Penso che lui sia l'ultima persona che non ha/abbia niente per nascondere

tuesday216

New Member
American, English
When you are expressing an opinion, I know you use the subjunctive. But do you use the subjunctive in a subordinate clause in the opinion too? For example: I think he is the only person who has nothing to hide.
is it "Penso che lui sia l'ultima persona che non abbia niente per nascondere."
or is it Penso che lui sia l'ultima persona che non ha niente per nascondere."

thanks!
 
  • morgana

    Senior Member
    tuesday216 said:
    When you are expressing an opinion, I know you use the subjunctive. But do you use the subjunctive in a subordinate clause in the opinion too? For example: I think he is the only person who has nothing to hide.
    is it "Penso che lui sia l'ultima persona che non abbia niente per nascondere."
    or is it Penso che lui sia l'ultima persona che non ha niente per nascondere."

    thanks!
    The correct sentence is:

    Penso che lui sia l'unica persona che non ha niente da nascondere.

    The subjunctive is already there: "sia"
    Pls note that: the only person= l'unica persona

    Cheers
     

    riccardo

    Member
    Italy, Italian
    tuesday216 said:
    I think he is the only person who has nothing to hide.
    Penso che sia l'unico a non avere qualcosa da nascondere.

    Essendo il soggetto della relativa lo stesso dell'oggettiva, la soluzione più elegante è usare un'infinitiva ("a non avere"), così da non ritrovarti con troppi "che" nella frase, per di più con funzione grammaticale diversa (il primo di congiunzione, il secondo di pronome relativo).

    Se proprio ci tieni, però, puoi anche dire:

    Penso che lui [pleonastico, perché si capisce che si parla di un uomo dall'aggettivo "unico"] sia l'unico che non ha/abbia qualcosa da nascondere.

    Ovvero, sono possibili sia l'indicativo (se vuoi sottolineare una sfumatura di oggettività e di realtà) sia il congiuntivo (se vuoi sottolineare possibilità o eventualità, o l'incertezza di chi parla riguardo alla faccenda).

    La doppia negazione "non... niente" è accettabile e sempre più frequente, ma non molto elegante e anche un po' illogica. Dove si può, io ti consiglierei di evitarla e usare "non... qualcosa".

    ciao!
     
    < Previous | Next >
    Top