Tu/Lei mischiati

Discussion in 'Solo Italiano' started by Emily Reigh, May 12, 2006.

  1. Emily Reigh Junior Member

    Oklahoma City, Oklahoma
    English - United States
    Ciao a voi esperti da un membro nuovo di zecca...
    E' accettato mischiare tu e Lei in una conversazione? E se no, qual'e' l'etica della decisione fra i due? Per esempio, io do del Lei alla madre di una mia amica e lei mi risponde dandomi del tu. Dovrei subito cambiare e darle del tu? Dovrei chiederle se va bene? Potrei/dovrei continuare a darle del Lei quando lei mi risponde con tu?

    Nelle situazioni in cui mi sono trovata in Italia, non ci si dava quasi mai del Lei, quindi non mi viene troppo facilmente. Dall'altra parte, cerco di dare del Lei quando non so quale va meglio perche non voglio essere scortese. Dopo aver studiato anni d'italiano, a volte mi fermo prima di dire "you" (sono americana) in una situazione formale perche mi sembra troppo brusco e maleducato. EEEK!

    :)
     
  2. Astridis

    Astridis Junior Member

    Sicily
    Italian - Italy
    L'uso del "Tu" è confidenziale per cui va bene nelle conversazioni tra persone con cui si ha un rapporto più stretto, tra amici oppure fra coetanei ( a meno che, anche in questo caso, non si prediliga l'uso del "Lei" ).

    L'uso del "Lei" è, all'opposto, più formale e si usa nelle conversazioni con persone appena conosciute o con cui non c'è un rapporto di confidenza o, ancora, nei confronti delle persone più grandi d'età che non ti hanno espressamente chiesto di dare loro del "Tu".
    Insomma, la regola potrebbe essere la seguente:
    - fra amici, parenti e persone vicine a noi va usato il più confidenziale "TU"
    - per il resto meglio usare il "Lei" a meno che espressamente il nostro interlocutore non ci chieda di passare al "Tu".

    Ciao

    Astri
     
  3. Emily Reigh Junior Member

    Oklahoma City, Oklahoma
    English - United States
    Quindi:
    "Mi scusi signore, Lei sa per caso in quale direzione si trova la piazza centrale?"
    "Certo bella, non c'e' problema! Tu devi andare in fondo alla strada poi a destra e la troverai subito."
    "La ringrazio molto!"
     
  4. Juri Senior Member

    Koper, near Trieste
    italian/Slovenia
    Non ripeto la questione confidenza/parentela, gia' ben spiegata da Astridis.
    Variazioni sul tema comunque ci sono.Ad es.il caso del piu' anziano,che accetta il Lei del piu' giovane, al quale pero'continua a rivolgersi con il tu.
    Non e' indispensabile usare il pronome sempre e dappertutto; perche' puo' essere elegantemente sottinteso.
    CITO Emily: "Mi scusi signore, Lei sa per caso...(il lei e' superfluo)
    "Tu devi andare in fondo alla strada...(come sopra)
    E' malvezzo pleonastico dei presentatori Tv sottolineare:"Questa sera io voglio...o noi vogliamo...Lo fanno subcoscientemente, pero'...
    Ricorre poi l'uso, ispirato dal creativo dialetto, di scambiare gli(a lui )
    con ci."Non l'ho cercato, pero' ci ho scritto un biglietto".
    Infine meglio non ricordare il famigerato "A me mi piace!"
     
  5. Emily Reigh Junior Member

    Oklahoma City, Oklahoma
    English - United States
    Continuando il discorso....

    Si', ovviamente l'uso del pronome soggetto non e' mai obbligatorio. Do ripetizioni d'italiano a principianti, quindi ho l'abitudine di metterlo. A proposito, pero', e' vero che si tende di usare Lei formale piu' che gli altri pronomi, sopratutto quando c'e' bisogno di chiarificare fra la terza persona singolare (lui, lei) e il formale (Lei)? E' anche vero che si tende di usare il pronome soggetto di piu' con il congiutivo perche' tre coniugazioni (io, tu, lui/lei) sono identiche?

    Quindi, aspetto una conferma da qualcuno, per favore:
    1. Quando le due persone hanno una grande differenza di eta' o forse di "importanza," e' accettabile che il piu anziano / importante dia del tu e che io risponda con il Lei, cioe' che si mischiano il tu e il Lei durante la conversazione.

    2. (?) Quindi dall'altra parte, in una conversazione fra coetanei, sarebbe piu' normale che tutti e due si dessero o del tu o del Lei, cioe' che sarebbe strano miachiare il tu e il Lei.

    Grazie delle informazioni.
     
  6. Giannaclaudia

    Giannaclaudia Senior Member

    Brianza
    Italian
    Quello che hai scritto è giusto, aggiungerei che talvolta non dipende solo dall'età, ma anche dai ruoli.
    Per esempio: nella scuola in cui insegno, tra colleghi di tutte le età ci diamo del tu, con il personale amministrativo, tecnico e ausiliario usiamo il "lei" reciprocamente, così come con il Dirigente Scolastico, indipendentemente dall'età. Agli studenti diamo, generalmente del tu, mentre loro ci rispondono con il "lei".
    Vi sono, però, dei regionalismi che prevedono anche l'uso del "voi", ma questa è un'altra storia.
     
  7. Juri Senior Member

    Koper, near Trieste
    italian/Slovenia
    Mischiare tu e lei dipende anche da casualita' od abitudini.Curiosamente
    indicativo che, giornalista principiante, intervistavo dei laureandi sui loro progetti futuri, dando loro del tu, e loro usavano il lei.Con uno di questi, divenuti collaboratori, continuiamo ad usare tu e lei come trent'anni fa, nonostante la minima differenza di eta'.
    Lavoriamo gomito a gomito, usando reciprocamente il tu invece, tra persone con divario di anni anche notevole.
    Un tanto per dire che non si vive di sole regole,ma...
     
  8. Silvia

    Silvia Senior Member

    Italy
    Italian
    Emily, se parli di mischiare tu e Lei in una conversazione, sembra che tu voglia intendere che una stessa persona inizia una frase dando del tu, poi passa al Lei, poi nella frase seguente torna al tu ecc. Questa sarebbe incoerenza.

    Gli altri ti hanno già spiegato tutto benissimo. Vorrei solo riassumere che, tra adulti, con uno mai visto e conosciuto sarebbe logico usare il Lei, e che quando si sta dando del Lei a qualcuno è buona norma attendere che l'altra persona ci richieda di passare al tu, cosa che potrebbe anche non avvenire mai.
     
  9. Emily Reigh Junior Member

    Oklahoma City, Oklahoma
    English - United States
    Si', Silvia, ho capito che quello non va bene.

    Per me, la questione era quando una persona da' del Lei ad un'altra persona e questa risponde con il tu. I libri grammaticali spiegano sopratutto le regole a livello di conoscenza fra persone - sconosciuti, amici, colleghi, ecc - e questi tipi di rapporti sono di reciproca natura e la mia domanda non c'entrerebbe.

    I testi di grammatica per stranieri non hanno mai dialoghi in cui una persona da' del Lei e l'altra risponde con il tu. Immagino che derivi dal fatto che i libri non parlano di ruoli di persone - sarebbe impossibile toccare quest'argomento in quel contesto. I ruoli dipendono dalla cultura stessa, i quali non si possono insegnare attraverso un libro. Il risultato e' che noi stranieri pensiamo che non si possano mischiare tu e Lei in una conversazione.

    Non e' facilmente intuibile per noi che si possano avere diverse forme di discorso a secondo delle persone a cui ci si rivolge.
     
  10. Silvia

    Silvia Senior Member

    Italy
    Italian
    Il limite dei testi per imparare una lingua è che affrontano un problema alla volta, sono mirati per l'apprendimento di una singola nozione e, per questo, lacunosi. Ma soprattutto, sempre per le motivazioni appena citate, le conversazioni sono create a tavolino e non prese da situazioni reali.
     
  11. ixiruxa New Member

    London
    Italian/Italy
    Ciao Emily! e ciao a tutti, sono nuova anch'io. Italiana, ma residente in Inghilterra da tanti anni.

    Emily, se parli con una persona piu' anziana, o una persona con la quale e' importante dimostrare un certo rispetto, penso che dare del lei sia piu' conveniente. Se poi loro ti dicono: 'diamoci pure del tu', allora cambia la situazione.
     
  12. moki Senior Member

    Orange County, CA
    United States, English
    Ok, ho capito che quando si parla con una persona sconosciuta si dà del lei...ma e comune che fra i giovani sconosciuti si danno del lei? Penso di no...
     
  13. Giannaclaudia

    Giannaclaudia Senior Member

    Brianza
    Italian
    No, tra giovani si danno del tu e senza troppe formalità. E' quando si comincia a superare i trenta o, meglio ancora i quaranta che si comincia ad usare il lei con gli sconosciuti. Per lo meno, questa è la mia esperienza.
     
  14. claudine2006

    claudine2006 Senior Member

    Andalucía Spain
    Italy Italian
    Alla madre della tua amica dai del lei, fino a che lei non ti proponga di darle del tu.
    Io ho imparato a dare del lei quando avevo quattro anni e mi viene spontaneo usare il lei con tutte le persone che non conosco.
    Il tu fin dall'inzio sembra scortese.
     

Share This Page