bollini ottici

mDiDanieli

New Member
Canada - English
Hi guys...

How are you this evening? I am in the final phases of a big pharmaceutical translation project for a company in Italy. And I've just encountered a phrase that has defied all my dictionaries...therefore, I'm glad to find you here! :confused:

Can some one please suggest an English term for the words "bollini ottici'..the context is management of stamped materials for specific identification of raw and packaging materials within this company.

I would appreciate the help!

Thanks,
Maria DiDanieli
 
  • magoanubi

    Member
    italy
    mDiDanieli said:
    Hi guys...

    How are you this evening? I am in the final phases of a big pharmaceutical translation project for a company in Italy. And I've just encountered a phrase that has defied all my dictionaries...therefore, I'm glad to find you here! :confused:

    Can some one please suggest an English term for the words "bollini ottici'..the context is management of stamped materials for specific identification of raw and packaging materials within this company.

    I would appreciate the help!

    Thanks,
    Maria DiDanieli
    maybe they are bar-codes.... they are appropriate in the context of warehousing management and raw materials/packaging idententification
     

    Mary Solari

    Senior Member
    Argentine living in Spain Spanish
    Polirematiche
    bollino verde loc.s.m. CO adesivo che certifica la conformità di un’autovettura alle norme antinquinamento in vigore.

    A kind of sticker used in ophtalmology that instead of being green has something to do with the eyes?
     

    Silvia

    Senior Member
    Italian
    I've just read this thread. Maybe it's too late for an answer, but better late than never.

    I bollini ottici farmaceutici sono delle etichette anticontraffazione che vengono apposte sulla scatola del farmaco prima che esca dalla fabbrica.

    To know more:
    Con un recente decreto è stato quindi stabilito che ogni azienda produttrice di farmaci deve apporre su tutte le confezioni che escono dai propri stabilimenti un'etichetta adesiva, contenente un numero a nove cifre stabilito dall'Istituto poligrafico e zecca dello stato, che avrà così la possibilità di riscontrare in ogni momento i 'numeri di serie' che sono stati assegnati alle varie aziende.
    Oltre al numero d'ordine, l'etichetta conterrà anche un codice a barre, il numero di licenza del prodotto, la sua denominazione e il nome del proprietario dell'autorizzazione all'immissione in commercio.
    Il contrassegno di sicurezza si articola in tre parti: una viene staccata in qualità di matrice di controllo quando l'etichetta viene apposta per la prima volta sulla confezione, la seconda parte, che contiene il numero di sicurezza, resta invece saldamente attaccata sulla scatola del farmaco per tutta la durata della sua vita commerciale ed è stata realizzata in modo tale che se si cerca di rimuoverla si crea un danno evidente e irreparabile. La terza parte, infine, deve essere staccata dal farmacista all'atto della vendita del prodotto e attaccata alla prescrizione medica.
    Se sulla ricetta che contiene la prescrizione di medicinali rimborsabili non compare questa etichetta, il sistema sanitario nazionale non effettuerà il rimborso del farmaco.
     
    < Previous | Next >
    Top