C'est que

FedericoCross

New Member
Italian - Italy
Salve,
ho un dubbio circa la corretta traduzione di frasi con preposizioni soggettive. Ho notato che, in certi casi, non solo il de, ma anche il que, introduce la subordinata, e desidererei sapere in quali.
Esempio di subordinata retta da de: "E' una cosa buona, fare sport" : "C'est bon de faire du sport".
Ve ne sono altri, tuttavia, di cui non ricordo l'esatta formulazione, in cui la preposizione subordinata è introdotta dal que, sul modello:
C'est + aggettivo?/sostantivo-aggettivo? + que + de?verbo?sostantivo?
Un probabile esempio, di cui non so tuttavia giudicare la correttezza: "C'est un spectacle remarquable, que de voir... "
O ancora: "C'est une chose merveilleuse, que la vie".
Mi scuso per il quesito di non immediata identificazione, ma sulle grammatiche non sono riuscito a trovare esemplificazioni pertinenti.
Grazie a chiunque sapesse fornirmi una indicazione o indirizzarmi quanto meno ad una regola.
 
  • Elfe des villes

    Member
    French
    Buongiorno FedericoCross,
    Ecco i miei pensieri come una francofona.
    C'est + aggettivo o sostantivo-aggettivo que de è usato per introdurre un infinito e la frase ha allora un livello di lingua superiore che solo con de
    "C'est formidable (que) de voir ..." o "C'est un spectacle formidable (que) de voir ..."
    Preferisco dire e scrivere "C'est formidable de voir ..." o "C'est un spectacle formidable de voir ..."
    C'est + sostantivo-aggettivo que è usato per introdurre un nome e la frase ha allora un livello di lingua superiore
    "C'est une chose formidable que la vie."
    Preferisco dire e scrivere : "La vie est une chose formidable."
    Non ho trovato nessuna regola su questo problema. Spero di averti aiutato.
     
    < Previous | Next >
    Top