atto a VS adeguato a

andersxman

Senior Member
Denmark/danish
"atto a" VS "adeguato a"

"un software atto eliminare virus"
"un software adeguato a...."

C'è molta differenza tra queste due collocazioni? A leggere sul dizionario mi sembra di capire che sono pressoché sinonimi. Qualcuno vede qualche differenza?
 
  • Max.89

    Senior Member
    Italy
    Meglio adeguato tra i 2.
    Atto non si usa quasi mai in casi simili.
    Comunque direi:
    "un software per eliminare i virus"
    Basta per in questo caso.
    per+scopo

    Esempio
    "Premi l'interrutore per accendere la luce".
     

    Necsus

    Senior Member
    Italian (Italy)
    andersxman said:
    C'è molta differenza tra queste due collocazioni :confused: ?
    Ciao, Andersxman.
    Atto non è un aggettivo molto usato, e comunque vuol dire adatto, o idoneo (atto alla corsa, atto allo scopo); adeguato invece significa congruo, proporzionato (compenso adeguato alla fatica), oppure opportuno, conveniente (esprimersi in maniera adeguata).
    Direi che non sono sinonimi.
     

    baolian

    Member
    USA
    Italy
    a me non suona male
    "un software atto a eliminare virus"

    (usare adeguato, in quella frase, e' sbagliato...al massimo "un software adeguato a quel tipo di virus")

    ciao
     

    ceci '79

    Senior Member
    Italian, Italy
    andersxman said:
    "atto a" VS "adeguato a"

    "un software atto eliminare virus"
    "un software adeguato a...."

    C'è molta differenza tra queste due collocazioni? A leggere sul dizionario mi sembra di capire che sono pressoché sinonimi. Qualcuno vede qualche differenza?
    Per me "atto a" significa "con la funzione / lo scopo di", mentre "adeguato a" significa "in grado di".

    - Questo software e' atto a eliminare virus (-> ha lo scopo / la funzione di eliminare i virus).
    - Questo software e' adeguato a eliminare virus. (-> e' in grado di eliminare i virus, non e' inadeguato).

    Tutte e due le frasi mi sembrano comunque vagamente strane, parlando di un software.

    :)
     

    Astridis

    Member
    Italian - Italy
    baolian said:
    a me non suona male
    "un software atto a eliminare virus"

    (usare adeguato, in quella frase, e' sbagliato...al massimo "un software adeguato a quel tipo di virus")

    ciao
    Sottoscrivo!
    Nella frase d'esempio, l'aggettivo "atto" calza perfettamente.
    Come giustamente è stato in precedenza riportato, "atto" è equivalente a dire "allo scopo di": ritengo che non sia un sinonimo di "adeguato" perchè rispetto a questo, qualifica in maniera più specifica il termine a cui è concordato.,,mi spiego meglio...
    - "adeguato", secondo la mia interpretazione, richiamerebbe una qualità in termini di misura, ad esempio: " stipendio adeguato ( = proporzionato ) alle mansioni ( in questo caso non avrebbe senso usare "atto" al posto di "adeguato");
    - "atto" richiamerebbe, invece, il concetto di scopo, di funzione specifica, ad esempio: " Quella tenda è atta a riparare dal sole " ( = ha lo scopo specifico di riparare dal sole, ha la finalità di... ).
    Se invece formulo la frase in questo modo: "Quella tenda è adeguata a riparare dal sole" intendo dire che la tenda è sufficiente ad offrire riparo dal sole.

    Insomma, il significato dei due aggettivi, avulso da qualsiasi riferimento linguistico, potrebbe, a prima vista, farli sembrare sinonimi ma a ben guardare essi assumono significati molto diversi quando sono collocati nel contesto di una frase.

    Inoltre, a differenza di quanto si possa pensare, l'aggettivo "atto" è d' uso molto frequente, sia nella lingua scritta che nel parlato.

    Astri
     
    < Previous | Next >
    Top