Verosimile + congiuntivo?

Discussion in 'Solo Italiano' started by coldvolition, Feb 9, 2013.

  1. coldvolition New Member

    English
    Userei il congiuntivo dopo "verosimile"?

    Per esempio:

    È verosimile che va (vada?) a piovere.

    -oppure-

    Non è verosimile che lui è (sia?) a casa.

    - Grazie!
     
  2. Connie Eyeland

    Connie Eyeland Senior Member

    Brescia (Italia)
    Italiano
    Ciao.
    Sì, congiuntivo.
    È verosimile che vada a piovere.
    Non è verosimile che lui sia a/in casa.
     
  3. coldvolition New Member

    English
    molte grazie!
     
  4. VogaVenessian

    VogaVenessian Senior Member

    Venezia
    Italiano
    Congiuntivo senza dubbio.
    Però direi "È verosimile che stia per piovere".
     
  5. Connie Eyeland

    Connie Eyeland Senior Member

    Brescia (Italia)
    Italiano
    Ciao, Voga.

    E' sicuramente più elegante la costruzione da te proposta ("stare per piovere") rispetto ad "andare a piovere".

    Percepisco però una sfumatura diversa, in senso temporale, tra un verbo e l'altro: il primo indica che l'azione avverrà a momenti, mentre il secondo si riferisce ad un'azione vicina ma non immediata.
    Esempi:
    Secondo me sta per piovere
    (= prevedo che succederà tra poco, diciamo entro mezz'ora);
    Secondo me (oggi) va/andrà a piovere (= prevedo che succederà nell'arco della giornata; lo posso dire al mattino per il tardo pomeriggio; lo posso dire verso sera riferito all'indomani).
     
    Last edited: Feb 10, 2013
  6. francisgranada Senior Member

    Slovakia
    Hungarian
    D'accordo e, diciamo, anche chiaro ... Ma avrei una domanda da non madrelingua: un italiano nativo (p.e. uno "per strada" ...) non direbbe mai "È verosimile che va a piovere" ?
     
  7. Connie Eyeland

    Connie Eyeland Senior Member

    Brescia (Italia)
    Italiano
    Ciao, Francis.:)

    No, "l'uomo della strada" nel linguaggio colloquiale non userebbe la costruzione "è verosimile che" (che fa parte di un registro abbastanza alto); direbbe frasi più semplici, tipo: "secondo me oggi va a piovere"/ "penso che stia per piovere"/ "mi sa che tra non molto pioverà" o anche "io dico che oggi piove" (che, pur essendo espressa al presente, non viene detta mentre piove, ma come previsione; quell'"io dico" a inizio frase è infatti una formula corrente in apertura di frasi in cui si prevede qualcosa; come senso è vicino a "scommetto che").
     
    Last edited: Feb 10, 2013
  8. francisgranada Senior Member

    Slovakia
    Hungarian
    Ciao, Connie, e grazie :). Avrei bisogno di qualche precisazione, ma te la (le/lo) spiegherò via PM per non violare le regole vigenti del Forum Italiano.
     
    Last edited: Feb 10, 2013
  9. Connie Eyeland

    Connie Eyeland Senior Member

    Brescia (Italia)
    Italiano

Share This Page