Andare a mare, andare a spiaggia

< Previous | Next >
  • Mariano50

    Senior Member
    Italiano Germany
    Io dico "aL mare".
    Grazie Gabri, da ore mi chiedo se negli ultimi 50 anni sono andato al mare oppure sia andato "a mare". Vivendo all'estero, sfuggono certi "cambiamenti" idiomatici, ancor più vado in crisi se le ripetizioni non vengono corrette -versus- vengono riconfermate!
     

    gabrigabri

    Senior Member
    Italian, Italy (Torino)
    Ora non vorrei uscire troppo fuori tema, ma secondo me dipende da dove si abita. Io, abitando non in una città di mare, dico vado "al mare", perché devo fare la valigia, ecc
    Uno che abita in una città di mare, secondo me, può dire "vado A mare", come dire "vado ai campetti di calcio dietro l'angolo".
     

    Zena_101

    Member
    Italy
    Invece, noi liguri, siamo abituati - forse per retaggio dialettale e probabilmente sbagliando - a dire "vado a spiaggia". per questo modo di dire è sempre esistita una battaglia verbale con i turisti/amici, soprattutto lombardi, che invece dicono "vado in spiaggia". E' probabile che sia più corretta la seconda forma, ma se il complemento è di "moto a luogo" perchè vado a spiaggia dovrebbe essere errato?
     

    MünchnerFax

    Senior Member
    Italian, Italy
    Invece, noi liguri del ponente... :D
    [...]
    ...una battaglia verbale con i turisti/amici, soprattutto lombardi, che invece dicono "vado in spiaggia".
    Lo dicono anche i genovesi, e pure loro impazziscono quando sentono un savonese dire a spiaggia. ;)

    Benvenuto. :)
     

    Zena_101

    Member
    Italy
    Grazie per il benvenuto e scusate l'entrata "brusca".
    Sì è vero l'uso di vado a spiaggia è più frequente nel ponente ligure e specie nel savonese. Ma allora è proprio scorretto?
     

    Mariano50

    Senior Member
    Italiano Germany
    Ho vissuto per due anni a Savona e, pur avendo imparato a velocità supersonica il "meglio" :D del ligure, non sono riuscito ad abituarmi all'espressione "andare a mare".
    Col moto a luogo ci siamo lasciati dietro il latino, se non ci piace andare al mare, andiamo "in montagna" e non "a montagna"!!
    Ciao e benvenuto!:)
     

    Zena_101

    Member
    Italy
    Non che voglia perorare cause perse ma, tanto per discutere, mi manca proprio il perchè dovrebbe essere corretto dire "vado a Roma" e scorretto "vado a spiaggia", anche se in effetti l'esempio fatto da Mariano per la montagna calza alla perfezione. :)
    @ Mariano50: però se hai vissuto due anni a Savona saprai che una frazione di Vado Ligure si chiama Montagna, allora dire vado a Montagna ha il suo senso? :eek: :confused:

    Grazie e ciao.
     

    Mariano50

    Senior Member
    Italiano Germany
    Montagna è il nome proprio di una località, se in Istria andassi a visitare Fiume, direi "vado a Fiume", e non "vado al Fiume".
    Devo però aggiungere che in Sardegna "andare a mare" si sente spesso, una cosa più che comprensibile dato il calco dal sardo: "andai a mari", "andai a monti" etc.
    Ciao
     

    ::Francesca::

    Senior Member
    Italy Italian
    Il problema è che spesso l'uso locale di determinate espressioni finisce con lo sminuire la lingua italiana e le sue certezze.
    Come già spiegato altrove, dire "da noi si dice così" non deve assolutamente legittimarci a considerare quell'espressione corretta anche dal punto di vista della lingua italiana.
    Si dice "andare al mare" e "andare in spiaggia". Questa è la lingua italiana, quindi questa è la forma corretta.

    Date anche uno sguardo qui:
    http://forum.accademiadellacrusca.it/forum_12/interventi/5176.shtml

    :)
     

    sabrinita85

    Senior Member
    Italian
    Sì, in italiano si dice "andare al mare" e "andare in spiaggia",
    eppure sono convinta di aver sentito almeno un'espressione italiana (corretta) in cui si diceva "a mare"... ma non ricordo qual è! :(
     

    ::Francesca::

    Senior Member
    Italy Italian
    eppure sono convinta di aver sentito almeno un'espressione italiana (corretta) in cui si diceva "a mare"... ma non ricordo qual è! :(
    Per esempio: "buttare a mare" , ma qui non c'entra il moto a luogo.
    Dà un'occhiata al link che ho indicato qualche post più su. :)
     

    bubu7

    Senior Member
    Italiano
    ... [è] corretto dire "vado a Roma" e[d è] scorretto "vado a spiaggia"
    In questi casi di solito non si parla di corretto e scorretto, ma di uso regionale o locale. Prima o poi qualche forero più esperto lo potrà confermare. :)
    In italiano [standard] si può affermare tranquillamente che la prima espressione è corretta mentre la seconda non lo è.
    L'italiano regionale non è qualcosa di codificato come l'italiano standard (o il dialetto [stretto]): è solo un italiano standard più o meno infarcito di espressioni o costrutti dialettali italianizzati e che presenta una particolare curva intonativa (cadenza) differente dall'italiano standard.
     

    furs

    Senior Member
    Italian
    Concordo con bubu -- la tua definizione di italiano regionale non avrebbe potuto essere migliore.
    Visto che si parla di usi regionali di "a" e "in", so ad esempio che i marchigiani dicono "vado in Ancona", non "ad".
    E inoltre devo dire che, pur avendo vissuto 20 anni in liguria, non avevo idea che i savonesi dicessero "a spiaggia". E' proprio vero che non si finisce mai d'imparare....
     

    valy822

    Senior Member
    Italy- Italian
    Hmm... interessante...qui a Napoli si sente molto di più "domani vado a mare" piuttosto che "al mare"..ma credo anch'io che non sia italiano corretto.
    L'espressione "vado a spiaggia", invece, mi è del tutto nuova..
     

    Madina83

    Member
    Italy - Italian
    Ragazzi....dire A MARE si usa al sud ed è sbagliatissimo!! Si dice AL MARE. Però è interessante notare quanti modi di dire e di parlare diversi abbiamo nelle diverse città. Eppure parliamo tutti l'italiano!!
     
    In Sardegna sento entrambe le forme, al mare e anche, più colloquialmente, a mare.
    A Palermo non ho mai sentito dire "al mare", da nessuno, sempre e solo a mare, senza che importi minimamente il livello di istruzione di chi lo dice, anzi...
    Mi pare evidente che si tratta di una forma propria dell'italiano regionale, dunque, che non definirei mai "scorretta", e che anche a Napoli e in altre zone viene usata comunemente.
     

    giovannino

    Senior Member
    Italian, Neapolitan
    In questi casi di solito non si parla di corretto e scorretto, ma di uso regionale o locale.
    A Palermo non ho mai sentito dire "al mare", da nessuno, sempre e solo a mare, senza che importi minimamente il livello di istruzione di chi lo dice, anzi...
    Mi pare evidente che si tratti di una forma propria dell'italiano regionale, dunque, che non definirei "scorretta"
    :thumbsup:
    Sono d'accordo con voi due.
     

    gc200000

    Senior Member
    Italiano
    Consapevole che probabilmente è errato o regionale, ho sempre detto e sentito "vado a mare".

    Mai sentito invece "vado a spiaggia". Piuttosto "vado in spiaggia".
     

    laurentius87

    Senior Member
    Italian
    Invece, noi liguri, siamo abituati - forse per retaggio dialettale e probabilmente sbagliando - a dire "vado a spiaggia". per questo modo di dire è sempre esistita una battaglia verbale con i turisti/amici, soprattutto lombardi, che invece dicono "vado in spiaggia". E' probabile che sia più corretta la seconda forma, ma se il complemento è di "moto a luogo" perchè vado a spiaggia dovrebbe essere errato?
    Anche in Piemonte molti dicono (diciamo) andare a spiaggia. :)

    P.S. il Devoto-Oli porta andare alla spiaggia, il Treccani scendere in spiaggia e, ancora, andare alla spiaggia.

    Se ne parla anche qui.
     

    RitaBi

    New Member
    Italian
    Non vorrei fare un OT, ma questa discussione mi richiama alla mente i frequenti "andare A lavoro" che leggo e che a mio avviso, come per "A mare"....non si possono sentire ;)
     

    Lituano

    Senior Member
    Lithuanian
    Scusate amici, "andare IN spiaggia" ci consiglia anche il prof. Francesco Sabatini (il Sabatini Coletti.Dizionario della lingua italiana, 2008, p.2669).
     

    nevertn

    Member
    Italian
    Più a Sud, si usa "scendere a mare", avere la casa con "discesa a mare" ha lo stesso senso dell' "andare a" ma certo è una questione locale non di corretto italiano. Come si può tradurre in italiano "discesa a mare"? Accesso, passaggio, passeggiata?
     
    Last edited:
    Hmm... interessante...qui a Napoli si sente molto di più "domani vado a mare" piuttosto che "al mare"..ma credo anch'io che non sia italiano corretto.
    L'espressione "vado a spiaggia", invece, mi è del tutto nuova..
    Anche a Salerno e in tutto il Cilento è assolutamente più comune dire andiamo a mare rispetto a andiamo al mare. Mai usato invece andiamo a spiaggia, né mai sentito in nessuna parte d'Italia :confused:, anche se mi aspetterei di sentirlo da un toscano, chissà perché...

    Un contesto, invece, in cui mi sembra assolutamente normale, e quindi verosimilmente corretto, dire vado a mare è quando sono già al mare ma sono in una fila indietro degli ombrelloni o al bar della spiaggia e voglio andare a fare il bagno. Allora dico: vado a mare, venite? o andiamo a mare? Non posso comunque escludere, comunque, che anche questo sia un uso reginale del Sud Italia.
     

    Nino83

    Senior Member
    Italian
    Anche a Salerno e in tutto il Cilento è assolutamente più comune dire andiamo a mare rispetto a andiamo al mare. Mai usato invece andiamo a spiaggia, né mai sentito in nessuna parte d'Italia :confused:, anche se mi aspetterei di sentirlo da un toscano, chissà perché...
    :thumbsup:

    Anche qui in Sicilia si dice "andiamo a mare" e "andiamo in spiaggia" (anche in siciliano si dice "annamu a mari" e non "annamu o mari", "o = al").
    Come accennato da nevertn anche in Sicilia si usa spesso "scendere" al posto di "andare" (come ad esempio "scendiamo in centro a fare compere"), uso comunque regionale.
     

    redrover

    New Member
    Bilingual: English (U.K.) - Italiano
    Invece, noi liguri, siamo abituati - forse per retaggio dialettale e probabilmente sbagliando - a dire "vado a spiaggia". per questo modo di dire è sempre esistita una battaglia verbale con i turisti/amici, soprattutto lombardi, che invece dicono "vado in spiaggia". E' probabile che sia più corretta la seconda forma, ma se il complemento è di "moto a luogo" perchè vado a spiaggia dovrebbe essere errato?
    Come Lombardo, saltuariamente espiantato in liguria, confermo: il lombardo medio non può soffrire "a mare" mentre per il ligure (com'è stato ben detto, più spesso, del ponente) è "normale".
    Concordo pienamente con bubu7, infatti credo che "a mare", "a spiaggia" siano lasciti del genovese e dei dialetti litorali dove gli articoli e le preposizioni erano un po' campati in aria.

    Il primo esempio che mi viene in mente è al terzo verso della canzone "creuza de ma" di F. De Andrè:
    "da 'n scitu duve a l'ûn-a a se mustra nûa" (... dove LA luna si mostra nuda)
     

    Flydream

    New Member
    Italian
    Penso che il tutto si riconduca al fatto che nel dialetto "io vado alla spiaggia" si dica "mi vaggu a men-na" che tradotto sia appunto io vado a spiaggia e cioè senza articolo
     

    furs

    Senior Member
    Italian
    Penso che il tutto si riconduca al fatto che nel dialetto "io vado alla spiaggia" si dica "mi vaggu a men-na" che tradotto sia appunto io vado a spiaggia e cioè senza articolo
    Non è proprio così. In genovese (che parlo abbastanza correntemente) ho sempre detto e sentito dire 'vaggo a-a mænn-a', dove 'a-a', pronunciato come una 'a' molto lunga, traduce l'italiano 'alla'.
     
    < Previous | Next >
    Top