1. The WordReference Forums have moved to new forum software. (Details)

tiè

Discussion in 'Solo Italiano' started by Nickillupo, Oct 1, 2008.

  1. Nickillupo New Member

    italian
    Il tiè che accompagna il gesto dell'ombrello si scrive con apostrofo, accento o senza niente? Si tratta di troncamento (da tieni?). Oppure non è una parola che appartiene alla lingua italiana?
    Grazie a tutti
     
    Last edited: Oct 1, 2008
  2. lingogal Senior Member

    U.S. English
    Credo che sia una parola inglese "tie" (legare), ma si scrive in italiano come l'hai scritta tu. Hai guardato il dizionario WF? ;)

    Benvenut@ al forum!
     
  3. Nickillupo New Member

    italian
    Grazie per il benvenuto.. ma che cos'è il dizionario WF?Un dizionario di italiano? Su quello ovviamente ho già guardato....
    Inglese?.. Avrei detto di origine napoletana...
     
    Last edited: Oct 1, 2008
  4. Silvia10975

    Silvia10975 Senior Member

    Toscana-GR-Italia
    italiano (Toscana-Italia)
    Ciao Nick, non sono certa della sua scrittura, ma suppongo che derivi dal "tieni questo", quindi lo scriverei tie'.
     
  5. Nickillupo New Member

    italian
    Anch'io tendo a pensare come te... ma non trovo una grammatica (ne ho consultate varie) che mi metta tie' tra i troncamenti... possibile? Sul vocabolario, poi c'è per esempio to', troncamento, ma non tie'... dunque?
     
  6. Angel.Aura

    Angel.Aura del Mod, solo L'aura

    Roma, Italia
    Italian
    Ciao Nickillupo e benvenuto :)

    Pare si scriva tiè.
    Guarda qui.
     
  7. velletri gangsta Junior Member

    velletri roma
    romano - italia
    ECCO LA RISPOSTA ESATTA:vi dico solennemente che ha ragione silvia10975 perchè essendo un abbreviazione di tieni diventa tie'....
    Ma la cosa più importante che nessuno ha detto è che una parola usata in romanesco(dialetto di Roma). Il romanesco ha una ortografia ben precisa dove sono presenti numerose regole ed eccezioni....e una di queste regole dice propio che alla parola troncata le si mette davanti un apostrofo! Anche se nello scrivere lettere, parlare attraverso messanger o scrivere sui muri viene d'istinto mettere l'accento "tiè"....
    Però tranquilli non è un errore perchè il romanesco non è ancora una lingua ufficiale! Uauaua
     
    Last edited: Oct 2, 2008
  8. Angel.Aura

    Angel.Aura del Mod, solo L'aura

    Roma, Italia
    Italian
    Ciao velletri gangsta e benvenuto al Forum :)

    Mi sa che il termine si è esteso fuori dai confini romani, se è già incluso nei dizionari di italiano.
    Hai dato un'occhiata al collegamento nel mio messaggio appena sopra al tuo? ;)

    A proposito di accenti, vorrei segnalarti che non si scrive perchè (con la 'e' aperta) ma perché (con la 'e' chiusa).

    Alla prossima.
     
  9. Nickillupo New Member

    italian
    Mi sembra di poter concludere che in romanesco è il troncamento di tieni e si scrive tie'..
    ma in italiano si scrive tiè.. mi sembra che la fonte de Mauro sia autorevole in proposito...
    giusto?
    un grazie a tutti per i chiarimenti... :)
     
  10. bubu7

    bubu7 Senior Member

    Roma (ITALIA)
    Italiano
    Tiè è un'interiezione derivante dal troncamento di tieni e, come tanti altri troncamenti più o meno avvertiti come tali (piè, città, virtù, ecc.), si indica con l'accento.
    In quanto alla presunta regola del romanesco citata da velletri gangsta, basta leggere il Belli per imbattersi solo in tiè per tieni.
    :)
     
  11. Nickillupo New Member

    italian
    Tutte le grammatiche che ho consultato dicono che l'unica parola italiana che è un troncamento con accento è piè... sono allora due (piè e tiè)? Non è un po' strano che nessuna grammatica ne parli?
     
  12. bubu7

    bubu7 Senior Member

    Roma (ITALIA)
    Italiano
    A parte i troncamenti non più avvertiti come tali (come dicevo, città, virtù, bontà, ecc.) abbiamo [de], diè[de]...
    Comunque tie' non è sbagliato: è solo una grafia meno consigliabile.
    :)

    P.s.
    Gli esempi che ho riportato sono tratti dalla grammatica del Serianni, una delle migliori attualmente sul mercato.
     
  13. velletri gangsta Junior Member

    velletri roma
    romano - italia
    Non sarei così arrogante da dire presunta! Primo perchè so bene di che cosa parlo e non attingo da dizionari online o le commercialate sulla lingua che si trovano in libreriacome fanno tutti, si tratta di anni di esperienza" infatti ho scritto "romano" dove dice lenguage e non per scherzare...e poi il fatto che il Belli lo usa in quel modo(tiè) non vuol dire che sbaglia...perchè l'ho pure detto che siccome nessuno ha scritto queste regole non è considerato un "errore"....ma la forma corretta è comunque tie'
    mi raccomando attenzione a quello che dite!

    In tanto dico che ho capito solo adesso che cos'è il gesto dell'ombrello(penso sia quando mandi a quel paese qualcuno...)...infatti in questo caso si scrive propio "tiè" come diceva quel link che hai postato tu
    Io nella mia spiegazione mi riferivo al tiè come abbreviazione di tieni..uauau
    In ogni caso anche questo tiè "volgare" deriva dal romanesco come derivano molti altri termini romaneschi che poi in seguito "si sono estesi fuori dai confini"!!!
    Ci tengo a dire che noi non ce ne rendiamo conto ma un infinità di parole che usiamo provengono dai dialetti solo che col tempo e le centinaia di anni diventano italianate a tutti gli effetti,termini o modi di dire che si usano adesso in tutta Italia potrebbero venire dal napoletano per esempio!.....Un esempio moderno lampante è il "minchia" siciliano che fa quasi parte ormai del linguaggio corrente lombardo!
     
    Last edited: Oct 6, 2008
  14. saltapicchio

    saltapicchio Senior Member

    Vicino Udine
    Italia (Roma) - Italiano
    Chissà, forse anche il tie'/tiè... (mi pare che anche a Napoli si usi parecchio ;)).

    Per quanto riguarda il discorso troncamento/accento, penso che si parta comunque dal troncamento della parola "tieni", nel tempo però (come è avvenuto per altre parole), la troncatura non viene più sentita come tale in quanto si è venuta a creare un'espressione autonoma e quindi si preferisce porre l'accento per sottolineare la pronuncia.
     
  15. Azzurra Senior Member

    Italia-italiano
    Ho seguito con interesse questa discussione, ero convinta che si scrivesse con l'accento... secondo un ragionamento che è fanta-grammatica (a dimostrazione che poi ognuno della lingua ne fa sempre una libera interpretazione :p comunque, se ci sono regole, meglio saperle!) pensavo fosse l'unione tra "ti" e "è" ( nel senso di "a te!"). Perché la parola/gesto la uso sempre in risposta a qualcuno che mi lancia qualche :warn:sfiga (esempio, una compagna di corso all'esame: "Secondo me la prof ti chiede l'unica cosa che non sai!" E io, "tiè" (pensando, brutta uccellaccia del malaugurio... vedrai che la fa a te, e ti sta bene!) Insomma, così, vi volevo rendere partecipi... magari c'è qualcun altro con la mia stessa teoria... altrimenti, non mi resta che preoccuparmi! :D:p)
     
  16. bubu7

    bubu7 Senior Member

    Roma (ITALIA)
    Italiano

Share This Page