balca

< Previous | Next >
  • elfa

    Senior Member
    English
    Scusami Federico, dimenticato di aggiungere il contesto. Intanto, ci sono tantissime frasi, tipo 'Il paese è rivolto a levante, dietro una mugila. Scende verso il fonde di una balca ed è circondato da alberi da frutto.'

    Pensavo fosse corruzione di 'barca', nel senso di 'cumulo', può darsi di neve, ma non sembra di aver senso in questo contesto...

    Ciao, elfa
     

    federicoft

    Senior Member
    Italian
    Ciao elfa,
    la parola non è certamente comune. Ho fatto alcune ricerche e penso si possa affermare con buona sicurezza sia l'italianizzazione del russo balka, ovvero un avvallamento del terreno tipico della steppa di quel paese.
     

    Prospettiva Lingue

    New Member
    Italian
    Penso che sia moltissimo probabile quel che sostiene "federicoft":
    "ovvero un avvallamento del terreno tipico della steppa di quel paese".
    Perché lo ritrovo anche nella Guerra dei vinti di Nuto Revelli, nella prima parte in cui si racconta la ritirata dal fronte russo
    "Siamo in una balca, fra due alti steccati di legno che proteggono la pista; non vediamo sui fianchi"....
    Anche qui c'entra la neve, si ritorna dal DON.... ma io ho pensato a una specie di fossato o simili, quindi ci sta bene "un avvallamento"....

    Poi c'è il verbo nel dialetto Lombardo (ma penso anche Veneto), "balkà" che sta a significare qualcosa tipo "perdere forza" "vigore", quindi si somiglia con il sostantivo in questione...

    Ciao elfa,
    la parola non è certamente comune. Ho fatto alcune ricerche e penso si possa affermare con buona sicurezza sia l'italianizzazione del russo balka, ovvero un avvallamento del terreno tipico della steppa di quel paese.
     
    < Previous | Next >
    Top