Il drago dalle sette teste (l'articolo)

< Previous | Next >

urizon9

Senior Member
English
Ciao! Penso di aver capito perché ci si usa l'articolo davanti a "sette"( l'articolo dev'essere premesso quando si vuole indicare l'intero gruppo). Ma non riesco a capire perché si dice(senza articolo):"Il drago a sette teste" ed " il drago con sette teste" (google).Se non vado errato di solito si dice:" Il drago dalle sette teste". Perché non si può dire:"il drago con le /alle sette teste?" Spero che non sia una domanda troppo stupida.Grazie!
 
Last edited:
  • SunDraw

    Senior Member
    Veneto (Italia)
    Ancora nessuna risposta?
    Allora provo io:
    Riassumerei in una battuta che si è voluto, nel tempo, far molto con le poche preposizioni canoniche, caricandole però così di accezioni talora riconoscibili proprio dal particolare uso ovvero disposizione: un "a" può valere ben altro che non un "al".

    Succede che risulta semplice il caso "con / con le".
    Per esso vale il normale concetto di articolo determinativo:
    inserendolo, al solito, varrebbe come dire
    "il drago con [proprio quel]le sette teste".
    Si può voler dare questa connotazione/specificazione o no, a discrezione, secondo il contesto.

    Mentre la preposizione "a" si è attestata/cristallizzata in modi anche molto caratteristici/distinti tra loro:
    "un drago a testa" vuol dire a ciascuno il suo drago,
    "un drago a lampione" avrà la forma di un lampione,
    "un drago a GPL" è una macchina risparmiosa,
    "un drago al largo" è visto in mezzo al mare,
    "un drago al limone" è una ricetta,
    ecc
    si noti l'uso rigido dell'articolo, che fa la differenza di significato: non si dirà
    "un drago :cross:a limone"
    perché, a sentirlo, farebbe pensare a un mostro di Loch Garda... (in Riviera dei Limoni);

    così nel nostro caso:
    "drago a sette teste"
    "gatto a nove code"
    "camicia a righe"
    ecc
    tipicamente, strutturalmente, senza articolo;
    e lo stesso anche per il caso (mi sa molto vicino):
    "macchina a benzina"
    ecc

    Curiosamente, alla proposizione "da" si è pure assegnata una funzione molto simile, ma all'opposto spesso insistendo su "quella caratteristica specifica" ovvero articolando in modo determinativo:
    "drago dalle sette teste"
    "drago dalla forza disumana"
    "Lisa dagli occhi blu"
    "Sciur padrun dale bele braghe bianche"
    ecc
    (da non confondersi con i "da" di funzione ecc
    "drago da tiro" a cui attaccare il carro ecc)
     

    w120barby

    Senior Member
    " Il drago dalle sette teste " direi che "dalle sette teste" ha il valore di aggettivo, è un insieme di parole che indica una qualità del drago.
    Altri esempi: Il nonno dalla barba lunga - Il gatto dal pelo folto - l'auto dalla carrozzeria smagliante. :confused: è un po' complicato, vero?
     

    urizon9

    Senior Member
    English
    Ora abbiamo la risposta,Sundraw! Ma che risposta! Mi sembra di aver frainteso qui molte cose,quindi è il chiarimento utilissimo.Grazie mille,Sundraw e w120barby!(se io sapessi ancora cosa vuol dire Sciur padrun dale bele braghe bianche sarei completamente felice:)) Ciao!
     

    saltapicchio

    Senior Member
    Italia (Roma) - Italiano
    (se io sapessi ancora cosa vuol dire Sciur padrun dale bele braghe bianche sarei completamente felice) :)Ciao!
    Letteralmente significa "signor padrone dai bei pantaloni bianchi" ed è una frase tratta da una canzone popolare in dialetto...in dialetto...che dialetto era? :confused: Lombardo o emiliano, credo...

    Ciao ciao



    PS Lo sò, non è in tema con il topic ma non potevamo lasciare urizon9 con questo dilemma no? :D
     

    urizon9

    Senior Member
    English
    Sì, temevo già che avrei dovuto aprire un nuovo thread per questo .Ora posso dormire tranquillamente! Grazie mille,saltapicchio!:)
     
    < Previous | Next >
    Top