chaise longue

zipp404

Senior Member
Bilingual English | Español
I termini chaise longue e tapis roulant sono termini francesi che a quanto pare si usano in Italia e significano, letteralmente, sedia lunga e materassino a ruote (se non sbaglio).

Esiste un termine italiano per questo tipo di sedia, chaise longue?

Ad esempio, nel seguente dialogo:

Marianne: Chi è quella bionda raffigurata sul terrazzo, che è sdraiata e prende il sole su una chaise longue?
Federico: Quella è Eva Kant, l'elegante compagna del furbissimo Diabolik.
 
Last edited:
  • bearded

    Senior Member
    Esiste un termine italiano per questo tipo di sedia, chaise longue?
    Sì, il termine è '' sedia a sdraio'' chiamata anche - familiarmente - ''la sdraio''.
    sedia a sdraio in francese:
    sedia a sdraio=chaise longue
    Se però la forma è come questa, anche noi diciamo ''chaise longue'' oppure (ad es. in spiaggia) ''lettino''.

    E un ''tapis roulant'' non è proprio un materassino, ma piuttosto una pedana scorrevole come in queste immagini.
    Se si tratta di una pedana scorrevole lunga, come in certi aeroporti o stazioni, lo chiamiamo anche ''nastro trasportatore'' (di persone).
     
    Last edited:

    Mary49

    Senior Member
    Italian
    Sì, il termine è '' sedia a sdraio'' chiamata anche - familiarmente - ''la sdraio''.
    sedia a sdraio in francese:

    Se però la forma è come questa, anche noi diciamo ''chaise longue'' oppure (ad es. in spiaggia) ''lettino''.
    In italiano la sedia a sdraio è quella che usiamo in spiaggia o sul terrazzo/in giardino. La chaise longue vera e propria è quella di Paolina Borghese, chiamata "agrippina".
    agrippina nell'Enciclopedia Treccani
    agrippina.jpg

    Non so se la bionda Eva Kant fosse sdraiata su una sedia a sdraio, su un lettino o su una morbida "agrippina". :D
     

    ohbice

    Senior Member
    Sislunga, cislonga... molti sono stati i tentativi di traduzione in italiano, leggo da Treccani.
    Nella voce di wiki sembra che il termine francese discenda dai romani che ancora parlavano il latino, tanto tempo fa.
    Mi scuso ma con il telefonino mi è arduo inserire i link.
     

    symposium

    Senior Member
    Italian - Italy
    "Tapis roulant" non si tradurrebbe come "materassino a rotelle" ma, letteralmente, come "tappeto rotolante", cosa che in effetti è.
     

    ohbice

    Senior Member
    Il termine italiano corrispondente a chaise longue potrebbe essere cislonga, stando a questo testo inserito nella voce chaise longue di wikipedia:
    "...Nella Grecia antica l'agrippina era il seggio normalmente utilizzato dai filosofi durante le lezioni e fu adottata nel mondo romano, ove era chiamata cathedra supina o più semplicemente longa, termine dal quale discende la definizione francese chaise longue (sedia lunga), poi italianizzato in cislonga[2]."
    Chaise longue - Wikipedia
    Tuttavia si tratta di un termine che, se mai è entrato nell'uso corrente, non vi è rimasto a lungo.
     

    francisgranada

    Senior Member
    Hungarian
    Il termine italiano corrispondente a chaise longue potrebbe essere cislonga, stando a questo testo inserito nella voce chaise longue di wikipedia:
    Come pronuncia un italiano chaise longue spontaneamente?

    Ve lo chiedo per curiosità perché questo termine si usa anche dalle mie parti e si pronuncia [šezlon], quasi si scrivesse "scèslon" in italiano.
     
    Last edited:

    Linnets

    Senior Member
    Dato che siamo nel Forum Solo Italiano e che zipp non ha chiesto la traduzione, ma un termine italiano corrispondente, mi sento di affermare che non esiste un corrispondente. Resta "chaise longue" anche in italiano.
    Come no? Sedia a sdraio, sedia lunga, agrippina, greppina (popolare), cislonga (disusato)... (cfr. GDLI). Se poi uno vuole proprio usare il francesismo abbia perlomeno il buon gusto di metterlo in corsivo.

    Sarà una mia ossessione, ma mi sa tanto di italianizzazione dell'infausto ventennio.
    No, cislonga risale al XIX secolo (Battisti-Alessio).

    Come pronuncia un italiano chaise longue spontaneamente?
    Si pronuncia /ʃezˈlɔnɡ/ (cfr. DiPI).
     

    Mary49

    Senior Member
    Italian
    Come no? Sedia a sdraio, sedia lunga, agrippina, greppina (popolare), cislonga (disusato)... (cfr. GDLI). Se poi uno vuole proprio usare il francesismo abbia perlomeno il buon gusto di metterlo in corsivo.
    Quindi la creazione di Le Corbusier dovrebbe essere una "sedia lunga" e non una "chaise-longue"?
    Non capisco, poi, perché sarebbe di cattivo gusto non usare il corsivo per il termine francese, ormai entrato nell'uso comune. Ci sono moltissime parole di origine inglese, francese, germanica, ecc., che usiamo correntemente in italiano, ma non vengono scritte in corsivo... :confused:
     

    Linnets

    Senior Member
    Quindi la creazione di Le Corbusier dovrebbe essere una "sedia lunga" e non una "chaise-longue"?
    Perché non un'agrippina o uno sdraio?

    Non capisco, poi, perché sarebbe di cattivo gusto non usare il corsivo per il termine francese, ormai entrato nell'uso comune.
    Non direi che è entrato nell'uso comune, è un forestierismo di basso uso.

    Ci sono moltissime parole di origine inglese, francese, germanica, ecc., che usiamo correntemente in italiano, ma non vengono scritte in corsivo...
    Dipende dalla frequenza d'uso e dallo stile personale: io tutte le parole che non si pronunciano "all'italiana" tendo a scriverle in corsivo, a meno che non siano parte del lessico fondamentale attuale (non scrivo in corsivo computer o mouse, ma gauge sì).
     
    è un forestierismo di basso uso.
    Questa è la tua opinione. A me sembra di basso uso ostinarsi a dire "sedia lunga" quando la maggior parte delle persone non capirebbe con esattezza cosa si intende, visto che "chaise-longue" si usa, anche in italiano, da decenni.
    Anche limitando la ricerca ai siti .IT ed escludendo così i siti italiani .COM "chaise-longue" a 100 volte più ricorrenze di "sedia lunga".


    NOTA: Per inciso, l'uso di parole straniere in italiano è già stato discusso molto a lungo e quindi vogliamo che questa discussione si limiti a "chaise-longue".
    Parole straniere in italiano
     

    ohbice

    Senior Member
    Il termine non è di uso comune nel senso che gli idraulici, o gli ascensoristi, per indicare tubazioni o sistemi di trazione usano altri termini. Ma se il discorso cade sull'arredamento temo che sia un uso fin troppo comune, e la sedia citata del buon Jeanneret è finita per starmi totalmente sui co**ioni proprio perché è fin troppo fotografata nelle riviste di arredamento (che la chiamano, ça va sans dire, chaise longue).
     

    Linnets

    Senior Member
    la sedia citata del buon Jeanneret
    L'LC4 comunque non era una creazione sua ma di Charlotte Perriand.

    Una sdraio, semmai. Ma per "sedia a sdraio" di solito si intende una sedia pieghevole.
    Sì, qui da noi è maschile ma i vocabolari dell'uso registrano solo il femminile. Avrei dovuto controllare, mai fidarsi del vernacolo, e scrivere una sdraia o una sedia a sdraio.

    Tornando in tema, il GRADIT segnala chaise-longue come ES (esotismo) e TS (tecnico-specialistico).
     
    Last edited:

    giginho

    Senior Member
    Italiano & Piemontese
    Comunque io, già che ci siamo, butto nella mischia anche "triclinio".....e che qualcuno mi venga a dire che è stato il Ventennio a imporlo!!!! :D
    :D

    Preciso: traduco il termine chaise-longue con triclinio solo quando voglio fare dell'ironia sul tipo di seduta che mi risulta assai sgradevole....non credo che si possa avere una corrispondenza fra i due termini, ma magari mi sbaglio!
     

    Starless74

    Senior Member
    Italiano
    Comunque io, già che ci siamo, butto nella mischia anche "triclinio".....e che qualcuno mi venga a dire che è stato il Ventennio a imporlo!!!! :D :D
    Molto ma molto meglio triclinio di cislonga, che mi sa proprio di pingo pongo e pono pono. OK, la smetto. :D
     
    Last edited:

    giginho

    Senior Member
    Italiano & Piemontese
    Molto ma molto meglio triclinio di cislonga, che mi sa proprio di pingo pongo e pono pono. OK la smetto. :D
    In piemontese si dice "sislunga" e mi ha sempre fatto ridere perché "slunghèse" vuol dire sdraiarsi (anche, per estensione, cadere), quindi il termine sislunga mi fa venire in mente uno che si sdraia
     

    bearded

    Senior Member
    Ma il triclinio non era la stanza da pranzo?
    Treccani:
    TRICLINIO (triclinium). - È chiamata così, nella casa romana, la sala da pranzo: essa trae il nome dall'uso di tre letti (gr. κλίνη/cline), detti appunto tricliniarî, sui quali i convitati si sdraiavano a tre per letto, e che venivano situati su tre lati della mensa, lasciando libero il quarto per il servizio..
     

    giginho

    Senior Member
    Italiano & Piemontese
    anche i letti erano chiamati triclinio, vedi che dice Treccani:
    triclìnio s. m. [dal lat. triclinium, gr. τρικλίνιον, comp. di τρι- «tre» e κλίνη «letto2»]. – Nelle abitazioni signorili dell’antica Roma, la sala da pranzo, così chiamata dai tre letti (detti anche essi complessivamente triclinio) disposti su tre lati della tavola e sui quali, a tre a tre, si disponevano i commensali.
     

    bearded

    Senior Member
    ''Detti complessivamente triclinio'' significa che l'insieme dei tre letti era chiamato così, e non ogni letto. Non penso che la bionda citata in OP fosse sdraiata sull'insieme di tre letti ovvero su un triclinio. ;)

    Vedi qui immagini di triclinio e biclinio.
     
    Last edited:

    giginho

    Senior Member
    Italiano & Piemontese
    ''Detti complessivamente triclinio'' significa che l'insieme dei tre letti era chiamato così, e non ogni letto. Non penso che la bionda citata in OP fosse sdraiata sull'insieme di tre letti ovvero su un triclinio. ;)

    Allora diciamo che era distesa su un clinio....ma secondo me si può usare triclinio per indicare un singolo letto....una specie di metonimia parziale
     

    symposium

    Senior Member
    Italian - Italy
    Mi sembra ridicolo che si voglia cercare un nome italiano per un oggetto così poco diffuso e che comunque è solitamente conosciuto con un nome francese quando siamo subissati da tante altre inutili parole straniere molto più invasive... È come discutere se si dovesse chiamare il foulard "fulardo". Se proprio vogliamo dargli un nome italiano, chiamiamolo "lungosoglio", oppure "distesona".
     
    Top