di / delle

Moggygeorgieee

Member
English - England
Ciao a tutti,

Traduco un testo per il mio lavoro e ho letto quest'espressione:

"La distribuzione della produzione" (non specifico)

La mia domanda è perché si usa 'della produzione' nel senso generale e non 'di produzione' come per esempio 'la classifica dei paesi'?

Grazie mille
 
  • Moggygeorgieee

    Member
    English - England
    Ciao
    Per favore fornisci maggiore contesto.

    Comunque osservo che

    ''della produzione'' (con 'della' preposizione articolata) corrisponde a ''dei paesi'' (non è ''di paesi'').
    Ciao. Contesto sotto

    “Puoi mostrarmi la distribuzione della produzione di energia dalla tecnologia nel 2020?”

    La classifica dei paesi per la domanda di energia

    Ah si, capisco cosa vuoi dire. Grazie
     

    bearded

    Senior Member
    perché si usa 'della produzione' nel senso generale e non 'di produzione'
    Diversamente dall'inglese, l'italiano usa spesso l'articolo anche davanti a nomi indicanti categorie o quantità indefinite. Ad es. ''ti piacciono gli animali?'' Qui in inglese non ci sarebbe l'articolo.
    ''La distribuzione di produzione di energia'' suona sbagliato al nostro orecchio: ''la produzione di energia'' la avvertiamo come qualcosa che richiede l'articolo.
    Altri sapranno forse darti una spiegazione più dettagliata o soddisfacente.
     

    francisgranada

    Senior Member
    Hungarian
    ''La distribuzione di produzione di energia'' suona sbagliato al nostro orecchio: ''la produzione di energia'' la avvertiamo come qualcosa che richiede l'articolo.
    Se "la produzione di energia" non suona male, allora perché dovrebbe suonare male ''la distribuzione di produzione" ?

    "La distribuzione di produzione di energia" suona male anche per il mio oreccho settentrionale :). Suppongo, perché in questo caso il sostantivo "energia" concretizza la distribuzione per cui ci vuole la preposizione articolata. Ma se dicessimo per esempio "La distribuzione di produzione in Italia ...", sarebbe sbagliato lo stesso?
     
    Last edited:

    bearded

    Senior Member
    @ francisgranada
    <....perché dovrebbe suonare male ''la distribuzione di produzione" ?>

    ''Produco energia'' è giusto,
    ''distribuisco produzione'' è sbagliato: si può dire solo ''distribuisco la produzione''.

    La distribuzione della produzione di energia è comunque un'espressione lunga e inelegante: significa il modo in cui la produzione di energia è distribuita sul territorio.
     

    lorenzos

    Senior Member
    italiano
    La distribuzione della produzione di energia è comunque un'espressione lunga e inelegante: significa il modo in cui la produzione di energia è distribuita sul territorio.
    Non so se la pensiamo allo stesso modo, ma siccome poco prima hai scritto ''distribuisco la produzione'' temo di no e comunque è sempre meglio chiarire. Cioè io penso che il significato sia: dove la produzione di energia è generata nel territorio, un po' come la distribuzione della ricchezza nel territorio.
     

    bearded

    Senior Member
    Non so se la pensiamo allo stesso modo
    A me sembra di sì. Tra ''dove la produzione di energia è generata nel territorio'' e ''il modo in cui la produzione di energia è distribuita sul territorio'' non vedo sostanziali differenze. Ad es. ''la produzione di energia ha luogo nel Nord nei siti x,y,z..'' significa indicare la sua modalità di distribuzione (questo intendevo), cioè indicare 'dove' ha luogo questa produzione nel territorio. Cambia solo la terminologia.
     

    Moggygeorgieee

    Member
    English - England
    La produzione in questo contesto è comunque un termine specifico che richiede l'articolo
    e quindi la preposizione articolata, anche senza un ulteriore complemento di specificazione a seguire.

    Nel caso di termini più generici è accettabile anche la preposizione semplice.
    Ad esempio: "la distribuzione di cibo/di denaro in Italia".

    [ risposta incrociata ]

    Ciao Starless, mi chiedevo nel tuo esempio la differenza tra 'la distribuzione di produzione' e 'la distribuzione di cibo'. Di quale contesto parli? Cosa determina il contesto 'generico' del nome?

    Grazie mille! e grazie a tutti per l'aiuto
     

    lemure libero

    Senior Member
    Italiano
    Forse sbaglio, ma in casi come: "la distribuzione di cibo/di denaro..." o "distribuzione di energia", compaia per "distribuzione" il senso di "dispensazione/suddivisione", non conforme al significato, espresso stancamente, di "distribuzione della produzione", che farebbe riferimento semmai alla densità dei siti di produzione.
    Comunque "distribuzione dello stoccaggio", lo trovo colloquiale o tecnico, "distribuzione di stoccaggio", burocratico. Penso che scriverei: "distribuzione dei siti di stoccaggio".
    Ma, ripeto, forse sbaglio e la frase vuol dire: "Puoi mostrarmi la distribuzione dell'energia prodotta dalla tecnologia del 2020?"
     

    francisgranada

    Senior Member
    Hungarian
    Ho la sensazione che forse l'articolo lo sentiamo inevitabile soprattutto nei casi in cui si tratta di due sostantivi astratti, come p.e. "distribuzione della produzione", "sostituzione della soluzione", "presentazione dell' opinione", ecc...

    Insomma, come se l'articolo o la preposizione articolata servisse quasi per rendere "concretizzabile" o più facilmente interpretabile il significato dei sostantivi nel dato contesto ..... Poi questa tendenza si è generalizzata, cioè ormai vale anche nei casi in cui la interpretabilità è (quasi) univoca.

    (I termini cibo, energia, denaro, ecc... sono concreti, anche se non necessariamente significano una sola cosa determinata, per cui p.e. il significato dell'espressione "la distribuzione di cibo" è facilmente "concretizzabile" o "immaginabile"....)

    (Non so se mi sia spiegato bene e se questa mia "ipotesi" sia accettabile ....)
     
    Last edited:
    Top