Dipendenza e Assuefazione

< Previous | Next >

imajica

Senior Member
The Netherlands, Italian
Ho sempre pensato che addiction volesse dire, in italiano, dipendenza.

Scopro qui su WR che vuol dire anche assuefazione.

In italiano i due termini hanno due significati ben distinti che, in termini clinici, cito da qui:

Col termine assuefazione si intende il fenomeno per cui l'efficacia di un farmaco nell'organismo diminuisce, in seguito a ripetute assunzioni, per una sorta di accresciuta resistenza cellulare o per una aumento dei processi metabolici di inattivazione.

(omissis)

La parola dipendenza indica che l'organismo ha bisogno di apporti dall'esterno di determinate sostanze per mantenere uno stato di sufficiente benessere o evitarne uno di malessere.
Ora, uscendo dai confini specifici della medicina, le stesse due definizioni possono essere generalizzate.

L'assuefazione non implica necessariamente anche una dipendenza: si può essere assuefatti a qualcosa, senza sentirne necessariamente il bisogno e quindi dipenderne.

Possibile che in inglese i due termini siano effettivamente accomunati ad una sola parola? Mi sembra piuttosto strano, perchè c'é una bella differenza.

La sola variante proposta qui su WR, per "che dà assuefazione" è "habit-forming", che è forse la più vicina al termine "assuefazione".
 
  • TimLA

    Member Emeritus
    English - US
    Ciao Imajica,
    Data la tua definizione per assuefazione, direi che in inglese è "tolerance".
    Un esempio:
    After three months, the patient became tolerante to the drug, and a new class of medication needed to be used.

    Su Corriere si trova:
    assuefazione
    s.f.
    1 inurement, habit.
    2 (Med) tolerance, addiction.
    3 (Psic) habituation.

    "habit-forming" - "dependence" - "addiction"
    tutte e tre sono molto simile e rappresenta una gamma di "comportamento" di un farmaco o una persona da un effetto "leggere" ad uno "duro".

    Hai un esempio/una frase in particolare?
     

    imajica

    Senior Member
    The Netherlands, Italian
    Ciao TimLa,

    Se quardi il link che ho postato nell'articolo (questo), vedrai che c'è una netta distinzione fra i tre termini dipendenza, tolleranza e assuefazione.

    In parole povere, sempre in ambito medico:

    - l'assuefazione è la diminuizione dell'efficacia di una determinata sostanza.
    - la tolleranza è la necessità di un aumento delle dosi della sostanza, per renderla efficace
    - la dipendenza è l'effettiva necessità della sostanza

    Direi che nel tipico caso del tossicodipendente, la dipendenza è causata dalla tolleranza che è causata dall'assuefazione :)
     

    TimLA

    Member Emeritus
    English - US
    Ciao TimLa,

    Se quardi il link che ho postato nell'articolo (questo), vedrai che c'è una netta distinzione fra i tre termini dipendenza, tolleranza e assuefazione.

    In parole povere, sempre in ambito medico:

    - l'assuefazione è la diminuizione dell'efficacia di una determinata sostanza. - tolerance
    - la tolleranza è la necessità di un aumento delle dosi della sostanza, per renderla efficace - tolerance - "la tolleranza ad un farmaco richiedere un aumento delle dosi..."
    - la dipendenza è l'effettiva necessità della sostanza - dependence, habit formation, addiction

    Direi che nel tipico caso del tossicodipendente, la dipendenza è causata dalla tolleranza che è causata dall'assuefazione :)
    Direi che dipende dalla droga/dal farmaco e la persona.
    "Tolleranza" ad una droga può richiedere un aumento delle dosi, ma è diverso che "dipendenza".
     

    imajica

    Senior Member
    The Netherlands, Italian
    TimLa,

    C'è forse una sottile differenza fra Assuefazione e Tolleranza, lo ammetto e lo dice anche l'articolo che ho usato come riferimento, ma la differenza c'è e mi stupisce che in inglese si utilizzi lo stesso termine.

    Direi che dipende dalla droga/dal farmaco e la persona.
    "Tolleranza" ad una droga può richiedere un aumento delle dosi, ma è diverso che "dipendenza".
    E' esattamente quello che ho detto io:
    Tolleranza<>Dipendenza. Ma anche Assuefazione<>Tolleranza.
    ... in Italiano, almeno :D

    L'esempio tipico del tossicodipendente, era, appunto, un esempio, non una regola :)
     
    < Previous | Next >
    Top