indexical

margot58?

New Member
italian
indexical da WR = dell'indice

The metaphoric use of place blinds us to the Web’s fluidity. Place is also unstable because places and addresses are not indexical: depending on the stored cookie, amazon .com will produce significantly different Web sites.

L'uso metaforico del luogo ci rende ciechi alla fluidità del Web. Il luogo è instabile anche perché i luoghi e gli indirizzi non sono dell'indice (avrebbe più senso dire: non coincidono): a seconda del cookie memorizzato, amazon produrrà siti Web notevolmente diversi.
 
  • tsoapm

    Senior Member
    🇬🇧 English (England)
    In both Lexico and Treccani then, it’s a term proper to linguistics and related to meaning, and they’re adopting it to describe the mechanics of the web. Infelice, direi. It would seem less pretentious to say that places and addresses aren’t ‘context-dependent’. Rather than pretend to be Saussure, or whoever.
     

    Odysseus54

    Mod huc mod illuc
    Italian - Marche
    I think here 'indexical' means

    : of or relating to an index (MW)

    What I think it means is that 'places and addressess', whatever they are, are not just generated from some indexing, the act of sorting items into a list, but are brought out by the stored cookies. Places and addresses are 'cookies-dependent'.
     

    tsoapm

    Senior Member
    🇬🇧 English (England)
    Mmm. I’m not sure I agree, but I think the writer is to blame if we can’t find a straightforward answer that we agree on. It may be that the context is a little too limited, and more would help (within the WR limits of course).
     
    Last edited:

    rinde

    New Member
    italian
    Forse:"... è instabile anche perché i siti e relativi indirizzi non sono fissi".
    O, in maniera più estrapolata: "... e relativi indirizzi non sono codificati una volta per tutte: a seconda...".
     

    margot58?

    New Member
    italian
    Grazie io ho tradotto così:

    L'uso metaforico del luogo ci rende ciechi alla fluidità del Web. Il luogo è instabile anche perché i luoghi e gli indirizzi non sono indicativi: a seconda del cookie memorizzato, amazon produrrà siti Web notevolmente diversi.
     

    Mary49

    Senior Member
    Italian
    Grazie io ho tradotto così:

    L'uso metaforico del luogo ci rende ciechi alla fluidità del Web. Il luogo è instabile anche perché i luoghi e gli indirizzi non sono indicativi: a seconda del cookie memorizzato, amazon produrrà siti Web notevolmente diversi.
    "Indicativi" non significa "legati ad un indice". Magari "indicizzati". Vedi "indicizzazione".
     

    rinde

    New Member
    italian
    Grazie io ho tradotto così:

    L'uso metaforico del luogo ci rende ciechi alla fluidità del Web. Il luogo è instabile anche perché i luoghi e gli indirizzi non sono indicativi: a seconda del cookie memorizzato, amazon produrrà siti Web notevolmente diversi.
    Sicuramente non lo puoi tradurre con INDICATIVO.
    O come dice Mary49: "indicizzati" (ma non suona molto bene) o come dicevo io: "fissi/codificati" (magari lasciando stare "una volta per tutte".
    Però ci vorrebbe un po' più di contesto. Di cosa si sta parlando? Semplificando, i luoghi e gli indirizzi sono i siti internet? O si parla del RAPPORTO fra luoghi e indirizzi?
     
    Last edited:

    margot58?

    New Member
    italian
    Per me, il significato di indexicality, indexical ha significati ulteriori e piu' ampi. In questo testo che sto traducendo viene usato moltissimo riporto qui altro esempio:
    The measureof real time, in computer systems, is their reaction to the live; it is their liveness — their
    quick acknowledgment of and response to our actions.The notion of real time always points elsewhere — to “ real-world ” events, to user ’ s actions — thereby introducing indexicality to this supposedly nonindexical medium.
    That is, whether or not digital images are supposed to be “ real, ” real time posits the
    existence of a source — coded or not — that renders our computers transparent
     

    rinde

    New Member
    italian
    Per me, il significato di indexicality, indexical ha significati ulteriori e piu' ampi. In questo testo che sto traducendo viene usato moltissimo riporto qui altro esempio:
    The measureof real time, in computer systems, is their reaction to the live; it is their liveness — their
    quick acknowledgment of and response to our actions.The notion of real time always points elsewhere — to “ real-world ” events, to user ’ s actions — thereby introducing indexicality to this supposedly nonindexical medium.
    That is, whether or not digital images are supposed to be “ real, ” real time posits the
    existence of a source — coded or not — that renders our computers transparent
    Purtroppo sembra che qui "indexical"/"indexicality" abbiano un significato molto più astratto e filosofico dell'uso che potrebbero avere i termini "indicizzato/indicizzabile-indicizzazione.
    Fermo restando che credo non si possa assolutamente usare l'aggettivo "INDICATIVO", che fornirebbe altri significati, non resta che fare con INDICIZZATO e derivati o, in alternativa, stravolgere le frasi inserendo termini come "matrice", o, infine, usare i termini che già suggerivo: "codice/codifica/codificabile/codificabilità". Il termine codice si riferisce a una relazione fra due elementi, e perciò potrebbe funzionare.
    Esiste poi un'ultima possibilità: usare un termine come "riferibilità" (che esiste ma è usato in contesti specifici, come nel campo delle misure) e derivati (riferibile, che è di uso comune). Riferibilità segnalerebbe una connessione e confronto fra due serie diverse di elementi. Dal contesto che riporti potrebbe funzionare, ma inventarsi un uso nuovo di un termine è sempre qualcosa che richiede coraggio.
     
    Top