La sua toilette avrebbe richiesto quasi tre ore!

< Previous | Next >

zipp404

Senior Member
Bilingual English | Español
Nella frase «La sua toilette avrebbe richiesto quasi tre ore» perché l’autrice si serve del condizionale?

Lo usa per riportare una notizia non confermata, una voce non sicura?

Contesto

Nel suo libro «Marie-Antoinette, la dernière reine», tradotto in italiano da Maddalena Mendolicchio, la storica francese Evelyne Lever descrive la complessità della «toilette» della Delfina il giorno del suo matrimonio, il 16 maggio 1770.
___​

«Madame la Delfina si alzò presto, quella mattina […] Alle dieci, la Delfina attraversò i cancelli [del famoso castello di Versailles]. Al suo arrivo nell’appartamento al pianterreno che le era stato assegnato temporaneamente, la Delfina ebbe un attimo di smarrimento, ma una moltitudine di dame di corte, cameriere e acconciatrici si impadronirono di lei senza lasciarle il tempo di rimuginare troppo sulle sue prime impressioni.
La sua toilette avrebbe richiesto quasi tre ore!
Mentre la vestivano, il re [Luigi XV] si fece annunciare. Desiderava presentare le sorelle minori del Delfino alla nuova nipote ...»
 
Last edited:
  • lorenzos

    Senior Member
    italiano
    «La sua toilette avrebbe richiesto quasi tre ore» perché l’autrice si serve del condizionale?
    Ciao @zipp404 secondo te come avrebbe dovuto scrivere? :)
    Scusami se mi limito a confermare quanto ha scritto Mary ma una risposta esaustiva richiederebbe un paio d'ore.
    Scusami se mi sono limitato a confermare quanto scritto da Mary ma una risposta esaustiva avrebbe richiesto un paio d'ore. (futuro nel passato)
     

    bearded

    Senior Member
    Scusa, lorenzos, ma i tuoi esempi non sono proprio i migliori per il futuro nel passato: a me sembrano veri condizionali.
    Una risposta esaustiva richiederebbe (se te la dessi) un paio d'ore /avrebbe richiesto (se te l'avessi data) un paio d'ore. (frasi ipotetiche con protasi sottintesa)
    Invece
    (ad es. è evidente che) la sua toilette richiederà quasi tre ore
    (era evidente che) la sua toilette avrebbe richiesto quasi tre ore (futuro nel passato).
     

    lorenzos

    Senior Member
    italiano
    Hai ragione, caro @bearded, valore modale e non temporale. (non devi scusarti; non mi dispiace essere corretto e imparare da chi ne sa di più.:thank you:)
     

    zipp404

    Senior Member
    Bilingual English | Español
    Ciao @zipp404 secondo te come avrebbe dovuto scrivere? :)
    Ciao Lorenzos,

    Pensavo che la frase in questione avrebbe dovuto essere scritta all'indicativo come tutte le frasi dello stesso paragrafo che affermano che gli eventi che riferiscono si sono effettivamente verificati, e cioè «La sua toilette richiese quasi tre ore»

    Ma poiché l'autrice ha scelto il condizionale, ho pensato che l'avesse fatto per esprimere la sua convinzione che le fonti primarie che riferivano quel singolo evento in particolare non fossero completamente valide.

    Che il condizionale in questo caso indicasse il futuro nel passato non mi è nemmeno passato per la mente, ma per fortuna c'è il forum e voi.

    A vostro parere, come avrebbe scritto la frase l'autrice se avesse espresso il suo dubbio sull'autenticità della toilette di Maria Antoinetta il giorno del suo matrimonio?
     
    Last edited:

    Armodio

    Senior Member
    Italiano
    Zipp, si vuol sottolineare la macchinosità dell'operazione e non il dubbio sulla sua durata.
    Se fosse un condizionale di dissociazione, essendo un condizionale composto, lo scrittore starebbe parlando di un fatto già avvenuto, nutrendo però dubbi sulla fonte che glielo ha rivelato: le mie fonti mi informano che la toilette avrebbe richiesto quasi 3 ore. In tal caso il dubbio non è se la toilette sia avvenuta o no (è certamente avvenuta), ma la durata della stessa.
    Invece l'autore vuol semplicemente focalizzare l'attenzione sul fatto che quella toilette (ancora da farsi) avrebbe sicuramente richiesto ben 3 ore, consapevole della sua affermazione. Probabilmente era una procedura già testata. Quindi, se si fosse dato il via a quella toilette, ci sarebbero volute 3 ore.
    Il futuro nel passato invece lo ha reso chiaro Bearded poco sopra.
     

    bearded

    Senior Member
    ho pensato che l'avesse fatto per esprimere la sua convinzione che le fonti primarie che riferivano quel singolo evento in particolare non fossero completamente valide.
    Confermo quanto ha scritto Armodio: per ''eliminare'' il significato di futuro nel passato ed esprimere invece un dubbio sulla veridicità della notizia riguardante il fatto già avvenuto e la sua durata, ci vorrebbe qualcosa di più del semplice condizionale composto: ad esempio ''a quanto risulta/secondo certe fonti la sua toilette sarebbe durata quasi tre ore''.

    Mary49: <c'ero anch'io>
    Ma certo, e sei stata di grande ispirazione! :)
     
    Last edited:

    Armodio

    Senior Member
    Italiano
    Ci mancherebbe, Mary. :)
    Lì per lì - poi quasi alle 3 della notte - mi è rimasto impresso solo l'intervento più esteso.
     

    lorenzos

    Senior Member
    italiano
    come avrebbe scritto la frase l'autrice se avesse espresso il suo dubbio sull'autenticità della toilette di Maria Antoinetta il giorno del suo matrimonio?
    - Il suo dubbio sull'autenticità della toilette: Difficile dubitarne, quanto precede (dame di corte, cameriere e acconciatrici si impadronirono di lei) lo esclude, ma se proprio vogliamo: Sembra che ci sia stata una toilette che avrebbe richiesto / sarebbe durata quasi tre ore!
    - Il suo dubbio sulla durata della toilette: Sembra che la sua toilette abbia richiesto / sia durata quasi tre ore!
     

    Armodio

    Senior Member
    Italiano
    Riflettendo bene sulla narrazione e contestualizzando, rimane prevalente il significato già espresso: preparativi e fervore per una toilette ancora da eseguire e che, "come altre volte" o "lo scrivo, perché ero lì ad assistere e lo riporto come dato reale e storico", avrebbe richiesto 3 ore.
    L'interpretazione dissociativa rimane aperta solo se facciamo un balzo temporale, dopo una zona morta, alla situazione post-toilette: descrizione dei preparativi... zona morta=la toilette in corso... ripresa della narrazione solo a toilette avvenuta. Solo contestualizzando si può avere qualche informazione di più. Ad esempio in quel mentre la vestivano non capisco se siamo all'inizio della toilette o alla fine.
     

    bearded

    Senior Member
    Sembra che la sua toilette abbia richiesto / sia durata quasi tre ore! :tick:
    Giusto, ma mi è sembrato opportuno mostrare all'interrogante anche come adoperare il condizionale per esprimere il dubbio (dato che lui l'aveva interpretato proprio in quel senso):
    a quanto risulta/secondo certe fonti la sua toilette sarebbe durata quasi tre ore
     
    < Previous | Next >
    Top