l’hostess o la hostess?

< Previous | Next >

LETUSHUZI

Member
汉语
Ciao a tutti. So che l’articolo determinativo “lo” è usato nelle parole straniere davanti a h aspirata (lo Hume, lo Hegel), ma se questa parola è femminile come hostess, che articolo determinativo mettiamo? Diciamo “faccio l’hostess” o “faccio la hostess”? E perché? Grazie in anticipo!
 
  • Starless74

    Senior Member
    Italiano
    Ciao,
    questa pagina è piuttosto indicativa dell'incertezza sulla materia.
    Poiché la parola inglese si pronuncia con l'h aspirata, in un testo italiano essa dovrebbe essere preceduta dall'articolo la.
    Personalmente, propendo per questa soluzione.

    Tuttavia, si potrebbe eccepire che praticamente nessuno in italiano pronuncia tale h aspirata in hostess, e che quindi anche l'articolo con apostrofo «l'» sia accettabile...
     

    Pietruzzo

    Senior Member
    Italian
    Tuttavia, si potrebbe eccepire che praticamente nessuno in italiano pronuncia tale h aspirata in hostess, e che quindi anche l'articolo con apostrofo «l'» sia accettabile
    Per me è l'unica opzione con i termini entrati nell'uso come 'hostess, hotel, hard disk etc". Tu diresti "Uno hotel"?. Io no.
     

    Pietruzzo

    Senior Member
    Italian
    Io nemmeno, ma il dubbio di Letushuzi sui termini femminili è anche il mio (non che ce ne siano molti oltre a hostess, anzi: non me ne viene nessun altro in mente :D ).
    Per me il fatto che a volte si ometta l'apostrofo davanti a nomi femminili non c'entra niente con l'acca iniziale. Per esempio io direi tranquillamente "un'hawaiana" ma potrei dire "una estone", per evitare ambiguità.
     

    Gommik

    Senior Member
    Italiano- Italia
    Eh. Allora, se parlo io, che sono donna, posso dire senza essere fraintesa, che "faccio l'hostess- sono un'hostess". Se parla qualcun altro, senza aver specificato prima nome e sesso della persona di cui parla, e dice "fa l'hostess", si può creare un po' di confusione perché in Italia sembra essersi un po' smarrita la parola "steward" (io non ho mai preso un volo in vita mia, ma credo che gli steward siano poco numerosi).
    Riguardo a #7 i termini come autista, giornalista, estetista, vengono sessuati dall'articolo, che -qualora apostrofato, come in "l'astronauta"- danno una assoluta indeterminazione a meno che non si aggiungano nome e cognome (ad esempio: "l'astronauta Sally Ride"), un po' come succede in inglese (ho un aneddoto piuttosto diovertente su questa cosa, se vuoi te lo racconto).
    Riguardo a #6 , se la parola è sessuata in sé, come "hawaiana-hawaiano", l'uso dell'apostrofo non genera indeterminazione.
    Mentre riguardo a #9 , ho perso una discussione sullo Hobbit? Devo recuperare!
     

    Gommik

    Senior Member
    Italiano- Italia
    L'ho detto che non ho mai preso un volo in vita mia...

    Comunque per androide in #7 il femminile accettato è (ovviamente) "ginoide". La fantascienza è veloce nel conio di nuovi termini o nell'adattare quelli vecchi.
     
    < Previous | Next >
    Top