Del possibile, l’impossibile e il non più possibile

marsilioficino

Member
Italian
Salve, avrei bisogno di un vero specialista!

Voglio tradurre in inglese un breve saggio filosofico, ma è davvero troppo difficile.

Cominciamo dal titolo:
Cinematografo Ariston.Del possibile, l’impossibile e il non più possibile.
Ovvero: cosa in sé, oralità e autonomia.
Per chi volesse rendersi conto di cosa si tratta ecco il link al testo, che fa parte di una raccolta di saggi che s'intitola ESSERE E MENTE Verso un'Ontologia della Psychè:
http://perdizione.blog.kataweb.it/2005/11/27/cinematografo-ariston/
 
  • miri

    Senior Member
    Italian
    Non sono una specialista :), ma a mio parere il difficile non sta tanto nella traduzione, quanto nella comprensione del significato.
    Comunque ci provo: "The Being and Mind: towards an Ontology of the Psyche" (Essere e Mente: verso un ontologia della psychè)

    The Ariston Cinema - About the possible, the impossible and the no longer possible. Or the-thing-in-itself, orality and autonomy.
     
    Last edited:

    marsilioficino

    Member
    Italian
    Non sono una sopecialista :), ma a mio parere il difficile non sta tanto nella traduzione, quanto nella comprensione del significato.
    Comunque ci provo: "The Being and Mind: towards an Ontology of the Psyche" (Essere e Mente: verso un ontologia della psychè)

    The Ariston Cinema - About the possible, the impossible and the no longer possible. Or the-thing-in-itself, orality and autonomy.

    Quei "the" davanti a "Being" a "Psyche" credi che si possono togliere?

    Grazie!

    :)
     

    miri

    Senior Member
    Italian
    Per quello davanti a "Being" penso di sì, Marsilio.
    Per l'altro (davanti a "psyche"), ho trovato questo.
    Ma è meglio aspettare il parere dei nostri madrelingua!:)
     

    london calling

    Senior Member
    UK English
    Per quello davanti a "Being" penso di sì, Marsilio.
    Per l'altro (davanti a "psyche"), ho trovato questo.
    Ma è meglio aspettare il parere dei nostri madrelingua!:)
    Sartre's famous book is translated into English as "Being and Nothingness", so I think you can leave the article out.

    A little question: why "psychè" e non "psiche" in Italian?

    NB: I like Miri's translation,:) but she's right, it's difficult to understand exactly what is meant.;)
     

    Hermocrates

    Senior Member
    Italian & British English (bilingual)
    A little question: why "psychè" e non "psiche" in Italian?

    "Psychè" is the transliteration of the original Greek term ψυχή

    "Psiche" is the Italian term derived from Greek and does not necessarily carry all the (philosophical) connotations of the Greek term.

    :)

    Rye
     

    marsilioficino

    Member
    Italian
    A little question: why "psychè" e non "psiche" in Italian?

    bECAUSE... Psychè è la traslitterazione del greco antico, prima che il cristianesimo latino introducesse la separazione tra Anima e Mens, mentre Psiche è una termine della psicologia moderna.

    Certo che è di difficile comprensione, per questo avevo chiesto uno... ehm... specialista ;-)

    Sorry Ryenart, i'ven't seen your reply :)
     
    Last edited:

    london calling

    Senior Member
    UK English
    bECAUSE... Psychè è la traslitterazione del greco antico, prima che il cristianesimo latino introducesse la separazione tra Anima e Mens, mentre Psiche è una termine della psicologia moderna.
    Grazie (anche a Rye):)!
    Certo che è di difficile comprensione, per questo avevo chiesto uno... ehm... specialista ;-)
    Spiacente non poterti aiutare, allora!;)
     
    Top