detto senza secondi fini, sarebbero dunque prese in considerazione queste frasi: '' Guarda quel fumato!" Oppure, '' Eccotela di nuovo la svampita da dietro il frutice!''

    Appunto, non essendo filologo non ho idea. Mi dispiace. Aspettiamo spieghe:) da chi di competenza.

    P.S Siamo veramente sicuri che una persona svampita lo è fin dalla nascita?? Si menziona - con cognizione di causa(?)-sfumature congenite. Un neonato svampito. Si può dire? Mah! Potenza, o boria, della parola e della retorica!
     
    Last edited: Oct 11, 2013
  15. pizzi

    pizzi Senior Member

    Aosta
    Italian, Italy
  16. Sempervirens Senior Member

    italiano
    Come?! Al primo giro di boa ci siamo già lasciati dietro la prima parola di confronto? Fumato? ;) Magari se la ripeschiamo di nuovo , fumato, la accoppiamo a fumata. Quest'ultima poi, chissà perché mai, è quella che rende di più il senso dell'abbondanza, e finirebbe inesorabilmente per eclissare il compagno.
     
    Last edited: Oct 12, 2013

Share This Page