moscio moscio ti ordina di recitare qualche preghiera

zipp404

Senior Member
Bilingual English|Español
Cerco pareri. Come parafrasereste l'aggetivo moscio, moscio ── ripetuto due volte e usato nel contesto citato in qualità di avverbio di modo── con un avverbio o con una locuzione avverbiale.

Tu non lo sai che per gli uomini conta più la roba che le idee? Guarda, per esempio, il prete: se, in confessione gli dici che hai rubato, lui, moscio, moscio, ti ordina per penitenza di recitare qualche preghiera a San Giuseppe, e poi alla fine ti assolve. Ma si vai in parrochietta a gli rubi a lui, che so io, una posata d'argento, senti come urla... subito, invece di assolverti, manda a chiamare il maresciallo dei carabinieri e ti fa arrestare....

Voto per: senza forza morale, in modo insipido, debolmente, svogliatamente, ma non sono certo se una di queste sia la parafrasi giusta.


Gra:)zie.
 
Last edited:
  • zipp404

    Senior Member
    Bilingual English|Español
    Ciao, Anaiss.

    Dal Treccani: temperamento flemmatico secondo l’antica dottrina umorale, il temperamento caratterizzato da reazioni emotive deboli e lente; di qui il sign. moderno della parola: uomo f. (o di temperamento, di carattere f.), che non si scompone facilmente, che agisce con fredda posatezza o con lentezza.

    Si tratta piuttosto di una reazione di indifferenza, quindi indifferente?
     
    Last edited:

    Anaiss

    Senior Member
    Italiano - Veneto
    Sì, si percepisce una certa indifferenza ma anche svogliatezza: moscio contiene una connotazione leggermente negativa che indifferente da solo non ha.
    2. In senso fig.: a. Che manca di brio, di vitalità, di energia: che gioventù m.!; la compagnia oggi è m.; meno com., che appare abbattuto, avvilito, depresso (quindi, con sign. analogo a mogio): non deve sentirsi bene, è troppo m.; che cos’hai che sei così m.?; ritornò moscio moscio dal colloquio col direttore.
    Non vedrei depressione però in questo contesto però, piuttosto pigrizia da parte del prete.
    P.S. Come, in effetti, avevi interpretato correttamente con "svogliatamente".
     
    Last edited:

    zipp404

    Senior Member
    Bilingual English|Español
    Nel contesto c'è un'opposizione tra due reazioni del prete: una di indifferenza (purché rubi qualcosa che non gli appartenga) l'altra d'interesse personale appena rubi qualcosa che appartiene a lui.
    L'avverbio di modo che cerco è quello che esprima quest indifferenza, mancanza di forza morale o distacco date queste due nozioni diverse nei confronti di un singolo peccato.

    .
     
    Last edited:

    Anaiss

    Senior Member
    Italiano - Veneto
    Nel contesto c'è un'opposizione tra due reazione: una d'indifferenza (purché non rubi qualcosa che non appartenga al prete) l'altra d'interesse personale se gli rubi qualcosa che gli appartiene a lui.

    .
    Hai ragione, l'uso di moscio al posto di un semplice indifferente secondo me insiste proprio sulla grettezza del prete: pigro e indifferente se non viene intaccato il suo interesse, ma pronto a reagire in maniera opposta quando subisce in prima persona gli effetti del "peccato".
     
    < Previous | Next >
    Top