Insegnante di ballo, di spagnolo...

RCLB

Senior Member
Portuguese - Brazil
Ciao a tutti! Ho trovato in un dizionario che:
●Professore: Chi insegna ad un’università o in un altro istituto di istruzione terziaria.
●Insegnante: Chi insegna ai bambini ed agli adolescenti ad una scuola, che si occupa di istruzione primaria e secondaria.

Ma quello che insegna ballo oppure inglese per esempio, è un insegnate anche o c'è un'altra parola per definire questo professionista?
 
  • giovannino

    Senior Member
    Italian
    Secondo il Treccani “professore “ è chi insegna all’università o nella scuola secondaria: “un professore di liceo”, “un professore universitario “. “Docente”, più formale, si usa allo stesso modo; “un docente universitario “, “un docente di sostegno, “il collegio dei docenti “. Insegnante” é il termine più generico ma non si usa per i professori universitari. Si può usare per tutti gli insegnanti della scuola pubblica e per chiunque insegni privatamente: un insegnante a tempo indeterminato, un insegnante di yoga.
     
    Last edited:

    Mary49

    Senior Member
    Italian
    Non so perche ma direi "maestro di ballo" e "insegnante di danza".
    1625642604829.png
    1625642629343.png
     

    bearded

    Senior Member
    Professore: Chi insegna ad in un’università o in un altro istituto di istruzione terziaria.
    Questa definizione non è esatta: in Italia anche chi insegna nella scuola media inferiore (età 11-13) o nei ginnasi-licei (età 14-18) è chiamato 'professore'.
    Inoltre, a parte la danza, 'insegnante' è una parola generica per indicare chi insegna: maestri e professori sono entrambi insegnanti. Se dico ad es. ''provengo da una famiglia di insegnanti'', non indico l' ''ordine e grado'' delle scuole in cui questi insegna(va)no.
     

    giginho

    Senior Member
    Italiano & Piemontese
    Buongiorno a tutti,

    gli insegnanti di danza, se hanno il relativo diploma per la disciplina che insegnano (previo esame, ovviamente) e sono iscritti alla relativa associazione di categoria, si chiamano "maestri", altrimenti sarebbero "istruttori". "Insegnante di danza" è un termine generico (non gradito a chi è maestro di danza) che può indicare sia i maestri sia gli istruttori.

    Nel parlato di chi non è addentro al mondo della danza, sono tutti maestri coloro i quali tengono corsi di danza, che siano abilitati o meno all'insegnamento, ma questa è un'altra cosa.

    Nel mondo del tennis, abbiamo anche qui vari livelli per chi deve insegnare e vi sono istruttori e maestri a seconda di quanti esami hanno superato.

    Per quello che riguarda il mondo della scuola concordo con Bearded.
     

    francisgranada

    Senior Member
    Hungarian
    ..... in Italia anche chi insegna nella scuola media inferiore (età 11-13) o nei ginnasi-licei (età 14-18) è chiamato 'professore'. .... 'insegnante' è una parola generica per indicare chi insegna: maestri e professori sono entrambi insegnanti.
    Sono d'accordo, vorrei solo aggiungere che il termine professore è collegato con un certo tipo di diploma, quindi (almeno dalle mie parti) funziona anche come titolo, p.e. prof. Anastasio Boninsegnanti.

    Di conseguenza, anche un insegnante nella scuola elementare, oppure uno che da lezioni di spagnolo in privato, può essere un professore se dispone del relativo diploma.
     

    giginho

    Senior Member
    Italiano & Piemontese
    Sono d'accordo, vorrei solo aggiungere che il termine professore è collegato con un certo tipo di diploma, quindi (almeno dalle mie parti) funziona anche come titolo, p.e. prof. Anastasio Boninsegnanti.

    Ciao Francis!

    Colgo l'occasione, visto che ne fai esplicita menzione, per far notare che in Italia il titolo di professore (esempio "prof. Ciccio Pernacchia") è disciplinato per legge (almeno per quanto riguarda le professioni mediche). Discorso diverso invece se si parla di un uso "quotidiano" della parola professore (ovvero: non accompagnato dal nome e cognome, quindi quando professore non vuole essere un titolo).

    In italiano, la frase "il mio professore di spagnolo" mi fa pensare al fatto che il parlante studi lingue (al liceo/università). Se invece frequenti una scuola tipo l'istituto Cervantes, allora colui che ti insegna sarà l'insegnante di spagnolo e non il professore.
     

    giginho

    Senior Member
    Italiano & Piemontese
    Generalmente una laurea (seguita di solito dalla ''abilitazione'' all'insegnamento).

    e seguita da una (cosiddetta) cattedra, ovvero da un contratto di assunzione presso una facoltà ufficialmente riconosciuta dallo Stato. In quel caso anche in Italia si una Prof. Tizio Caio
     

    francisgranada

    Senior Member
    Hungarian
    ..... Discorso diverso invece se si parla di un uso "quotidiano" della parola professore (ovvero: non accompagnato dal nome e cognome, quindi quando professore non vuole essere un titolo).

    In italiano, la frase "il mio professore di spagnolo" mi fa pensare al fatto che il parlante studi lingue (al liceo/università). Se invece frequenti una scuola tipo l'istituto Cervantes, allora colui che ti insegna sarà l'insegnante di spagnolo e non il professore.
    Ciao Gigi (non ti "vedo" da tanto tempo ....)

    Sì, hai ragione e sono d'accordo. Anzi, nel linguaggio "quotidiano" ho sentito usare il termine professore anche nei casi in cui la detta persona di fatto non era un professore. Ecco un esempio che mi ricordo, una domanda da parte di uno studente al politecnico di Torino: "Buongiorno, professor Grego non c'è?" Quel "professor Grego" era ing. Greco, un assistente/ricercatore, ma non un professore nel vero senso della parola.

    Generalmente una laurea (seguita di solito dalla ''abilitazione'' all'insegnamento).
    Sì, chiaro (non conosco bene tutto il sistema, ma da noi funziona più o meno ugualmente).
     
    Last edited:

    Mary49

    Senior Member
    Italian
    Vorrei precisare (e mi scuso se è già stato detto) che la laurea conferisce il titolo di "dottore" e non quello di "professore", a cui si arriva dopo l'abilitazione all'insegnamento.
     

    giovannino

    Senior Member
    Italian
    Vorrei precisare (e mi scuso se è già stato detto) che la laurea conferisce il titolo di "dottore" e non quello di "professore", a cui si arriva dopo l'abilitazione all'insegnamento.
    Concordo, però, parlando sempre di professori di scuola secondaria, penso che sia possibile superare un concorso, conseguendo l’abilitazione all’insegnamento ma senza vincere una cattedra. Penso che solo con l’assegnazione di una cattedra e il superamento dell’anno di prova si diventi professore.
     

    Mary49

    Senior Member
    Italian
    Chi è legittimato a fregiarsi del titolo di professore? - Notizie Scuola
    Il titolo di professore viene utilizzato per gli insegnanti di entrambi i gradi della scuola secondaria. Esso è accordato sia a quanti siano assunti in ruolo, a tempo indeterminato, sia a quanti ricevano un incarico di insegnamento a tempo determinato....può fregiarsi del titolo di professore di scuola secondaria solo chi è in possesso di abilitazione all’insegnamento"
    Penso che solo con l’assegnazione di una cattedra e il superamento dell’anno di prova si diventi professore.o_O
     

    giovannino

    Senior Member
    Italian
    Chi è legittimato a fregiarsi del titolo di professore? - Notizie Scuola
    Il titolo di professore viene utilizzato per gli insegnanti di entrambi i gradi della scuola secondaria. Esso è accordato sia a quanti siano assunti in ruolo, a tempo indeterminato, sia a quanti ricevano un incarico di insegnamento a tempo determinato....può fregiarsi del titolo di professore di scuola secondaria solo chi è in possesso di abilitazione all’insegnamento"
    Allora mi sbagliavo. Grazie del link. Vorrei avere la tua abilità nella ricerca su Google! :)
     
    Top