patrigno

< Previous | Next >

dkspears

New Member
English
In italiano, la parola "patrigno" ha una connotazione negativa o e' neutrale?
In francese la parola "beau-pere" e' generalmente positiva.
 
  • effeundici

    Senior Member
    Italian - Tuscany
    Patrigno = stepfather.
    Connotazione negativa? well, I don't think so.

    Mmmhh, are you sure about that? I think that many people tend to avoid words like patrigno, matrigna, sorellastra, fratellastro, as if they were a bit offensive.
     

    exitplanetdust

    Member
    Italian
    I firmly disagree with you but we all know that languages sometimes are a matter of taste.
    I think the point is another one. Normally, you don't want people know that the person you are referring to is not your real father. In this context - and it is a very common context - you won't use the word "patrigno", because it is unpleasant. In any other cases, I think the term has no negative connotations. In other words, I am saying that the problem is not a term, "patrigno", which has negative connotations, but a truth - a "fake" father - which has negative - social - denotation.
     

    Curandera

    Senior Member
    Italian
    I think the point is another one. Normally, you don't want people know that the person you are referring to is not your real father. In this context - and it is a very common context - you won't use the word "patrigno", because it is unpleasant. In any other cases, I think the term has no negative connotations. In other words, I am saying that the problem is not a term, patrigno, which has negative connotations, but a truth - a "fake" father - which has negative - social - denotation.
    I agree.
    Il patrigno is not the real father and probably today we would just say è il compagno di mia madre. In my opinion the word itself is not offensive but it may sound slightly harsh as, in the past, i patrigni and le matrigne were not always depitched as good parents to their partner's children.
     

    exitplanetdust

    Member
    Italian
    I agree.
    Il patrigno is not the real father and probably today we would just say è il compagno di mia madre. In my opinion the word itself is not offensive but it may sound slightly harsh as, in the past, i patrigni and le matrigne were not always depitched as good parents to their partner's children.
    That's true. I must admit that, since it seems social denotation always implies a negative connotation - of any term - "compagno di mia madre" or "nuovo padre", are more acceptable expressions.
     

    Pitufa86

    Senior Member
    That's true. I must admit that, since it seems social denotation always implies a negative connotation - of any term - "compagno di mia madre" or "nuovo padre", are more acceptable expressions.
    right. we tend to avoid words such as patrigno or matrigna here in Italy. i.e. in fairytales like Cinderella the word matrigna represents a bad woman, not only the woman who Cinderella's father married :)
     

    Alfry

    Senior Member
    Italian
    Direi che la parola da sola non è offensiva. Dipende dal contesto, dal modo di dirla.
    Anche dire "il compagno di mia madre" potrebbe essere offensivo se detto in un certo contesto, in un certo modo. Inoltre, a mio parere, e sottolineo mio, dire
    "Mario è il compagno di mia madre", un po' pone delle distanze tra me e lui. Insomma, non è mio padre, è solo il compagno di mia madre, con me non ha alcun legame.

    Io la penso così.

    La posizione è comunque scomoda.

    BTW, alla fine se lo si considera un vero padre, lo si chiama papà o babbo. Se vuoi metterci un po' di distanza dici Mario o compagno di mia madre o patrigno.
    Questo però si sposta sul culturale, non sul linguistico.

    Aggiungerei che termini come patrigno, matrigna ecc. non sono più molto usati e li si vede spesso in libri o li si sente in favole in cui la matrigna (vedi Biancaneve) o il patrigno non sono figure alle quali i bambini attribuiscono buoni sentimenti.

    Ripeto, è la mia opinione, ma farei attenzione a dire che sono offensivi a prescindere.
     

    effeundici

    Senior Member
    Italian - Tuscany
    Ripeto, è la mia opinione, ma farei attenzione a dire che sono offensivi a prescindere.
    Ma nessuno sta dicendo che è offensiva a prescindere. Però se uno straniero chiede se la parola ha una connotazione negativa, io penso che la risposta sia si visto che quasi tutti tendono ad evitarla e ad usare giri di parole.

    E personalmente starei attento a concentrare l'attenzione sulla parola in se stessa. Per assurdo anche :warn:bastardo o :warn:stronzo , se prese in se stesse, non sono offensive ma dipendono dal contesto.
     

    Alfry

    Senior Member
    Italian
    E personalmente starei attento a concentrare l'attenzione sulla parola in se stessa. Per assurdo anche :warn:bastardo o :warn:stronzo , se prese in se stesse, non sono offensive ma dipendono dal contesto.
    Adesso sono io a chiederti se sei sicuro sicuro di questo.

    Ovviamente tutto dipende dal contesto e se dette in modo "scherzoso" sono accettabili ma offensive, direi sono sempre offensive.

    Patrigno, come anche lo definisce il vocabolario, non è offensivo.

    Continuo a ripetere, è solo la mia opinione.

    Sarei curioso di sapere cosa ne pensano gli altri.
     

    effeundici

    Senior Member
    Italian - Tuscany
    Adesso sono io a chiederti se sei sicuro sicuro di questo.

    Ovviamente tutto dipende dal contesto e se dette in modo "scherzoso" sono accettabili ma offensive, direi sono sempre offensive.

    Patrigno, come anche lo definisce il vocabolario, non è offensivo.

    Continuo a ripetere, è solo la mia opinione.

    Sarei curioso di sapere cosa ne pensano gli altri.
    Il mio cane, un bastardo mezzo lupo e mezzo maremmano, mi riempie la casa di :warn:stronzi

    Trovi qualcosa di offensivo in questa frase? Evidentemente queste 2 parole in se stesse non hanno una connotazione negativa. Tutto dipende dal contesto.
     

    trip54

    Senior Member
    Italian
    Ma nessuno sta dicendo che è offensiva a prescindere. Però se uno straniero chiede se la parola ha una connotazione negativa, io penso che la risposta sia sì visto che quasi tutti tendono ad evitarla e ad usare giri di parole.

    E personalmente starei attento a concentrare l'attenzione sulla parola in se stessa. Per assurdo anche :warn:bastardo o :warn:stronzo , se prese in se stesse, non sono offensive ma dipendono dal contesto.
    Ciao,
    ritengo che la parola mantenga un significato negativo, anche perchè se si vuole rimanere neutrali basta dire " il marito di mia madre" e se il rapporto è veramente buono, è più probabile che l'interessato ne parli come "padre"
     

    Alfry

    Senior Member
    Italian
    Il mio cane, un bastardo mezzo lupo e mezzo maremmano, mi riempie la casa di :warn:stronzi

    Trovi qualcosa di offensivo in questa frase? Evidentemente queste 2 parole in se stesse non hanno una connotazione negativa. Tutto dipende dal contesto.
    :D
    Ottima frase,

    io non mi riterrei offeso ma nessuno può sapere cosa ne pensa il tuo cane, di certo se dicessi che è un meticcio che ti riempie la casa di escrementi, sarebbe meglio.

    Torniamo al discorso che patrigno puo avere connotazione offensiva o meno.

    In se non ne ha. In un contesto differente ne può avere ed anche molta.

    A: Lei che relazione ha con il ragazzo?
    B: sono il nuovo marito della madre/ sono il patrigno.

    Neanche qui ci vedo offesa.
     

    effeundici

    Senior Member
    Italian - Tuscany
    :D
    Ottima frase,

    io non mi riterrei offeso ma nessuno può sapere cosa ne pensa il tuo cane, di certo se dicessi che è un meticcio che ti riempie la casa di escrementi, sarebbe meglio.

    Torniamo al discorso che patrigno puo avere connotazione offensiva o meno.

    In se non ne ha. In un contesto differente ne può avere ed anche molta.

    A: Lei che relazione ha con il ragazzo?
    B: sono il nuovo marito della madre/ sono il patrigno.

    Neanche qui ci vedo offesa.
    Via allora, bisogna trovare una sintesi. E' una parola da usare con un po' di attenzione. Qualcuno la potrebbe trovare anche leggermente offensiva.

    Ricordo perfettamente un aneddoto di tanti anni fa. Ad un'amica il cui padre si era risposato ed aveva avuto una figlia, dissi:

    - Come sta la tua sorellastra?
    - Aaahhh, non la chiamare così, è orrendo, lei è mia sorella e basta!
     

    Angel.Aura

    Senior Member
    Italian
    Salve amici,
    Vorrei solo ricordarvi che i suffissi citati in italiano hanno valore dispregiativo o peggiorativo.
    Quindi si tratta di termini con una connotazione negativa fin dalla nascita, fin dall'intenzione di chi li ha coniati per primo.
    A volte sostituisco il dispregiativo con vice-.
    Sono la vice-madre di X, X è il mio vice-figlio. Ma capisco che si tratta di gergo familiare.
     

    exitplanetdust

    Member
    Italian
    Via allora, bisogna trovare una sintesi. E' una parola da usare con un po' di attenzione. Qualcuno la potrebbe trovare anche leggermente offensiva.

    Ricordo perfettamente un aneddoto di tanti anni fa. Ad un'amica il cui padre si era risposato ed aveva avuto una figlia, dissi:

    - Come sta la tua sorellastra?
    - Aaahhh, non la chiamare così, è orrendo, lei è mia sorella e basta!
    Infatti. Per questa ragione, perché ci troviamo in un contesto in cui facilmente si trascurano le sottigliezze di significato - l'uso del termine che ne farà uno straniero - ho precisato che bisognerebbe usare termini meno "problematici". Ad ogni modo, il tuo esempio non è molto azzeccato. Stronzo e bastardo sono di per sé delle offese, o quantomeno, si prestano molto di più a quell'uso; probabilmente il vocabolario stesso te lo saprà indicare. Il lemma "patrigno", sul dizionario De Mauro, riporta solo "il nuovo marito di una donna rispetto ai figli da lei avuti in un precedente matrimonio". Mentre, per dire, stronzo ha quasi solo accezioni sgradevoli e maleodoranti.
     
    < Previous | Next >
    Top